Organizzazione e dati

Salute e sicurezza sul lavoro sono priorità irrinunciabili alle quali è necessario dare risposte con una strategia organica di lungo periodo.

Le linee di indirizzo approvate con delibera 231 del 15 marzo 2021 sono il documento di riferimento per la programmazione regionale in materia di prevenzione, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, e consentono di individuare le principali azioni dell’attività regionale, dettagliate tramite appositi atti.
Il documento è stato condiviso nell’ambito del tavolo tecnico “Articolazione regionale Pisll (Prevenzione igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro)”, coordinato dal dirigente del settore regionale competente in materia di prevenzione e sicurezza sul lavoro e composto dai rappresentanti di ciascuna area funzionale Pisll dei dipartimenti di Prevenzione delle Asl, che si occupa del coordinamento, della programmazione territoriale e della definizione degli obiettivi comuni, in termini di vigilanza, informazione, assistenza e controllo e realizzazione dei progetti programmati.
Linee di indirizzo per l’attività di prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro  ►►  

I principali obiettivi in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro sono indicati nel Piano regionale della prevenzione 2020-2025 (PNP), approvato con delibera giunta regionale 1406 del 27 dicembre 2021 che contiene infatti tre programmi predefiniti (PP) specifici: 

  • PP6 - Piano mirato di prevenzione (pag.157) 
  • PP7 - Prevenzione in edilizia e agricoltura (pag. 190)
  • PP08 - Prevenzione del rischio cancerogeno professionale , delle patologie professionali dell’apparato muscolo-scheletrico e del rischio stress correlato al lavoro (pag.230)

Servizi di prevenzione, igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro

  • I recapiti dei servizi sul territorio delle Aziende Usl ►►
  • Linee di indirizzo per la vigilanza delle Aziende Usl ►►
  • Dati dell'attività di vigilanza delle Aziende Usl ►►

Centro regionale infortuni e malattie professionali - CeRIMP
È l'osservatorio regionale per la conoscenza dello stato di salute dei lavoratori e dei fenomeni infortunistici. Il CeRIMP svolge la funzione di supporto tecnico-scientifico dell'assessorato al diritto alla salute e delle aziende territoriali e costituisce anche il raccordo con gli altri enti che svolgono attività nell'ambito della sicurezza dei lavoratori.

  • Cerimp ►►
  • Malattie professionali ►►
  • Infortuni sul lavoro ►►
  • Lo stato di salute dei lavoratori ►►
  • Idoneità e rischi dei lavoratori  ►►
 

Contributi per i familiari delle vittime sul lavoro

  • Il fondo di solidarietà della Regione Toscana ►►
Condividi
Aggiornato al:
22.09.2022
Article ID:
14158530