Complemento per lo sviluppo rurale 2023-2027

Il Complemento per lo sviluppo rurale (Csr) della Toscana 2023-2027 è stato approvato dalla regione con delibera di giunta 1534 del 27 dicembre 2022 e successivamente modificato  con  delibera di giunta regionale 201 del 6 marzo 2023 che ha approvato la versione 2.0 del Csr Toscana.


In evidenza: approvata la versione 3.0 del Csr Toscana 2023-2027 (delibera del 18 dicembre 2023)

Il Csr Toscana 2023-2027 declina a livello regionale il Piano strategico nazionale della Pac 2023-2027 (approvato dalla Commissione europea con decisione C (2022) 8645 del 2 dicembre 2022 e successivamente modificato con decisione C (2023) 6990 del 23 ottobre 2023, in acronimo Psp Italia 2023-2027), per rispondere in maniera più efficace ed efficiente ai fabbisogni regionali nell’attuazione degli interventi previsti.

Fornisce le indicazioni necessarie all’attuazione della strategia nazionale a livello regionale, assicurando l’attuazione degli interventi, sulla base delle priorità regionali e di uno specifico cronoprogramma dei bandi in uscita.

La dotazione finanziaria del Csr Toscana 2023-2027 è pari a quasi 749 milioni di euro con le seguenti percentuali di cofinanziamento regionale, nazionale ed europeo:

  • 17,79% di fondi regionali
  • 41,51% di fondi nazionali
  • 40,70% di fondi europei e, nello specifico, del Fondo europeo agricolo di sviluppo rurale (Feasr)

In Toscana, su 76 interventi previsti nel PSP Italia, ne sono stati attivati 54.

I 50 interventi attivati in Toscana per lo sviluppo rurale riguardano quatto temi:

  1. Ambiente
  2. Investimenti
  3. Cooperazione
  4. Conoscenza

E prevedono:

  • Interventi a capo/superficie: premi/pagamenti compensativi
  • Investimenti
  • Interventi per la cooperazione
  • Sistema della conoscenza e dell'innovazione in agricoltura (Akis - Agricultural Knowledge and Innovation System)

L'elenco dei 50 interventi nella seguente tabella (di seguito la versione completa delle singole schede intervento, così come approvate nel CSR 2023 - 2027.  Per la versione semplificata vai sui singoli approfondimenti tematici.)

 

Nome intervento

Codice intervento

del Csr 2023-2027

Corrispondenza nel

Psr Feasr 2014-2022

ACA 1 Produzione integrata

SRA01

10.1

ACA 2 Uso sostenibile dell'acqua

SRA02

10.1

ACA 3 Tecniche lavorazione ridotta dei suoli

SRA03

10.1

ACA 5 Inerbimento colture arboree (intervento non più attivato in Toscana)

SRA05

10.1

ACA 6 Cover crops

SRA06

10.1

ACA 8 Gestione prati e pascoli permanenti

SRA08

10.1

ACA 14 Allevatori custodi dell’agrobiodiversità

SRA14

10.1

ACA 15 Agricoltori custodi dell’agrobiodiversità

SRA15

10.1

ACA 16 Conservazione agrobiodiversità, banche germoplasma

SRA16

10.2

ACA 17 Impegni specifici di gestione della fauna selvatica

SRA17

Non era presente

ACA 18 Impegni per l’apicoltura

SRA18

Nuovo

ACA 24 Pratiche agricoltura precisione

SRA24

10.1

ACA 25 Tutela delle colture arboree a valenza ambientale e paesaggistica

SRA25

10.1


Pagamento per impegni silvo-ambientali e impegni in materia di clima

SRA27

15.1

Sostegno per il mantenimento della forestazione / imboschimento e sistemi agroforestali

SRA28

8.1 + 8.2

Pagamento al fine di adottare e mantenere pratiche e metodi di produzione biologica


SRA29
11.1 + 11.2
     

Benessere animale
 

SRA30

14.1

Sostegno per la conservazione, l’uso e lo sviluppo sostenibili delle risorse genetiche forestali
 

SRA31

15.2

Sostegno zone con svantaggi naturali montagna
 

SRB01

13.1

Sostegno zone con altri svantaggi naturali significativi
 

SRB02

13.2

Sostegno zone con vincoli specifici
 

SRB03

13.3

Pagamento compensativo per le zone agricole Natura 2000
 

SRC01

12.1

Pagamento compensativo per le zone forestali Natura 2000 (intervento non più attivato in Toscana)
 

SRC02

12.2

Pagamento compensativo per le zone agricole incluse nei piani di gestione dei bacini idrografici
 

SRC03

12.3

Investimenti produttivi agricoli per la competitività delle aziende agricole
 

SRD01

4.1

Investimenti produttivi agricoli per ambiente clima e benessere animale
 

SRD02

4.1 + 6.4

Investimenti nelle aziende agricole per la diversificazione in attività non agricole

SRD03

6.4

Investimenti non produttivi agricoli con finalità ambientale

SRD04

4.4

Impianto forestazione / imboschimento e sistemi agroforestali su terreni agricoli

SRD05

8.1 + 8.2

Investimenti per la prevenzione ed il rispristino del potenziale produttivo agricolo

SRD06

5.1 + 5.2

Investimenti in infrastrutture per l'agricoltura e per lo sviluppo socio-economico delle aree rurali

SRD07

4.3 + 7.5

Investimenti in infrastrutture con finalità ambientali

SRD08

4.3 + 7.2

Investimenti non produttivi forestali

SRD11

8.5

Investimenti prevenzione e ripristino danni foreste

SRD12

8.3 + 8.4

Investimenti per la trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli

SRD13

4.2

Investimenti produttivi forestali

SRD15

8.6

Insediamento giovani agricoltori

SRE01

6.1

Insediamento nuovi agricoltori

SRE02

Non era presente

Avvio di nuove imprese connesse alla silvicoltura

SRE03

Non era presente

Start up non agricole (intervento attivato solo in ambito Leader)

SRE04

6.2

Sostegno ai Gruppi operativi del Pei Agri

SRG01

16.1 e 16.2

Costituzione organizzazioni di produttori

SRG02

9.1

Partecipazione regimi qualità (intervento non più attivato in Toscana)

SRG03

3.1

Supporto preparatorio Leader sostegno alla preparazione delle strategie di sviluppo rurale (*)

SRG05 (*) scheda non presente on line in quanto attivata con risorse del PSR 2014-2022

19.1

Leader, attuazione strategie di sviluppo locale

SRG06

19.2, 19.3, 19.4

Cooperazione per lo sviluppo rurale, locale e smart village

SRG07

DA16.3 A 16.9 +7.1

Sostegno ad azioni pilota e di collaudo dell’innovazione
(intervento non più attivato in Toscana)

SRG08

16.2

Cooperazione per azioni di supporto all'innovazione e servizi rivolti ai settori agricolo, forestale e agroalimentare
 

SRG09

Non era presente

Promozione dei prodotti di qualità

SRG10

3.2

Erogazione di servizi di consulenza
 

SRH01

2.1

Formazione dei consulenti
 

SRH02

2.3

Formazione degli imprenditori agricoli, degli addetti delle imprese operanti nei settori agricoltura, zootecnia, silvicoltura, industrie alimentari, e degli altri soggetti privati e pubblici funzionali allo sviluppo delle aree rurali

SRH03

1.1

Azioni di di informazione

SRH04

1.2

Azioni dimostrative per il settore agricolo/forestale e i territori rurali

SRH05

1.3

Creazione e funzionamento di servizi di supporto all'innovazione e back office

SRH06

2.2

 

Il Complemento per lo sviluppo rurale è il punto di riferimento dello sviluppo rurale in Toscana per il quinquennio 2023-2027 perché contiene:

  • la strategia regionale (capitolo 1) che tiene conto delle esigenze specifiche del territorio toscano
  • l’analisi del contesto e l’analisi Swot (capitolo 2) che consente di dettagliare i diversi obiettivi specifici che trovano applicazione in Toscana, compreso l’obiettivo trasversale dell’innovazione la contestualizzazione delle analisi citate per rispondere alle esigenze e definire
  • le priorità (capitoli 3 e 4)
  • la definizione degli elementi comuni e trasversali ai singoli interventi (capitolo 5) così come le modalità di attivazione della progettazione integrata (capitolo 6)
  • le strategie regionali per Leader (capitolo 7) e l’Akis (capitoli 8 e 9)
  • le schede degli interventi (capitolo 10)
  • gli output previsti (capitolo 11)
  • il piano finanziario (capitolo 12) per i 5 anni di programmazione
  • le risorse dedicate all’assistenza tecnica (capitolo 13)
  • la governance regionale (capitolo 14)

 

Per ulteriori informazioni

  • compila e invia il modello online Scrivici
Condividi
Aggiornato al:
05.02.2024
Article ID:
149322351

Link e allegati