Rafforzare le filiere


L'importanza delle filiere
Prestare attenzione alle filiere significa garantire il mantenimento del tessuto di imprese agricole che si sta gradualmente riducendo. Aiutare le aziende agricole a continuare la propria attività significa mantenere l'occupazione e il prezioso presidio del territorio.

4.1 - Sostegno a investimenti nelle aziende agricole 4.1.1 - Miglioramento della redditività e della competitività delle aziende agricole
4.1.2 - Investimenti in aziende agricole in cui si insedia un giovane agricoltore
4.1.3 - Partecipazione alla progettazione integrata da parte delle aziende agricole

 

4.2 - Sostegno a investimenti a favore della trasformazione/ commercializzazione e/o dello sviluppo dei prodotti agricoli

Gioco di squadra
Il settore alimentare toscano registra dati positivi (uno su tutti è quello delle esportazioni, che hanno superato i 2 miliardi di euro nel 2013: ai primi posti vino, olio, piante, prodotti da forno). Ma solo un maggiore "gioco di squadra" permette all'agricoltura di affrontare le sfide del mercato globale.

16.3 - Cooperazione tra piccoli operatori per organizzare processi di lavoro in comune e condividere impianti e risorse, nonché per lo sviluppo/la commercializzazione del turismo
16.4 - Sostegno alla cooperazione di filiera, sia orizzontale che verticale, per la creazione e lo sviluppo di filiere corte e mercati locali e sostegno ad attività promozionali a raggio locale connesse allo sviluppo delle filiere corte e dei mercati locali


Maggiore equità tra chi produce e chi vende
La Regione Toscana vuole favorire le filiere attraverso incentivi agli investimenti con l'obbiettivo di garantire una maggiore equità tra il settore agricolo e quello della trasformazione e del commercio.

Favorire l'accesso al credito
Con la nuova programmazione la Regione Toscana intende favorire l'accesso al credito delle aziende agricole e agroalimentari, attraverso fondi di garanzia che possano avvicinare il mondo bancario e quello degli imprenditori agricoli e agroindustriali.

Promuovere i prodotti di qualità
La Regione Toscana  intende migliorare ulteriormente gli standard qualitativi riconosciuti a livello nazionale e comunitario.

3 - Regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari 3.1 - Sostegno alla nuova adesione a regimi di qualità
3.2 - Sostegno per attività di informazione e promozione, svolte da associazioni di produttori nel mercato interno

 


Per maggiori informazioni vai al Bando relativo ai "progetti integrati di filiera" PIF.

Consulta le schede di misura in sintesi >>

Consulta i bandi >>


 

Aggiornato al:
12.10.2017
Article ID:
11751139