La sicurezza si impara a scuola

Le iniziative regionali per la promozione della cultura della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro in ambito scolastico sono:

Bandi di concorso: rivolti al primo ciclo della scuola primaria ed agli Istituti tecnici e professionali ad indirizzo agrario e ad indirizzo costruzioni, ambiente e territorio (ex geometri).
L’ultimo bando finanziato (anni 2016-2018) ha visto la realizzazione, tra scuola primaria e scuola superiore, di 36 progetti educativi interdisciplinari in materia di sicurezza e salute sul lavoro.
Sono stati formati oltre 7.000 allievi e coinvolte oltre 350 classi in tutto il territorio regionale.
Con i migliori lavori realizzati è stata anche allestita una mostra in Consiglio regionale.

Vai ai progetti finanziati  ►► [file .pdf] 

Corsi di formazione: rivolti ai docenti degli istituti scolastici toscani del secondo ciclo che seguono i percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (prima definiti “alternanza scuola/lavoro”). L’obiettivo è quello di rendere i docenti più esperti e consapevoli degli aspetti di sicurezza e salute connessi ai percorsi di apprendimento che gli studenti effettuano nelle strutture di accoglienza -  Delibera di giunta regionale 866/2018

Le attività sono pianificate e realizzate in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale e con la Direzione regionale Inail per la Toscana, tramite protocolli d’intesa. L’ultimo protocollo siglato:

E stata formalizzata anche una collaborazione con la Direzione regionale dei Vigili del fuoco e con Anmil.

Il Polo regionale per la formazione alla sicurezza SAFE, dell’Azienda Usl Toscana Centro, realizza queste attività.

 

Aggiornato al:
13.07.2020
Article ID:
13310621