Salta al contenuto Salta al menu'

Lotta all'inquinamento

In Primo Piano

Piano regionale per la qualità dell'aria

Il 18 Luglio 2018 con delibera consiliare n. 72/2018 , il Consiglio regionale della Toscana ha approvato il Piano regionale per la qualità dell'aria ambiente (PRQA ). Il...

Inquinamento acustico

L'inquinamento acustico costituisce uno dei principali problemi ambientali

Rumore da infrastrutture di trasporto

Procedure e obiettivi dei piani di abbattimento e contenimento

Campagna informativa "Aria di Toscana"

L'aria è amica se è pulita, recita lo slogan della campagna informativa finanziata dal POR-FSE, che invita cittadini, enti e aziende a comportamenti consapevoli per il benessere di tutti.

Inquinamento elettromagnetico

La maggiore fonte di inquinamento a bassa frequenza sono gli elettrodotti; per quanto riguarda le alte frequenze gli impianti di radiocomunicazione.

Inquinamento atmosferico

Tra i vari tipi di inquinamento, quello atmosferico rappresenta la principale causa di incremento di mortalità e di malattie.

Elenco dei tecnici competenti in acustica ambientale

Elenco dei tecnici competenti in acustica ambientale


La Legge n°447/1995 "Legge quadro sull'inquinamento acustico", definisce il tecnico competente come quella figura professionale idonea all'effettuazione di misurazioni acustiche per verificare l'ottemperanza ai valori definiti dalle vigenti norme, redigere i piani di risanamento acustico e svolgere le relative attività di controllo.

L'attività di Tecnico competente in acustica ambientale può essere svolta a seguito dell'inserimento del nominativo del tecnico in Elenco nazionale ENTECA da parte del Settore regionale preposto, una volta che ne siano stati riconosciuti i requisiti di cui all'articolo 22 del DLgs. 42/2017

Il riconoscimento della qualifica di Tecnico Competente in Acustica ha valenza nazionale e può essere acquisito previa presentazione di apposita domanda trasmessa al Settore Regionale competente ai sensi del comma 7 dell'articolo 2, della legge 447/1995; i richiedenti residenti in Toscana devono trasmettere tutta la documentazione prevista, al fine di poter consentire anche l'effettuazione della relativa valutazione da parte della Commissione esaminatrice appositamente istituita, mediante PEC indirizzata a: regionetoscana@postacert.toscana.it

In caso di positiva espressione della Commissione esaminatrice preposta sarà cura del Settore regionale che gestisce l'elenco, provvedere all'inserimento del nominativo del richiedente nell'Elenco Nazionate dei Tecnici Competenti in Acustica ENTECA.

Il D.Lgs 42/2017 limita ai soli laureati, per le richieste presentate dopo il 14/04/17 data della sua entrata in vigore, i nuovi riconoscimenti della qualifica di TCA, limitatandoli ulteriormente ad alcune lauree specificate in allegato 2 nel Decreto stesso; è stata comunque prevista una deroga temporanea per i diplomati, infatti il comma 2 dell'articolo 22 di detto D.Lgs. prevede in via transitoria, per un periodo di 5 anni dalla data del decreto (sino al 17/02/2022), che possa essere riconosciuto TCA anche chi "... in possesso del diploma di scuola media superiore ad indirizzo tecnico o maturità scientifica .." abbia svolto in modo non occasionale (copertura di almeno 15 settimane/anno), comprovata da idonea documentazione, attività  in materia di acustica per 4 anni (consecutivi condotti negli ultimi anni) e abbia effettuato e superato l'esame finale di apposito corso abilitante preventivamente riconosciuto.

Si precisa che con Decreto Dirigenziale n°15331 del 24-10-2017 sono stati fatti propri i pareri espressi e verbalizzati nella seduta del 19/09/17 dalla Commissione esaminatrice regionale appositamente costituita per la verifica dei requisiti per l'iscrizione nell'Elenco TCA ed in particolare ai fini del previsto riconoscimento regionale di Corsi abilitanti, per l'ottenimento del requisito di cui alla lettera b) comma 1 art. 22 del D.Lgs. n°42/2017, sono state recepite le linee guida appositamente emesse dal Tavolo Tecnico Nazionale di Coordinamento istituito presso il MATTM.

Inoltre per quanto concerne il riconoscimento dei crediti universitari previsti alla lettera c) del medesimo comma, si ritiene, nelle more di quanto sarà specificatamente stabilito dal T.T.N.C., che il raggiungimento del requisito relativo all'ottenimento di crediti universitari rilasciati per esami, comporti la necessità che detti esami siano individuabili all'interno di uno specifico corso e finalizzati al raggiungimento del relativo titolo accademico di cui gli insegnamenti costituiscono parte integrante.

Le attività di tecnico competente, ai sensi del comma 8, dell'articolo 2 della legge n°447/1995, possono essere svolte altresì da coloro che, in possesso del diploma di scuola media superiore, fossero in servizio presso strutture pubbliche territoriali e vi svolgessero attività nel campo dell'acustica ambientale, all'entrata in vigore della Legge n°447/1995; tali soggetti potranno operare solo all'interno della propria struttura territoriale di competenza, nel caso in cui vogliano operare al di fuori dello svolgimento dei loro compiti d'istituto, questi dovranno dimostrare di rispettare gli obblighi di cui ai commi 6 e 7 dell'articolo 2 della legge n°447/1995.

La domanda di riconoscimento dei requisiti e di inserimento del proprio nominativo in elenco dovrà essere redatta secondo il facsimile modulo domanda d'iscrizione nell'elenco dei Tecnici competenti in Acustica di cui all'allegato A del Decreto Dirigenziale n°15331/2017 mediante trasmissione PEC alla suddetta casella istituzionale della Regione Toscana, indicando in oggetto "Domanda di riconoscimento qualifica TCA e inserimento del nominativo nell'elenco nazionale ENTECA", corredata delle necessarie informazioni/dichiarazioni, rese ai sensi del D.P.R. n°445/2000.
Le domande dovranno inoltre essere anche corredate di:
1) copia di documento autografo in corso di validità del richiedente,
2) attestazione dell'avvenuto versamento dell'imposta di bollo di 16,00 euro assolta in modo virtuale ,
3) foglio dati liberatoria e prima iscrizione Elenco TCA trasmesso in formato excel .

L'elenco nazionale TCA è consultabile da fine 2018 sul sito https://agentifisici.isprambiente.it/enteca, a seguito della sua pubblicazione decorrono gli obblighi di aggiornamento continuo previsti per i tecnici iscritti; eventuali inesattezze dei dati contenuti in suddetto Elenco e/o aggiornamenti di quanto precedentemente comunicato possono essere fatti mediante specifica richiesta al  Settore regionale che lo gestisce che provvederà ad effettuare i dovuti aggiustamenti.

Ai sensi del comma 5 dell'articolo 21 del D.Lgs 42/2017 i TCA precedentemente riconosciuti e inseriti negli elenchi regionali potevano presentare istanza di trasferimento ed inserimento del proprio nominativo nell'Elenco Nazionale TCA entro 12 mesi dall'entrata in vigore di detto Decreto, in considerazione dell'elevato numero di domande pervenute successivamente alla decorrenza termini, con apposito emendamento alla legge di bilancio n°1465 del 30 dicembre 2018, al comma 1143 dell'articolo 1 della stessa il termine originariamente indicato di "12 mesi" è stato modificato con quello di "30 mesi" per cui il primo termine previsto per la presentazione viene di fatto prorogato al 14 ottobre 2019.

Tutti i TCA precedentemente iscritti nell'elenco regionale della Toscana che non avessero ancora provveduto alla presentazione dell' istanza di iscrizione all'elenco nazionale ENTECA, sono quindi pregati di effettuarla quanto prima e comunque non oltre la suddetta scadenza seguendo le indicazioni di seguito riportate, a tal proposito si precisa che, essendo decaduti gli elenchi regionali a decorrere dalla data di ufficializzazione dell'Elenco nazionale Enteca avvenuta il 10 dicembre 2018, il mancato inserimento nell'elenco nazionale è ritenuto da detta data invalidante per lo svolgimento delle attività  prerogativa dei TCA.

La suddetta istanza in bollo da parte dei TCA già inseriti nell'elenco interno della Regione Toscana ed interessati all'inserimento del proprio nominativo nell'Elenco nazionale dovrà essere redatta utilizzando il facsimile del modulo istanza TCA iscrizione ENTECA appositamente predisposto dalla Regione Toscana, questi dovrà essere trasmesso mediante PEC alla suddetta casella istituzionale della Regione Toscana, indicando in oggetto "Istanza di inserimento del nominativo nell'elenco nazionale ENTECA", corredato delle necessarie informazioni/dichiarazioni, rese ai sensi del D.P.R. n°445/2000, unitamente a:
1) copia di documento autografo in corso di validità del richiedente,
2) attestazione dell'avvenuto versamento dell'imposta di bollo di 16,00 euro assolta in modo virtuale,
3) foglio dati di iscrizione Elenco nazionale TCA trasmesso in formato excel.

Il previsto pagamento dell'imposta di bollo virtuale di 16,00 euro connesso sia alla domanda di riconoscimento e inserimento di nuovi TCA, che all'istanza di inserimento di TCA già riconosciuti potrà avvenire esclusivamente conformemente alle seguenti modalità:

  • versamento su c/c postale n. 1020546857 intestato a Regione Toscana, causale: "Imposta di bollo virtuale";
  • bonifico bancario su IBAN IT88 Z 07601 02800 001020546857 intestato a Regione Toscana, causale: "Imposta di bollo virtuale".

Tutti i Tecnici Competenti in Acustica sono invitati a verificare i propri dati risultanti nell'Elenco nazionale ENTECA, segnalando eventuali inesattezze riscontrate, inoltre si richiede, nel caso spesso verificatosi in cui al posto degli estremi del documento di riconoscimento della qualifica di TCA fossero stati forniti dati di documento di riconoscimento delle generalità, di ovviare quanto prima all'errore commesso ritrasmettendo correttamente compilata la relativa scheda datiin formato excel.

I TCA che hanno inviato da tempo l'istanza di iscrizione all'elenco nazionale ENTECA e non risultassero in elenco sono pregati di segnalare con urgenza questa omissione indicando la data e il mittente della PEC con la quale si è inviata la richiesta.

Per le segnalazione di cui sopra si chiede di inviare una mail ad entrambi i seguenti indirizzi:
guido.menichetti@regione.toscana.it  -  rosalba.leoni@regione.toscana.it


Ultima modifica: 14/05/2019 15:18:54 - Id: 13961120
  • Condividi
  • Condividi