Osservatorio sui beni confiscati alla criminalità organizzata in Toscana

L'Osservatorio sui beni confiscati alla criminalità organizzata in Toscana (OBCT) è realizzato dal Centro di documentazione "Cultura della Legalità Democratica" (CCLD) della Regione Toscana ed è finalizzato alla pubblicizzazione di tutta la documentazioni disponibile sui beni confiscati alla criminalità organizzata presenti nella regione, con il proposito di facilitare le attività di studio, prevenzione e il riutilizzo sociale dei beni.

L'Osservatorio OBCT si basa sui dati forniti dall'Agenzia Nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (ANBSC) sul proprio sito OpenRegio. La banca dati, con accesso georeferenziato, è destinata a approfondire l'informazione sui beni, soprattutto di quelli localizzabili ed in particolare per quelli già destinati.

Mappa dei beni già destinati  (aggiornamento: 29-01-2021) >>

Per i beni che risultano in gestione presso l’ANBSC, non disponendo di indirizzi o di altre indicazioni utili a permettere la loro precisa localizzazione sulla mappa, viene offerta una vista differenziata utile a visualizzare la loro distribuzione centrata per approssimazione sui capoluoghi comunali della Toscana.

Mappa dei beni in gestione (aggiornamento: 29-01-2021) >>

I referenti delle Amministrazioni locali interessate a informazioni più puntuali sull’ubicazione degli immobili possono richiedere all’ANBSC di accedere all’area a loro riservata di Open Regio, dove sono presenti anche le informazioni di dettaglio relative all’ubicazione geografica e i dati catastali dei beni in gestione.

Per informazioni e contributi: beniconfiscati@regione.toscana.it


N. beni censiti
Fonte dei dati: Open Regio/ANBSC. Aggiornamento: 29 gennaio 2021

Avvertenza:
- Le informazioni dei procedimenti di confisca non sono registrate da Open Regio in tempo reale. Per questo il numero dei beni presentato potrebbe essere differente da quello effettivo.
- Open Regio censisce fra i beni "in gestione" anche quelli non confiscati in via definitiva. Queste confische potrebbero anche essere revocate in futuro. 

Tipologia                           N. beni censiti da OBCT

Immobili destinati

148
Aziende destinate 16
Immobili in gestione 290
Aziende in gestione 48
Totale 502


Sintesi (aggiornamento al 29 gennaio 2021)


Consulta i dati pubblicati in data odierna su Open Regio/ANBSC


Conferenza regionale sui beni confiscati in Toscana
Il 10 luglio 2014, l' 8 ottobre 2014 e il 14 dicembre 2015 è stata organizzata la "Conferenza regionale sui beni confiscati in Toscana" che ha avuto per oggetto lo stato di applicazione della legge e le criticità esistenti sull'utilizzo dei beni immobili confiscati, allo scopo di coordinare e promuovere il migliore riutilizzo di questi beni.

Comunicati stampa: 10 luglio 2014 - 8 ottobre 201414 dicembre 2015

Contributi agli enti locali per la ristrutturazione di beni confiscati alla criminalità organizzata
La Regione Toscana ha approvato nel 2019 un avviso pubblico rivolto ai Comuni della Toscana per l'erogazione di contributi straordinari agli enti locali per la ristrutturazione di beni confiscati alla criminalità organizzata presenti sul territorio toscano. La scadenza per la presentazione delle domande è il 27 maggio 2019.

Approfondimenti:

Altri siti georeferenziati:

Documentazione:

  • Infiltrazioni mafiose in aree non tradizionali: attività e beni confiscati in Toscana (Tesi di laurea) di Elisa Bolognini
  • I beni confiscati alla criminalità organizzata: aspetti giuridici e sociologici (Tesi di laurea) di Pasquale Tancredi
  • Beni confiscati alla criminalità organizzata: un'occasione di sviluppo di Azzurra Pirami

Altre iniziative:

Condividi
Aggiornato al:
24.02.2021
Article ID:
635386

Link e allegati

Aggiornamenti

Vedi tutti

Archivio digitale prodotto in collaborazione con la Scuola Normale Superiore di Pisa

Giovedì, 22 aprile 2021, il contributo del mondo delle professioni nella promozione dell’integrità e nell’identificazione dei rischi

Le recenti dinamiche evolutive e l'impatto della crisi pandemica sul rischio corruzione e criminalità organizzata in Toscana

Progetto “Riordino, schedatura e digitalizzazione dei processi per le stragi degli anni 1993-1994”