Avviso per la formazione continua per l'industria 4.0

Pubblicata anche la graduatoria dei progetti presentati alla scadenza del 30 settembre 2019. Bando chiuso per esaurimento delle risorse. Modulistica di gestione: online le Procedure di gestione (settembre 2019). Il nuovo Disciplinare per l'attuazione del Sistema regionale delle competenze. Il "Registro presenze" (allegato 6)  aggiornato.


BANDO CON ATTUAZIONE
Condividi

Data di pubblicazione bando su BURT

04 luglio 2018

Data di scadenza presentazione domande

12 febbraio 2020

Nell'ambito della strategia regionale Industria 4.0 la Regione Toscana ha approvato l'avviso pubblico per la concessione di finanziamenti per progetti formativi relativi ad azioni di riqualificazione e di outplacement rivolti a lavoratori collegate a Piani di riconversione, ristrutturazione aziendale e reindustrializzazione, e relativa modulistica con decreto n. 10462 del 26 giugno 2018

In evidenza:

Nuovo Disciplinare per l'attuazione del Sistema regionale delle competenze

La Regione con delibera di Giunta n. 988 del 29 luglio 2019 ha approvato il nuovo Disciplinare per l'attuazione del Sistema regionale delle competenze previsto dal Regolamento di esecuzione della legge regionale 32/2002 (Regolamento 8 agosto 2003, n. 47/R) e ha revocato la delibera di Giunta n. 532/2009 e successive modifiche e integrazioni.
La delibera di Giunta n. 988/2019 (pubblicata sul Burt n. 32 parte 2 del 7 agosto 2019) ha efficacia per i progetti presentati a partire dalla scadenza del 30 settembre 2019:

La Regione con decreto dirigenziale  n. 6907 del 3 maggio 2019, ha corretto errori materiali e sostituito gli allegati B e C  contenuti nel decreto m. 3249 del 7 marzo 2019 che ha approvato la graduatoria dei progetti presentati alla scadenza del 28 settembre 2018: >>> vai al dettaglio della graduatoria aggiornata alle modifiche
 
Il bando è cofinanziato dal Programma operativo del Fondo sociale europeo (fse) 2014-2020, in particolare dalle risorse assegnate all'Asse A "Occupazione" azione A.4.1.1.A "Azioni di riqualificazione e di outplacement dei lavoratori coinvolti in situazioni di crisi collegate a piani di riconversione e ristrutturazione aziendale" del programma.

Finalità. In una fase di cambiamenti tecnologici, la formazione di competenze utili a promuovere l'innovazione costituisce l'elemento decisivo, nella relazione tra tecnologia e lavoro, poiché può favorire effetti compensativi che riducano o annullino i costi occupazionali e sociali della transizione tecnologica e ne massimizzino le opportunità. Questo avviso pubblico contribuisce ad elevare le competenze degli adulti, e in particolare degli adulti meno qualificati, per garantirne la permanenza nel mondo del lavoro, e dà con ciò attuazione, nell'ambito del sistema regionale per l'apprendimento permanente e in modo complementare e integrato con gli altri interventi in esso previsti, alla Raccomandazione del Consiglio dell'Unione europea del 19 dicembre 2016  sui percorsi di miglioramento del livello delle competenze per gli adulti (2016/C 484/01).
 
Beneficiari del bando. I progetti possono essere presentati ed attuati da un singolo soggetto oppure da un consorzio o fondazione o rete di  imprese (rete-soggetto) oppure da un'associazione temporanea di imprese o di scopo (ATI/ATS), o rete di imprese (rete-contratto) o altra forma di partenariato, già costituita o costituenda.
 
Imprese destinatarie. Imprese, iscritte al Registro Imprese e localizzate sul territorio della Regione Toscana, che attuano programmi di riconversione, ristrutturazione aziendale e reindustrializzazione inerenti l'attività produttiva oggetto dell'impresa medesima. Vi è l'obbligo di individuazione delle imprese destinatarie in fase di presentazione delle domande.

Destinatari della formazione. Lavoratori dell'azienda destinataria, anche interessati da ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro, inquadrati in una delle seguenti forme contrattuali:
  • contratto a tempo indeterminato
  • contratto a tempo determinato
  • contratto di apprendistato
  • imprenditore
  • socio di cooperativa
  • coadiuvante familiare.
Neo-assunti
  1.  inquadrati nella fattispecie di lavoratori dipendenti a tempo indeterminato: è necessario che la data dell'assunzione sia antecedente a non più di sei mesi rispetto alla data di  presentazione della domanda e deve comunque concretizzarsi entro la data di stipula della convenzione
  2. la cui assunzione con contratto a tempo indeterminato avviene dopo la stipula della  convenzione ed entro l'inizio delle attività formative che coinvolgono il neoassunto stesso.
 
Scaedenza e presentazione delle domande. Le domande di finanziamento devono essere presentate al Settore Programmazione in materia di IeFP, apprendistato, tirocini, formazione continua, territoriale e individuale. Uffici regionali di Grosseto e Livorno a partire dal 5 luglio 2018 - giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso sul BURT - e devono pervenire entro e non oltre seguenti scadenze, che restano valide fino ad esaurimento delle risorse disponibili:

2020

  • la scadenza del 31 marzo e del 30 giugno 2020 non hanno avuto corso, perché il bando è stato chiuso anticipatamente per esaurimento delle risorse disponibili (decreto 2019 del 12 febbraio 2020)
2019
  • 30 settembre 2019 ore 23:59
  • 31 dicembre 2019 ore 23:59
2018
  • 6 agosto 2018 ore 23:59
  • 28 settembre 2018 ore 23:59
  • 31 dicembre 2018 ore 23:59
  • 29 marzo 2019 ore 23:59
  • 28 giugno 2019 ore 23:59
 
La domanda di candidatura e la documentazione allegata prevista dall'avviso pubblico devono essere trasmesse tramite l'applicazione Formulario di presentazione dei progetti FSE utilizzando la Tessera Sanitaria – CNS, attivata previa registrazione al Sistema Informativo FSE.

Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda consultare integralmente l'avviso pubblico (allegato A) e i suoi 12 allegati (allegati del decreto n. 10462 del 26 giugno 2018). Di tutti gli alegati ne pubblichiamo qui alcuni utili in formato editabile:
  • Domanda di finanziamento e dichiarazioni - allegato 1 - [file .doc]
  • Formulario descrittivo - allegato 3 -  [file .doc]
  • Modello di simulazione PED e aiuti di Stato - allegato 4 - [file .xlsx]
  • Dichiarazione aiuti formazione - allegato 6 - [file .doc]
  • Dichiarazione aiuti de minimis - allegato 7 - [file .doc]
  • Dicchiarazione impresa unica - allegato 8 - [file .doc]
 
Per saperne di più. Ulteriori informazioni possono essere richieste all'indirizzo e-mail bandiformazione@regione.toscana.it
e telefonando ai numeri 055 4382032 - 055 4383117
  • Deve essere considerato prioritario l'utilizzo della posta elettronica.
 
Modulistica di gestioneProcedure di gestione (file pdf, aggiornamento settembre 2019)
_________________________
 
Graduatorie progetti
 
La Regione Toscana, con decreto dirigenziale 4249 del 13 marzo 2020 certificato il 24 marzo 2020 e in pubblicazione sul Burt n. 14 del primo aprile 2020 parte III , ha approvato la graduatoria dei progetti presentati alla scadenza del 30 settembre 2019, nonché il relativo impegno di spesa per finanziare i progetti finanziabili

Con  decreto dirigenziale n. 21343 del 6 dicembre 2019, la Regione ha approvato in via defintiva i progetti presentati alla scadenza del 28 giugno 2019, nonché l'impeno di spesa per finanziarli pari a 1 milione e 622.651,99 euro:
 
Con decreto dirigenziale n. 18492 del 13 novembre 2019 (in pubblicazione sul Burt n. 47 del 20 novembre 2019 parte III) la Regione ha approvato la graduatoria dei progetti presentati alla scadenza del 28 giugno 2019:

La Regione Toscana, con decreto dirigenziale n. 15107 del 4 settembre 2019 (in pubblicazione sul Burt n. 39 del 25 settembre 2019 parte III), ha approvato  la graduatoria dei progetti presentati alla scadenza del 29 marzo 2019 e il relativo impegno di spesa:
 

La Regione, con decreto dirigenziale n. 10709 del 14 giugno 2019 (pubblicazione sul Burt n. 28 del 10 luglio 2019 parte III) ha approvato la graduatoria dei progetti  presentati alla scadenza del 31 dicembre 2018 e il relativo impegno di spesa:

 
Con decreto n. 3249 del 7 marzo 2019 - in pubblicazione sul Burt n. 12 del 20 marzo 209 parte III - sono state approvate le graduatorie dei progetti presentati alla scadenza del 28 settembre 2018 e il relativo impegno di spesa. Successivamente gli allegato B e C del decreto sono stati sostituiti (causa errori materiali) con decreto 6907 del 3 maggio 2019:
 
 
Con decreto n. 1689 del 31 gennaio 2019 - come corretto con decreto n. 2534 del 20 febbraio 2019 -  pubblicato sul Burt n. 8 parte III del 20 febbraio 2019, è assunto l'impegno di spesa in favore dei progetti approvati e presentati alla scadenza del 6 agosto 2018
 
Con decreto n. 19846 del 6 dicembre 2018 sono state approvate le graduatorie dei progetti presentati alla scadenza del 6 agosto 2018

Organismo emittente:
Regione Toscana

Aggiornato al:
25.03.2020
Article ID:
15391870