In Primo Piano

La vespa samurai è un antagonista della cimice asiatica presente negli ambienti di origine della cimice; la sua introduzione negli ambienti del nord Italia sta dando buoni risultati nel controllo d...

Venerdì 14 Ottobre l’Autorità di Sistema Portuale di Livorno ha presentato presso il Museo di Storia Naturale di Livorno una specifica procedura da utilizzare nei casi di rinvenimento di animali ne...

Negli ultimi anni si è osservato che le popolazioni di alcuni parassiti considerati "minori” assumono dimensioni tali da provocare danni significativi alle colture.

Le aziende olivicole aderenti al marchio Agriqualità fino all’undici novembre 2022 potranno utilizzare l’insetticida per la lotta fitosanitaria alla mosca dell’olivo (Bactrocera oleae) EXIREL ...

La normativa UE (reg. UE 2017\625)  prevede che dal 29 aprile 2022 i laboratori  fitopatologici, per poter produrre referti ufficiali validi per tutti gli atti fitosanitari debbano e...

La normativa dell’Unione europea impone che alcune piante da impianto, ospiti di particolari organismi nocivi, possano essere movimentate all’interno dell’Unione europea solo a seguito del rilascio...

Regolamento UE n. 2016/2031: passaggio al Registro Ufficiale degli Operatori Professionali dei soggetti iscritti al Registro Ufficiale dei Produttori


Dal 14 dicembre prossimo entrano in applicazione le disposizioni del Regolamento (UE) 2016/2031 in merito al nuovo regime fitosanitario UE.

In attesa del riordino complessivo della legislazione nazionale in materia fitosanitaria, al fine di assicurare la continuità operativa, il Servizio fitosanitario regionale sta provvedendo a registrare al nuovo Registro Ufficiale degli Operatori Professionali (RUOP), previsto dal reg. UE 2016/2031, tutte le Aziende che risultano iscritte al Registro Ufficiale dei Produttori (RUP), senza la necessità per gli operatori di presentare domande o documentazione.

Il Servizio Fitosanitario regionale sta quindi inviando una comunicazione tramite PEC a ciascun operatore professionale iscritto al RUP nella quale, preso atto dei dati presenti sul sistema informatico del Servizio, è riportato il nuovo Codice UE (IT 09 00000..) con il quale dal 14 dicembre 2019 ogni operatore Professionale sarà registrato sul RUOP.

Nella stessa comunicazione sono riportati anche i dati rilevanti trasferiti al RUOP (autorizzazioni, registrazioni, accreditamenti ecc..) che, in caso di difformità dalla situazione effettiva, dovranno essere aggiornati entro il 30 Aprile 2020, nell'ambito della Comunicazione annuale che tutti gli iscritti al RUP (ora RUOP) devono presentare.

Gli operatori professionali iscritti al RUP ma aventi sede legale fuori Regione riceveranno un invito a registrarsi presso il Servizio Fitosanitario competente per il luogo ove ricade la loro sede legale, anche se conducono superfici ricadenti in Toscana.

Infine si sottolinea che gli operatori che conducono superfici agricole e non hanno inserito il Piano Colturale Grafico (PCG) sul sistema ARTEA, dovranno provvedere entro il 30 aprile 2020, pena l'impossibilità di conservare la registrazione al RUOP, essendo l'indicazione dei siti e delle superfici condotte (tramite PCG) stabilito come requisito fondamentale dall'articolo 66 del reg. UE n. 2031/2016.

.

Condividi
Aggiornato al:
18.12.2019
Article ID:
16760259