Ufficio Settore Sismica

Immagine progettiSettore Sismica

Dirigente
Ing. Luca Gori 
email: luca.gori@regione.toscana.it

Contatti

Numero Unico del Settore Sismica   0554382018

Per informazioni generali è possibile contattare direttamente il funzionario tecnico di riferimento ai numeri e indirizzi indicati nelle pagine delle varie sedi oppure in alternativa, la Posizione Organizzativa della sede regionale competente, o inviare una mail a

 settore.sismica@regione.toscana.it 

Sedi regionali

Per ciascuna sede territoriale del Settore Sismica sono riportate le informazioni generali, la modulistica, i contatti telefonici ed email e gli orari di apertura al pubblico delle uffici.

 Arezzo 

 Firenze

 Grosseto 

 Livorno

 Lucca

 Massa Carrara

 Pisa

 Pistoia

 Prato

 Siena


Ufficio Prevenzione Sismica

Svolge attività di prevenzione del rischio sismico, contributi pubblici per interventi su edifici, indagini e verifiche sismiche, studi di microzonazione sismica, valutazioni di rischio sismico per gli strumenti urbanistici

Ufficio Settore Sismica - Prevenzione Sismica

Appuntamenti

Per prenotare gli appuntamenti con i tecnici del Settore Sismica, nei giorni di apertura al pubblico, è attiva l'agenda elettronica.

Istruzioni per l'uso dell'agenda: Istruzioni d'uso

N.B. Causa emergenza COVID 19 il servizio è momentaneamente sospeso

Modalità di accesso agli uffici

L'attività degli Uffici Settore Sismica prosegue in modalità a distanza!
Fino al termine dell'emergenza sanitaria nazionale (Covid-19) i contatti con i tecnici proseguono via email, telefono o in videoconferenza.
Le sedi territoriali sono in fase di parziale riapertura, pertanto che l'accesso agli atti documentali potrà avvenire solo previo appuntamento, nel rispetto di tutte le condizioni di sicurezza previste (es. misurazione temperatura che dovrà essere inferiore a 37,5°C, uso corretto delle mascherine, utilizzo di gel igienizzante, distanziamento, ecc.).

Istruzioni per l'accesso alle sedi solo previo appuntamento: Documento informativo


Invio telematico dei progetti

Per la presentazione dei progetti per via telematica accedere al portale web PORTOS 3.0

Il portale consente, previa registrazione, tutte le operazioni relative al deposito dei progetti relativi agli interventi strutturali in zona sismica. Per informazioni più dettagliate consultare la pagina di accesso al portale.

Per informazioni tecniche realtive a Portos 3.0 inviare una mail a: portos@regione.toscana.it 

Avvisi

Sul BURT del 21 gennaio 2022 è stato pubblicato il Regolamento n. 1/R del 19 gennaio 2022Regolamento di attuazione dell’articolo 181 della legge regionale 10 novembre 2014, n. 65 (Norme per il governo del territorio). Disciplina sulle modalità di svolgimento dell’attività di vigilanza e verifica delle opere e delle costruzioni in zone soggette a rischio sismico”.

Tale regolamento, che entrerà definitivamente in vigore 30 giorni dopo la sua pubblicazione, quindi dal 20 febbraio 2022, subentra all’omologo precedente n. 36/R/2009 che, di conseguenza, sarà abrogato.

Il nuovo regolamento recepisce tutte le novità introdotte negli ultimi anni al Dpr 380/2001, già introdotte anche nella Lr 65/2014, riguardanti le procedure amministrative in ambito di costruzioni in zona sismica e dà attuazione all’articolo 181 della Lr 65/2014. In particolare viene riunito in unico atto normativo e applicativo quanto anticipato con le Delibere di Giunta regionale n. 663/2019 e n. 587/2020. Al contempo vengono apportati ulteriori modifiche sempre nell’ottica della semplificazione amministrativa e valorizzazione delle professionalità coinvolte nel processo progettuale ed edilizio.

In sintesi, richiamata la classificazione sismica del territorio regionale attualmente vigente:

  1. vengono specificate le modalità di presentazione delle istanze di deposito del progetto e di richiesta di autorizzazione sismica, specificando il contenuto dei progetti, anche in funzione della loro importanza e rilevanza;

  2. vengono riviste le modalità di effettuazione dei controlli sui progetti (autorizzazione, sorteggio a campione) in funzione della pericolosità sismica e della rilevanza degli interventi di progetto;

  3. vengono individuate le particolari tipologie di intervento introdotte con l’articolo 94 bis del Dpr 380/2001 in particolare le opere “prive di rilevanza”, le opere “complesse” e le “varianti non sostanziali” oltre a rivedere, con lievi modifiche, l’elenco delle opere strategiche e rilevanti;

  4. viene prevista la possibilità di segnalare nella relazione di ultimazione dei lavori (o nella dichiarazione di regolare esecuzione) alcune piccole modifiche non rilevanti introdotte nel corso dei lavori;

Completano il regolamento 3 allegati che elencano rispettivamente le opere e gli interventi di cui al punto c).

In allegato:

- Regolamento 1/R/2022

Sanatorie

Si comunica che a seguito della pubblicazione sul BURT del 17.02.2021 della L.R. 5 del 12 febbraio 2021 sono stati modificati alcuni articoli della L.R. 65/2014 secondo quanto emerso dalla Sentenza della Corte Costituzionale n. 2/2021. A seguito di ciò, stante l’immediata entrata in vigore della legge, vengono riattivati i procedimenti inerenti le sanatorie ai sensi dell’art. 182 della LR 65/2014 >>> avviso agli utenti

Superbonus e Sismabonus 110%

Il Settore sismica della Regione Toscana non è competente riguardo l'ammissibilità degli interventi che beneficiano degli incentivi fiscali "Superbonus" e "Sismabonus" 110%, per i quali si invita a consultare le pagine del sito dell'Agenzia delle Entrate. >>> avviso a tutti glli utenti

Risposta sismica locale

Sono disponibili le linee guida per la realizzazione e rappresentazione delle analisi di risposta sismica locale per la progettazione in Regione Toscana.
Tale elaborato ha l'intento di fornire, ai tecnici incaricati della stima dell'azione sismica di progetto mediante analisi di Risposta Sismica Locale (Rsl):
  • indicazioni sul corretto svolgimento di tutte le fasi dello studio di RSL
  • modalità di rappresentazione delle analisi
  • un esempio di relazione su una RSL 1D e 2D

I professionisti possono consultare un documento per verificare quando è necessario  realizzare la Rsl a corredo della valutazione dell’azione sismica di progetto, anche alla luce dell'entrata in vigore del Regolamento 1R/2022.

Per la gestione del controllo dell'attività edilizia in zona sismica sono in vigore i moduli approvati con decreto del 19 novembre 2012 n. 5456.

Contributo di istruttoria per istanze di Deposito e Autorizzazione

Contributo spese per istruttoria e conservazione progetti Legge regionale 23.12.2009, n. 77 (Legge finanziaria per l'anno 2010 pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 55 parte prima del 31.12.2009)

Per il versamento dei contributi di istruttoria su Portos 3.0 va utilizzato esclusivamente il sistema automatizzato IRIS

Le tariffe per l'istruttoria e conservazione dei progetti della Sismica sono state modificate con decreto dirigenziale n. 4082 del 14.09.2015, che tiene conto della nuova procedura informatizzata PORTOS e della L.R. 65/2014. In particolare sono variate le modalita' di calcolo del volume per gli edifici industriali e per le tensostrutture e/o strutture pneumatiche.    Allegato 1 - Modalita' versamento    Allegato 2 - Tabella tariffeLe precedenti tabelle sono superate.

Modifiche all'art. 105 quinquies della L.R. 1/2009
Tab. A Contributo spese istruttoria e conservazione dei progetti ai Geni Civili

Per il versamento dei contributi di istruttoria su Portos 3.0 va utilizzato esclusivamente il sistema automatizzato IRIS

Gli enti tenutari di contabilità speciali di cui alle Tabelle A e B allegate alla L. 720/1984 devono effettuare il pagamento mediante girofondi su Conto di Contabilità Speciale di Tesoreria Unica n. 30938 – Sezione 311.

In tutti i suddetti casi deve essere riportata la seguente causale:
L.R. 65/2014 art. 171 - "Contributo per le spese di istruttoria e di conservazione dei progetti."

Deposito Certificazione di Idoneità Statica e Sismica (Condono Edilizio 1985 – 1994 - 2004)

Si ricorda che il contributo di cui sopra deve essere versato anche per i depositi cartacei del Certificato di Idoneità Statica e Sismica relativo ad interventi strutturali oggetto di condono edilizio (pdf | odt). L’importo sarà quello corrispondente al tipo di intervento effettuato (locale, miglioramento, nuova costruzione, etc.).

Sono esclusi i depositi relativi ad opere non strutturali (doc).

Modulistica

Accesso agli atti

E' disponibile il nuovo servizio di richiesta di Accesso Atti on line sul portale PORTOS.

In allegato la guida per inviare le richieste di accesso atti (accesso documentale sia per archivi digitali che cartacei) e per visualizzare gli atti digitali.

Qui la Guida Accesso Atti

Documentazione cartacea generale

  • accesso documentale agli atti progettuali depositati (pdf | odt)
  • accesso civico generalizzato (art. 5 comma 2 D.Lgs. 33/2013) (pdf | odt)
  • istruzioni generali per l’accesso agli atti (pdf)

N.B. Per ulteriori informazioni di dettaglio occorre contattare la sede locale del Settore Sismica (vedi pagine web dedicate)

Procedimenti cartacei (non su Portos)

Da utilizzare in caso di varianti a progetti depositati in forma cartacea o relative ad oper oggetto di Condono Edilizio

  • Modello variazione dati: committente, direttore dei lavori, impresa, nomina collaudatore (pdf | rtf)
  • Sanatoria (art. 182 L.R. 65/14) (pdf | odt)
  • Condono edilizio - Deposito Certificato di Idoneità Statica e Sismica (pdf | odt)
  • Relazione di fine lavori e certificato di rispondenza (art. 65 D.P.R. 380/2001 e art. 175 L.R. 65/14) (pdf - rtf)
  • Scheda di sintesi per la valutazione del progetto in relazione agli aspetti geologici, geofisici e geotecnici (art. 5 Regolamento 1/R_2022) (pdf | odt)
  • Richiesta autorizzazione abitati da consolidare (art. 2 L. 64/1974) (pdf | odt) e (art. 61 Dpr 380/2001) (pdf | odt)

----------------------------------------------------------------------------------------

  • Richiesta di autorizzazione Zona sismica 2 (art. 2 Regolamento 36/R_2009) (pdf | odt)
  • Domanda per il preavviso scritto e il deposito dei progetti Zona sismica 3 e 4 (art. 4 Regolamento 36/R_2009) (pdf | odt)
  • Deposito verifiche sismiche

Altre informazioni e documenti tecnici

Condividi
Aggiornato al:
10.05.2022
Article ID:
12602502