Contributi per impianti di forestazione, imboschimento e sistemi agroforestali su terreni agricoli

Prorogata al 14 giugno la scadenza del bando. Online il testo del bando aggiornato alle modifiche comunicate ad aprile (7 maggio 2024). Modifiche non sostanziali del testo del bando (decreto del 16 aprile 2024). Bando che attua l’intervento SRD05 “Impianti forestazione/imboschimento e sistemi agroforestali su terreni agricoli” del Complemento di sviluppo rurale (Csr) Feasr 2023-2027.


BANDO CON ATTUAZIONE
Condividi

Data di pubblicazione bando su BURT

06 marzo 2024

Numero e parte del BURT

parte III

Data di scadenza presentazione domande

14 giugno 2024

La Regione Toscana, con il decreto dirigenziale 3924 del 23 febbraio 2024 (pubblicato sul Burt del 6 marzo 2024), ha approvato il bando che attua l’intervento SRD05 “Impianti forestazione/imboschimento e sistemi agroforestali su terreni agricoli” del Complemento di sviluppo rurale della Toscana (Csr) - Feasr 2023-2027.

In evidenza:

- proroga domande al 14 giugno 2024, ore 13 (a breve on line il decreto di approvazione e il testo coordinato del bando)

online il testo del bando aggiornato alle modifiche comunicate ad aprile (7 maggio 2024)


Modifiche del testo del bando per recepire la nuova versione delle Disposizioni comuni (decreto del 16 aprile 2024)

Con decreto dirigenziale 8305 del 16 aprile 2024 sono state apportate alcune modifiche non sostanziali al bando in oggetto. Le modifiche riguardano sostanzialmente il recepimento delle novità introdotte con la nuova versione della disposizioni comuni per gli interventi ad investimento del Csr Toscana 2023-2027 (allegato B della delibera di giunta del 344 del 25 marzo 2024) e apportano correzioni a meri errori materiali o chiarimenti alle indicazioni contenute nei bandi stessi.


Finalità del bando

Il bando è finalizzato alla concessione di contributi a copertura dei costi sostenuti per realizzare su superfici agricole nuovi soprassuoli forestali naturaliformi, di arboricoltura e sistemi agroforestali.

Scadenza e presentazione della domanda

Le domande di aiuto devono essere presentate, mediante procedura informatizzata, a partire dal 5 aprile 2024 ed entro le ore 13 del 14 giugno 2024, impiegando esclusivamente la modulistica disponibile sulla piattaforma gestionale dell'Anagrafe Regionale delle aziende agricole gestita da Artea e raggiungibile dal sito www.artea.toscana.it.

La domanda deve essere presentata e sottoscritta secondo le Disposizioni per la costituzione ed aggiornamento del Fascicolo Aziendale nell’Anagrafe delle Aziende agricole di Artea e per la gestione della Dichiarazione Unica Aziendale DUA come aggiornate dal decreto del direttore Artea n. 70/2016 che ha sostituito le disposizioni approvate con decreto del direttore di Artea n. 140 del 31/12/2015)


Beneficiari

Così come indicato nella scheda dell’intervento SRD05 del Csr della Toscana, sono ammessi a presentare domanda di sostegno e a beneficiare del sostegno eventualmente concesso i seguenti soggetti:

  • Proprietari o possessori (pubblici o privati) e loro associazioni nonché altri soggetti ed enti di diritto pubblico o privato e loro associazioni, titolari della conduzione di superfici agricole.

Non possono presentare domanda di aiuto le imprese in difficoltà (così come definite nel bando al paragrafo 2.3).

Intensità del sostegno e minimali/massimali

Il tasso di contribuzione previsto per tutti gli investimenti, comprese le spese generali, è pari al 100% dei costi ammissibili.
È possibile erogare un anticipo fino ad un massimo del 50% del contributo ammissibile a finanziamento, secondo i principi e le modalità indicate nel bando.
L’importo massimo di spesa ammissibile ad ettaro per la copertura dei costi di impianto e per bando è pari a:

  • Azione SRD05.1: 20.000 €/ha
  • Azione SRD05.2: 20.000 €/ha
  • Azione SRD05.3.1: 6.500 €/ha

 
Per le azioni SRD05.1 e SRD05.2 sono eleggibili al sostegno operazioni fino ad un importo totale di contributo pari a 400.000,00 euro. Per l’azione SRD05.3 sono eleggibili al sostegno operazioni fino ad un importo totale di contributo pari a 60.000,00 euro. In ogni caso non sono ammissibili operazioni di investimento per le quali la spesa ammissibile totale per beneficiari (cioè per tutte le Azioni richieste e indipendentemente dal numero di domande presentate) sia superiore a 400.000,00 Euro.

Non sono ammissibili domande di sostegno per superfici di dimensione inferiore a 0,5 ettari in corpo unico per le Azioni SRD05.1 e SRD05.2, e di dimensione inferiore a 1 ettaro comprensivo delle componenti agricola e forestale per l’Azione SRD05.3.1.


Dotazione finanziaria:  4, 5 milioni di euro


Fasi della procedura e norme per le spese ammissibili/non ammissibili

Le fasi del procedimento collegate alla presentazione e istruttoria delle domande di sostegno per l'attuazione dell’intervento SRD05, nonché le norme inerenti l'ammissibilità delle spese sono disciplinate bando e dalle Disposizioni comuni, approvate con Delibera n. 1599 del 28-12-2023.


Elenchi domande ricevibili

L’Elenco delle domande ricevibili, unico a livello regionale, sarà approvato dal settore "Forestazione. Agroambiente, risorse idriche nel settore agricolo. Cambiamenti climatici", sulla base dei criteri di selezione (previsti dal bando al paragrafo 4) scelti dal richiedente e sulla base della spesa e il contributo richiesto.

Il minimo punteggio necessario per entrare in Elenco è pari a 5 punti.

L’atto che approva l’Elenco contiene almeno:

  • l’elenco dei richiedenti indicati in forma pseudoanomizzata, ordinati in base ai punteggi derivanti dai criteri di selezione;
  • il Cuaa;
  • il Cup Artea;
  • il numero della domanda di sostegno;
  • il punteggio derivante dai criteri di selezione;
  • ogni altro elemento che determina l’ordine dell’elenco;
  • l’investimento complessivo previsto;
  • il contributo richiesto.

L’inserimento nell’Elenco delle domande non costituisce diritto al finanziamento in capo al soggetto richiedente. Tale diritto viene acquisito se l'istruttoria di ammissibilità, svolta dagli uffici competenti, si chiude con esito positivo.

Per l’individuazione delle tipologie di territori si rimanda al seguente link:
https://www.regione.toscana.it/-/territori-rilevanti-per-il-feasr-2023-2027#aree_rurali_eligibili_Csr_Feasr


Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda, consultare  integralmente il bando


Per saperne di più

  • E' attivo il servizio "Scrivici" un form di richiesta informazioni e chiarimenti da compilare e inviare online.

 

Organismo emittente:
Regione Toscana

Aggiornato al:
24.05.2024
Article ID:
193384053