Strategia di ricerca e innovazione S3 della Toscana: monitoraggio e valutazione

Alla luce dell’esperienza condotta durante in periodo di programmazione 2014-2020 e in coerenza con le disposizioni adottate con delibera di giunta 1394/2020, la Strategia 2021-2027 conferma l’impianto complessivo del sistema di monitoraggio e sorveglianza della Strategia 2014-2020, con il ricorso ad indicatori finalizzati a rappresentare il progress di attuazione e le traiettorie di sviluppo del territorio, la previsione di un sistema informativo funzionale alle attività di monitoraggio ed un piano di valutazione che consenta di verificare la rispondenza dei risultati della Strategia agli obiettivi attesi.

Monitoraggio

Il sistema di monitoraggio della S3 poggia su due principali fonti di informazioni: le risultanze delle attività di monitoraggio proprie dei singoli Programmi e le fonti statistiche regionali nazionali ed europee (in primis Istat, Eurostat e Cordis).

In merito alla attuazione della Strategia, le attività di monitoraggio potranno consentire di rappresentare l’avanzamento fisico e finanziario delle Azioni promosse dalla Strategia ed attuate dai Programmi regionali Fesr e Fse+.

In relazione a tutte le azioni del Piano degli Interventi, sia il monitoraggio fisico sia il monitoraggio finanziario forniscono informazioni relative a:

  • le Sfide alle transizioni;
  • le Priorità tecnologiche;
  • le Sotto-articolazioni;
  • gli Ambiti applicativi;
  • le Missioni strategiche.

Il monitoraggio fisico prevede l’applicazione di indicatori afferenti al PR FESR e PR FSE+ ed il monitoraggio finanziario prevede la raccolta di informazioni relative a  contributi concessi e contributi erogati con i due Programmi.
 
Annualmente viene redatto un rapporto che rappresenta lo stato di attuazione della Strategia al 31 dicembre 2022 dell’anno precedente, sulla base delle informazioni derivante dalle operazioni selezionate dai Programmi che concorrono alla Strategia e sulla base delle risultanze dei relativi monitoraggi fisici e finanziari.


Valutazione

Le attività di valutazione sono finalizzate alla comprensione dei fenomeni che sottendono agli obiettivi strategici e all’efficacia/efficienza dei processi di implementazione della S3.

Programmate con cadenza biennale, sono ordinariamente parte integrante dei work programmes periodici della Strategia e sono realizzate mediante i Piani di valutazione dei Programmi Fesr e Fse+ 2021-2027.

Sono previste attività valutative sui temi riportati di seguito:

  • Transizione industriale e fabbisogno di servizi qualificati; Bacini di competenze e fabbisogni delle imprese;
     
  • Grandi attrattori di innovazione e colli di bottiglia nel trasferimento tecnologico;
     
  • Capacità di industrializzazione dei risultati della ricerca sostenuta con la S3;
     
  • Capacità di internazionalizzazione delle imprese e di attrazione investimenti sui domini S3;
     
  • Imprese high growth, start up innovative e nuove specializzazioni;
     
  • Analisi del potenziale territoriale non espresso o non raccolto dalla S3;
     
  • Filiere produttive e opportunità derivanti dalle attività di cooperazione interregionale S3;
     
  • Efficacia della governance della S3.

Irpet, parte integrante della governance della S3, supporta istituzionalmente l’Organismo di Gestione per lo svolgimento delle attività di analisi e valutazione su temi sopra indicati.

La programmazione delle attività di Irpet in relazione alla S3 2021-2027 prevede inoltre la realizzazione di un rapporto annuale finalizzato alla rappresentazione delle sfide alle transizioni digitale, ecologica e generazionale in Toscana, con una specifica sezione dedicata al concorso della S3 agli SDGs di Agenda 2030.

Condividi
Aggiornato al:
04.08.2022
Article ID:
121120179