Prospetto Informativo Aziendale (L. 68/99) - Anno 2017

Prospetto Informativo Aziendale (Legge 68/99) "Norme per il diritto al lavoro dei disabili" Anno 2020 - Termini presentazione

Si comunica che, ai sensi dell'art. 9, comma 6 della Legge 68/1999, la scadenza per inviare il Prospetto Informativo della situazione occupazionale riferita al 31/12/2019 è il 31 gennaio 2020.
Non sono previste modifiche agli standard di compilazione e trasmissione attualmente in vigore.

La documentazione completa è disponibile sul sito di Cliclavoro.

D.lgs.151/2015 : obbligo di assunzione del soggetto disabile per le aziende che occupano almeno 15 dipendenti  e nuovo quadro sanzionatorio

La nota Anpal 2932 del 28 marzo 2017 ha differito al 1° gennaio 2018 la soppressione dell'art. 3, comma 2, della legge n. 68/1999, che prevedeva, nelle aziende da 15 a 35 dipendenti, un anno di tempo per assumere un lavoratore disabile dal momento in cui veniva effettuata una nuova assunzione (la sedicesima).

Pertanto si ricorda che l'obbligo di assunzione del soggetto disabile avviene già con la 15° unità e  i datori di lavoro privati che occupano da 15 a 35 dipendenti, nonché dei partiti politici, delle organizzazioni sindacali, delle organizzazioni che, senza scopo di lucro, operano nel campo della solidarietà sociale, della asssistenza e della riabilitazione, qualora non avessero ancora assunto un lavoratore disabile, avranno 60 giorni di tempo per mettersi in regola.

Il Prospetto non deve essere inviato tutti gli anni ma solo qualora, rispetto all'ultimo invio, vi siano stati cambiamenti nella situazione occupazionale tali da modificare l'obbligo o da incidere sul computo della quota di riserva.

Il D.lgs 185/2016 (c.d. correttivo al Job Act),  ha inoltre inasprito le sanzioni per mancata assunzione del disabile (le quali, ovviamente, riguardano tutte le imprese piccole e grandi che non hanno ottemperato all'obbligo) che passano da 62,77 euro a 153,20 euro per ogni giorno lavorativo di ritardo. La sanzione, fissa ma progressiva, è diffidabile (1/4 dell'importo complessivo) a condizione che il datore di lavoro, oltre alla presentazione del prospetto informativo, sottoscriva il contratto di assunzione con il disabile.

 

Modalità di accreditamento per la Regione Toscana

Per accedere al servizio di ComunicazioniOnLine è necessario un Certificato digitale (smart card) fornito da un Ente Certificatore.
Con il Certificato digitale l'utente (soggetto responsabile delle comunicazioni) dovrà registrarsi al sistema immettendo le proprie generalità, l'azienda/ente o le aziende/enti per le quali vuole operare e gli eventuali collaboratori da abilitare all' invio delle comunicazioni.
La procedura consentirà al soggetto responsabile di scegliere se l'accesso dei propri collaboratori dovrà avvenire con smart card o attraverso utente e password.
Le modalità specifiche su come registrarsi al sistema sono contenute nella procedura ComunicazioniOnLine.
Effettuata la registrazione, gli utenti saranno riconosciuti dal sistema e potranno quindi procedere all'invio delle comunicazioni.
Gli utenti già accreditati sulla procedura ComunicazioniOnLine, potranno accedere direttamente alla compilazione dei Prospetti senza dover effettuare un nuovo accreditamento (*).
I soggetti che hanno inoltrato on line il Prospetto informativo, riceveranno in tempo reale la ricevuta tramite e-mail con allegata copia del Prospetto inviato contenente la data e l''ora di ricezione, il codice di comunicazione e i dati identificativi del soggetto che ha compilato il prospetto.
Non sarà necessario alcun invio del documento in modo cartaceo.
Maggiori informazioni sull''accesso alla procedura e sulla compilazione del prospetto possono essere visualizzate all''interno del sistema on line, sui siti internet delle Province o richieste direttamente ai competenti servizi delle stesse. E' comunque attiva la mail istituzionale co@lavoro.gov.it

 

Accesso alla procedura - Prospetto Informativo Aziendale (L. 68/99)

Per accedere alla procedura ComunicazioniOnLine - Prospetto Informativo Aziendale (L. 68/99) inserire la smart card e selezionare la provincia di interesse.

  • (*) Per l'Unione dei Comuni Circondario Empolese V.sa, diversamente dalle altre comunicazioni on line, il Prospetto Informativo Aziendale (L. 68/99) deve essere compilato ed inviato alla Provincia di Firenze. I soggetti che si sono accreditati sul Circondario Empolese V.sa per l'inoltro delle C.O. dovranno effettuare un nuovo accreditamento sulla Provincia di Firenze.
Condividi
Aggiornato al:
19.02.2020
Article ID:
3936375