Salta al contenuto Salta al menu'

Psr Feasr 2014-2020, operazione 10.1.2: Miglioramento della gestione degli input chimici e idrici

Psr Feasr 2014-2020, operazione 10.1.2: Miglioramento della gestione degli input chimici e idrici

Integrazioni del bando relative a requisiti di accesso e regolarità del beneficiario in materia di lavoro, approvate il 27 marzo 2017.. Operazione 10.1.2. Sostegno agli agricoltori che si impegnano ad adottare specifiche tecniche di agricoltura integrata. Domande di aiuto entro il 10 aprile 2017.

lunedì, 10 aprile 2017 23:59
Non specificato


La Regione Toscana con decreto dirigenziale n.10619 del 18 ottobre 2016  ha approvato e publicato il bando "Miglioramento della gestione degli input chimici e idrici" - successivamente modificato con decreto dirigenziale n. 548 del 20 gennaio 2017:

La finalità della Regione è incentivare, con il pagamento di premi annuali,  pratiche produttive in agricoltura che migliorano la gestione dei prodotti fitosanitari e dei fertilizzanti da parte degli agricoltori. Il premio annuale è infatti subordinato all'impegno di rispettare specifiche norme tecniche di agricoltura integrata indicate nel bando stesso. La durata dell'impegno è pari a 5 anni a partire dal 16 maggio 2017.

Il bando è cofinanziato dal Programma di sviluppo rurale (Psr) del Feasr 2014-2020 nell'ambito della misura 10 "Pagamenti agro-climatico-ambientali" - sottomisura 10.1"Pagamenti per impegni agro-climatico-ambientali" operazione 10.1.2 Miglioramento della gestione degli  input chimici e idrici.
 

Bando
Premi ad ettaro di superficie coltivata sottoposta agli impegni previsti dal tipo di operazione

Scadenza
ILe domande possono essere presentate dal 1° febbraio al 10 aprile 2017, per proroga approvata con decreto dirigenziale n. 3659 del 27 marzo 2017


 

A chi si rivolge
Agli agricoltori ai sensi dell'art.2135 del Codice Civile.

Opportunità
Pagamento di un premio annuale ad ettaro di superficie coltivata sottoposta agli impegni previsti dall'operazione per un periodo quinquennale.

Come partecipare

Presentazione della domanda attraverso il portale di ARTEA www.artea.toscana.it

Leggi il bando:

Bando testo aggiornato alle modifiche/integrazioni introdotte con decreto 548/2017 a cui aggiungere le integrazioni  approvate con decreto dirigenziale n. 3659 del 27 marzo 2017

(il bando era stato approvato con decreto n. 10619/2016 e modificato con decreto 11184/2016)

Delibera n.225 del 14-03-2017
Reg. (UE) n. 1305/2013 Indicazioni per l'attuazione del PSR 2014-2020 - Sottomisura 10.1 " Pagamento per impegni agro-climatico-ambientali" - Modifica delibera GR n. 216/2016.

Decreto Artea n. 59/2017 - Approvazione graduatoria
Allegato 1 - Graduatoria
Allegato 2 - Domande respinte
Allegato 3 - Proiezione finanziaria

Decreto n. 7159 del 25/5/2017 - Indicazioni per la tenuta dei registri di magazzino e delle operazioni colturali.


Finalità

Il bando sostiene, con il pagamento di premi annuali, gli agricoltori che si impegnano a rispettare le "Norme tecniche  agronomiche" di cui al Psr 2014-2020 "Stralcio dei principi generali della regione Toscana per le produzioni agricole ottenute con metodo dell'agricoltura integrata" (allegato 1) e alle schede tecniche di "Difesa e diserbo", redatte per singola coltura, stabilite dalla legge regionale n.25/1999 "Norme per la valorizzazione dei prodotti agricoli ed alimentari ottenuti con tecniche di produzione integrata e tutela contro la pubblicità ingannevole" ed aggiornate in riferimento ai soli obblighi specificati nel bando. Il bando prevede impegni delkl'agricoltore anche nella gestione degli interventi di irrigazione.

Destinatari

(potenziali beneficiari del pagamento del premio). Il bando è rivolto agli agricoltori ai sensi dell'art.2135 del Codice civile. Sono esclusi dal sostegno gli imprenditori che hanno riportato sentenze definitive di condanna per violazione di normative in materia di lavoro.
La superficie minima a premio deve essere pari ad almeno 1 ha, eccettuato per le colture ortive ed officinali per le quali il limite è 0,50 ha. L'impegno di durata quinquennale interessa l'intera superficie dell'UTE.
Le superfici per cui si richiede il premio devono ricadere nel territorio regionale della Toscana
L'impegno  " Miglioramento della gestione degli input idrici " interessa le  sole colture irrigue per le annualità in cui sono effettuate;  la superficie minima a premio deve essere pari ad almeno 1 ha, eccettuato per le colture ortive ed officinali per le quali il limite è 0,50 ha.

Impegni finanziabili


1   Difesa e diserbo
L'impegno di durata quinquennale consiste in

  • uso dei soli principi attivi elencati per singola coltura
  • limitazione nel dosaggio dei trattamenti con lo stesso principio attivo per singola coltura anche in ragione delle limitazioni al  numero massimo dei trattamenti riportate nelle schede tecniche.
  • rispetto del numero dei trattamenti previsto per singola avversità e coltura.
  • l'obbligo della taratura strumentale
  • impegni aggiuntivi per il tabacco.

2   Fertilizzazione
L'impegno di durata quinquennale prevede:

  • esecuzione per le superfici oggetto di impegno delle analisi del terreno.
  • predisposizione annuale per ciascuna coltura del piano di fertilizzazione.
  • limitazione della quantità massima di azoto organico da somministrare entro i 170 kg/ha SAU/anno per UTE oggetto della domanda.
  • Impegni "aggiuntivi" per il tabacco:

3  Miglioramento della gestione degli input idrici    

  • redazione di un Bilancio idrico colturale
  • impegni aggiuntivi per il tabacco.

Pagamento del premio annuale

Il pagamento è determinato dalla coltura o gruppo di coltura effettuata:
Miglioramento della gestione degli input chimici in euro ad ettaro

  • vVite: 430 euro / ha
  • olivo e altri fruttiferi: 280 euro / ha (esclusi castagneti)
  • seminativi: 100 euro / ha
  • ortive - pomodoro da industria - officinali - floro-vivaismo: 210 euro / ha
  • tabacco: 600 euro / ha

Miglioramento della gestione degli input idrici in euro ad ettaro

  • Vite: 30 euro / ha
  • Olivo e altri fruttiferi : 30 euro / ha (esclusi castagneti)
  • Seminativi: 30 euro / ha
  • ortive -  pomodoro da industria - officinali - floro vivaismo: 60 euro /ha


Dotazione finanziaria

Il bando ha un budget di 0,960 milioni di euro  (nel quinquennio di 4,8 milioni di euro)

Scadenza, presentazione domanda e procedura.

Nella procedura si distingue la domanda di aiuto e la domanda di pagamento.
I soggetti interessati sono tenuti alla presentazione del Piano delle coltivazioni, nell'ambito del sistema informativo ARTEA.
La domanda di pagamento è la richiesta annuale di erogazione del pagamento a seguito di ammissione della domanda di aiuto e deve essere presentata entro il 15 maggio di ogni anno una domanda per le superfici ammessi a premio.

  • presentazione della domanda di aiuto dal 1° febbraio al 10 aprile 2017
  • avvio procedimento: data di protocollazione nel sistema informativo Artea
  • approvazione della graduatoria entro 30 giorni dalla scadenza della presentazione della domanda
  • scadenza presentazione della prima domanda di pagamento: 15 maggio 2018
  • scadenza presentazione delle domande di pagamento annue: 15 maggio di ogni annualità successiva alla presentazione della domanda di pagamento annualità 2018

La durata dell'impegno è pari a 5 anni a partire dal 16 maggio 2017.

Criteri di selezione

I criteri utilizzati per l'assegnazione dei punteggi si riferiscono a elementi di natura territoriale:
ZVN , Zone Natura 2000, Aree Protette.

Per conoscere tutti i dettagli necessari

a presentare correttamente domanda, consultare integralmente il testo del bando aggiornato  (allegato B del decreto 548 del 20 gennaio 2017)  a cui aggiungere le integrazioni approvate con decreto dirigenziale n. 3659 del 23 marzo 2017

Delibera n.225 del 14-03-2017
Reg. (UE) n. 1305/2013 Indicazioni per l'attuazione del PSR 2014-2020 - Sottomisura 10.1 " Pagamento per impegni agro-climatico-ambientali" - Modifica delibera GR n. 216/2016.


Per saperne di più >>> modulo online scrivici

Regione Toscana

Ultima modifica: 01/06/2017 10:09:53 - Id: 13835644
  • Condividi
  • Condividi