Salta al contenuto Salta al menu'

Le "opportunità" del Programma operativo regionale (Por) del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) 2014-2020: i bandi aperti e i bandi in attuazione

Archivio news

La Valutazione ambientale strategica del Por Fesr 2014-2020

La Valutazione ambientale strategica del Por Fesr 2014-2020


Prima approvazione del Por Fesr 2014-2020
Il Documento preliminare della Valutazione Ambientale Strategica (Vas) del Programma obiettivo "Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione" Fesr per gli anni 2014-2020 è stato inviato, ai sensi della  Legge regionale n.10/2010, al Nucleo unificato regionale di valutazione (Nurv) quale Autorità competente per la Valutazione ambientale strategica per i piani e programmi approvati dalla Regione, Il Nurv, sulla base dei contributi pervenuti da parte dei soggetti competenti in materia ambientale, ha predisposto il proprio parere.

A seguito della fase preliminare l'Autorità di gestione, prendendo anche atto delle osservazioni e dei pareri pervenuti, ha provveduto ad elaborare il testo del Programma da inviare alla Commissione europea a cui era allegato il Rapporto ambientale accompagnato da una Sintesi non tecnica per facilitare l'informazione e la partecipazione del pubblico.

Tali documenti sono stati poi pubblicati sul Bollettino ufficiale della Regione Toscana (Burt) per essere messi a disposizione dei soggetti competenti in materia ambientale, delle organizzazioni e del pubblico, perché chiunque potesse prendere visione e presentare proprie osservazioni e pareri.

Il Nurv, sulla base dei contributi pervenuti, ha predisposto il proprio parere motivato sulla proposta di Programma e sul Rapporto ambientale nonché sull'adeguatezza del piano di monitoraggio.

Dopo l'approvazione del Programma, è stata pubblicata sul Burt la comunicazione della disponibilità di tutti i documenti inerenti il Programma approvato.

Modifiche al Por Fesr 2014-2020
Nel marzo 2016, contestualmente alla modifica al Programma, è stata condotta una Verifica di assoggettabilità alla procedura di Valutazione ambientale strategica (Vas). A tal fine l'Autorità di gestione ha provveduto ad elaborare un Documento preliminare e suoi allegati (allegato 1 e allegato 2) . Il Nurv, sulla base dei contributi pervenuti da parte dei soggetti competenti in materia ambientale, ha predisposto il proprio parere con il quale riteneva che la modifica non comportasse effetti significativi negativi sull'ambiente e che quindi potesse essere esclusa dalla procedura di Vas con le seguenti indicazioni/prescrizioni.


Monitoraggio
Un primo documento di un documento di valutazione e monitoraggio ambientale intermedio del Programma è stato redatto nel corso del 2017. Il NURV, sulla base dei contributi pervenuti da parte dei Soggetti competenti in materia ambientale, ha predisposto un proprio contributo.


Cos'è la Valutazione ambientale strategica
Con la Legge regionale n.10/2010, la Regione persegue l'obiettivo di garantire un elevato livello di protezione dell'ambiente e della salute e di contribuire all'integrazione di considerazioni ambientali nell'elaborazione, adozione ed approvazione di piani, programmi e progetti, sulla base del principio di sviluppo sostenibile e degli altri principi comunitari che devono guidare l'azione pubblica in materia ambientale quali la precauzione, l'azione preventiva, la correzione, in via prioritaria alla fonte, dei danni causati all'ambiente, nonché del principio "chi inquina paga".

Per questo motivo, la Regione assicura che venga effettuata la valutazione ambientale dei piani e dei programmi che possono avere impatti significativi sull'ambiente affinché, attraverso l'integrazione efficace e coerente delle considerazioni ambientali, essi contribuiscano a promuovere la sostenibilità dello sviluppo regionale e locale.

La Vas è caratterizzata dalle seguenti fasi e attività:
- lo svolgimento di una verifica di assoggettabilità, nei casi di cui all'articolo 5, comma 3;
- la fase preliminare per l'impostazione e la definizione dei contenuti del rapporto ambientale;
- l'elaborazione del rapporto ambientale;
- lo svolgimento di consultazioni;
- la valutazione del piano o programma, del rapporto ambientale e degli esiti delle consultazioni, con espressione del parere motivato;
- la decisione;
- l'informazione sulla decisione;
- il monitoraggio.

Per approfondimenti su Vas  consulta la pagina Vas di questo sito web


Ultima modifica: 18/04/2018 14:53:45 - Id: 15057382
  • Condividi
  • Condividi