Voucher formazione just in time per l'occupabilità: il bando 2022

Dal primo giugno 2022 entrano in vigore le modifiche della edizione precedente dell'avviso pubblico just in time approvato con decreto 17480 del 8 ottobre 2021.


BANDO SEMPRE APERTO
Condividi

Dalla data 1.06.2022 è attiva la edizione 2022 dell' avviso pubblico per il finanziamento di voucher formativi  just  in  time per l'occupabilità (misura 1) e modalità per la formazione
di un catalogo degli enti formativi
che si rendono disponibili alla formazione just in time" (misura 2).

Ciò significa che dal primo giugno 2022 le domande relative alla misura 1 e alla misura 2 dell'avviso pubblico devono essere presentate e saranno gestite secondo le nuove modalità previste dal nuovo avviso pubblico 2022 e dai suoi allegati approvati con decreto dirigenziale 8362 del 3 maggio 2022, mentre fino alla data del 31 maggio 2022 le domande relative alle misure 1 e 2 seguono le modalità previste dall'avviso pubblico 2021 approvato con decreto dirigenziale 17480 del 8 ottobre (pagina web dedicata).

Fino alla data del 31 maggio 2022 le domande relative alle misure 1 e 2 seguono le modalità previste dall'avviso pubblico approvato con decreto dirigenziale 17480 del 8 ottobre 2021.

Finalità del bando Misura 1 "Voucher formazione just in time per l'occupabilità"

L’obiettivo è quello di soddisfare le richieste delle imprese che necessitano di professionalità   specifiche da immettere nel mondo del lavoro, intervenendo tempestivamente con l’individuazione di personale che necessita di colmare gap formativi oppure di diversificare o accrescere le competenze di base attraverso la partecipazione tramite voucher formativo  a  corsi di formazione mirati  e personalizzati in modo da facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro.

Destinatari del bando


Sono destinatari del voucher i soggetti in possesso di tutti i seguenti requisiti:

  • che abbiano compiuto i 18 anni di età;
  • disoccupati, inoccupati, inattivi con o senza strumenti a sostegno del reddito (anche percettori del reddito di cittadinanza), così come individuati dalla normativa vigente, ed iscritti presso un Centro per l’impiego della Toscana (iscrizione non richiesta per gli inattivi);
  • residenti in un Comune della regione Toscana, ed in possesso della cittadinanza italiana o di Paesi facenti parte dell’Unione europea, se cittadini non comunitari devono  essere  anche in possesso di regolare permesso di soggiorno che consente attività lavorativa.
    In caso di domicilio in un comune della Regione Toscana, è necessario sottoscrivere l’autocertificazione ai sensi del Dpr 445/2000 attestante che il domicilio deve essere antecedente di almeno 6 mesi dalla data di iscrizione al corso di formazione

I requisiti sopra indicati costituiscono condizione di ammissibilità e devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda di voucher.

L’individuazione del soggetto destinatario del voucher avviene da parte del Centro per l’impiego di competenza individuato secondo il criterio di residenza del destinatario del voucher.

Tipologia di percorsi formativi just in time

Il percorso formativo dovrà essere scelto esclusivamente tra quelli del Catalogo della formazione just in time in cui sono elencati gli enti formativi che si sono resi disponibili ad  erogare  formazione  just in time ed i corsi utilmente approvati così come dettagliato agli articoli 7 e 8 Misura 1.

Scadenza e presentazione domanda di voucher

L'avviso è a sportello, cioè le domande possono essere presentate in qualsiasi momento fino ad esaurimento delle risorse. Il settore Formazione per l’inserimento lavorativo della Regione Toscana, in caso di mancanza di risorse o altre motivazione di interesse pubblico, si riserva la possibilità di sospendere o chiudere l’avviso, entro la data di approvazione delle graduatorie e di adozione dell’impegno di spesa, dandone tempestiva comunicazione sulle pagine web dedicate all’avviso

Il candidato che vuole accedere al voucher just in time  deve presentare domanda di candidatura (allegato 2), soggetta al pagamento dell’imposta di bollo (euro 16,00), che deve essere inoltrata entro e non oltre 15  giorni dalla data della firma da   parte del Cpi della  sezione 3 del Progetto formativo (allegato 10 dell'avviso pubblico).

La domanda deve essere presentata attraverso la   modalità  “a  sportello”   tramite  sistema   on-line   collegandosi all’indirizzo web https://web.rete.toscana.it/fse3 e selezionando "Formulario online di presentazione dei progetti FSE".
In  alternativa l’accesso e  la  compilazione online sono possibili anche  tramite Spid (sistema   pubblico di identità digitale)  reperibile al sito internet della  Regione Toscana https://www.regione.toscana.it/servizi-online/con-credenziali-spid o alla pagina nazionale http://www.spid.gov.it/richiedi-spid.

Per la presentazione della domanda online è indispensabile che il richiedente utilizzi la propria carta sanitaria toscana/carta nazionale dei servizi abilitata ed un lettore smart card, e può essere supportato dal Cpi o dall’ente formativo individuato.
Il soggetto che ha presentato la domanda tramite l’applicazione “Formulario di presentazione dei progetti FSE on line” può verificare l’avvenuta protocollazione da parte di Regione Toscana


Importo del voucher

L’importo massimo finanziabile per ciascun voucher è di 6.000 mila euro e può finanziare le tipologie di percorsi indicate nel testo del bando.

Spese ammissibili

Sono ammissibili esclusivamente le spese di iscrizione al percorso formativo. Sono esclusi rimborsi di viaggio, vitto, alloggio, materiali didattici, bolli, visite mediche e qualsiasi altra spesa.
Il beneficio non è cumulabile con altri finanziamenti erogati da soggetti pubblici o privati, per la partecipazione al percorso formativo finanziato con questa misura dell'avviso pubblico 2022.

Dotazione finanziaria

L’avviso pubblico è finanziato mediante l’utilizzo delle risorse del Por Fse 2014-2020 asse C “Istruzione e Formazione”  obiettivo specifico  C.3.1 Accrescimento delle competenze della forza lavoro e agevolare la mobilita, l’inserimento / reinserimento lavorativo, attività C.3.1.1.B) “Formazione per l’inserimento lavorativo, in particolare a livello territoriale e a carattere ricorrente" del Provvedimento attuativo di dettaglio (Pad) e con risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione (Fsc). E’ disponibile la cifra complessiva di 1 milone di euro

Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda di voucher consultare integralmente il testo del bando 2022 - Misura 1 e gli allegati, molti dei quali disponibili anche in file editabile ai fini della compilazione digitale:

Vademecum voucher formativi (allegato 1)
Domanda di finanziamento  (allegato 2) scarica file editabile per la compilazione digitale
Atto unilaterale (allegato 3) scarica file editabile
Dichiarazione attività formativa (allegato 4) scarica file editabile
Dichiarazione fine attività  (allegato 5) scarica file editabile
Delega  (allegato 6) scarica file editabile
Rinuncia allegato 7) scarica file editabile
Richiesta di rimborso (allegato 8) scarica file editabile
Dichiarazione finale ente formativo (allegato 9)  scarica file editabile

Progetto formativo (allegato 10) scarica file editabile
Dichiarazione domicilio (allegato 11) scarica file editabile
Vademecum adempimenti Catalogo Just in time (allegato 12)
Iscrizione al corso di formazione (allegato 13) scarica file editabile
Domanda di iscrizione al Catalogo just in time (allegato 14) scarica file editabile
Informativa privacy (allegato 15)

Per saperne di più

Organismo emittente:
Regione Toscana

Aggiornato al:
08.06.2022
Article ID:
111432978