Zone svantaggiate, indennità compensative per agricoltura e zootecnia: al via il bando 2021

Bando attuativo, per l'annualità 2021, della misura 13 del Programma di sviluppo rurale Feasr 2014-2020, per le zone montane, per le zone soggette a vincoli naturali significativi diverse dalle zone montane, per altre zone soggette a vincoli specifici. Domande entro il 15 maggio 2021 o altra data successiva stabilita a livello nazionale.

La Regione Toscana con decreto dirigenziale 6400 del 20 aprile 2021 ha approvato il bando attuativo della misura 13 “Indennità a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici” (allegato A del decreto) che prevede l'attivazione delle seguenti sottomisure:

  • 13.1  Indennità in zone montane (art. 32, par. 1 (a) del reg. UE 1305/2013)
  • 13.2  Indennità in zone soggette a vincoli naturali significativi, diverse dalle zone montane (art. 32, par. 1 (b) del reg. UE 1305/2013)
  • 13.3  Indennità in altre zone soggette a vincoli specifici (art. 32, par. 1 (c) del reg. UE 1305/2013)

L’archivio dei poligoni georeferenziati delle suddette zone è online all'indirizzo web https://www.regione.toscana.it/-/geoscopio ed in esso sono visibili sia le zone in vigore sia quelle non più ammissibili ai sensi dell'art. 32, par. 1 (b) del Reg. UE 1305/2013 (comuni "uscenti" dalla delimitazione utile per il percepimento dell'indennità prevista dalla sottimisura 13.2).
Per gli agricoltori di queste ultime zone è prevista per il 2021 un'indennità minima di 25 euro/ha, il cui riconoscimento tuttavia è subordinato all'approvazione della relativa modifica del Psr feasr dal parte della CE.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è il 15 giugno 2021.

Aggiornato al:
20.05.2021
Article ID:
57432054