Spostamento e primo spostamento delle piante specificate sensibili a Xylella fastidiosa, di cui all’allegato II del Reg. 2020/1201

Le piante specificate sensibili a Xylella fastidiosa, di cui all’allegato II del Reg. 2020/1201, possono essere spostate all'interno dell'Unione all'interno di una zona indenne, solo se il sito in cui sono coltivate è stato sottoposto ad ispezione annuale e appartiene ad un operatore professionale iscritto al RUOP, ai sensi dell’art. 25 del Regolamento sopra-richiamato

Pertanto gli operatori professionali che prevedono di effettuare un primo spostamento di piante da impianto appartenenti alle 6 specie (Coffea, Lavandula dentata L., Nerium oleander, Olea europaea, Polygala myrtifolia e Prunus dulcis), devono comunicare le proprie previsioni di produzione annuale tramite la sezione dedicata del portale Fitosirt/Servizi >>

La pagina iniziale del servizio si presenta come segue:

Regolamento di esecuzione (UE) 2020/1201 della Commissione del 14 agosto 2020 relativo alle misure per prevenire l’introduzione e la diffusione nell’Unione della Xylella fastidiosa.

Comunicazione di primo spostamento di piante da impianto di Coffea, Lavandula dentata, Nerium oleander, Olea europaea, Polygala myrtifolia e Prunus dulcis, comma 2 art. 25 "Spostamenti all’interno dell’Unione di piante specificate che non sono mai state coltivate all’interno di un’area delimitata”.

Il servizio si sviluppa nella sezione Regolamento di esecuzione (UE) 2020/1201 della Commissione, che consente di inviare una nuova comunicazione di primo spostamento piante da impianto di Coffea, Lavandula dentata, Nerium oleander, Olea europaea, Polygala myrtifolia e Prunus dulcis, previste dall’Art. 25. Si ricorda che solo gli operatori professionali registrati conformemente all’art.65 del Regolamento UE 2016/2031 al Registro Ufficiale degli Operatori Professionali possono accedere a tale servizio: a tal fine saranno richieste delle informazioni anagrafiche e verranno fatte delle verifiche preliminari.

Per quanto riguarda lo spostamento delle piante specificate (di cui all’elenco sottostante) è necessario che tutti gli operatori professionali compilino attentamente il nuovo elenco delle piante presente su tutte le comunicazioni annuali: Nuova autorizzazione, Variazione, e Conferma annuale, in modo tale che il sito di coltivazione delle piante specificate sia sottoposto ad ispezione annuale.

 

L’elenco delle piante è stato aggiornato e si trova nella comunicazione annuale nella sezione "Elenco dei vegetali e prodotti vegetali per autorizzazione rilascio passaporto”. E’ necessario prestare attenzione perché le nuove piante specificate sono state inserite in ordine alfabetico dopo la specie “Sorbus sp” che era già presente nelle comunicazioni annuali degli scorsi anni.

Di seguito l’elenco delle piante specificate di cui all’allegato II del Reg. 2020/1201:

Piante specificate sensibili alla Xylella fastidiosa sottospecie fastidiosa:

Acer, Ambrosia artemisiifolia, Calicotome spinosa, Cercis occidentalis, Cistus monspeliensis ,Citrus sinensis , Coffea arabica, Erysimum, Genista lucida, Juglans regia, Lupinus, Magnolia grandiflora, Malva parviflora, Medicago sativa, Metrosideros, Morus, Nerium oleander, Pluchea odorata, Polygala myrtifolia, Prunus, Rhamnus alaternus, Rosmarinus officinalis, Rubus rigidus, Rubus ursinus, Sambucus, Spartium junceum, Streptocarpus, Teucrium capitatum, Ulmus americana, Vinca major, Vitis.

Piante specificate sensibili alla Xylella fastidiosa sottospecie multiplex:

Acacia, Acer griseum, Acer pseudoplatanus, Acer rubrum, Alnus rhombifolia, Ambrosia psilostachya, Ambrosia trifida, Ampelopsis cordata, Anthyllis hermanniae, Artemisia Asparagus acutifolius, Baccharis halimifolia, Calicotome spinosa, Calicotome villosa, Callistemon citrinus, Calluna vulgaris, Carya, Celtis occidentalis, Cercis canadensis, Cercis occidentalis, Cercis siliquastrum, Chionanthus, Cistus Clematis cirrhosa Convolvulus cneorum, Coprosma repens, Coronilla glauca, Coronilla valentina, Cytisus Dimorphoteca, Dodonaea viscosa, Elaeagnus angustifolia, Encelia farinosa, Erigeron karvinskianus, Euryops chrysanthemoides, Euryops pectinatus, Fallopia japonica Ficus carica, Frangula alnus, Fraxinus, Genista, Ginkgo biloba, Gleditsia triacanthos, Grevillea juniperina, Hebe, Helianthus, Helichrysum, Ilex aquifolium, IVA annua, Koelreuteria bipinnata, Lagerstroemia, Laurus nobilis, Lavandula, Liquidambar styraciflua, Lupinus villosus, Magnolia grandiflora, Medicago arborea, Medicago sativa, Metrosideros excelsa, Morus, Myrtus communis, Olea, Osteospermum ecklonis, Pelargonium Phagnalon saxatile, Phillyrea angustifolia, Phlomis fruticosa, Pistacia vera, Plantago lanceolata, Platanus, Polygala myrtifolia, Polygala x grandiflora Nana Prunus Pterospartum tridentatum, Quercus, Ratibida columnifera, Rhamnus alaternus, Robinia pseudoacacia, Rosa, Rosmarinus officinalis, Rubus, Salvia mellifera, Sambucus, Santolina chamaecyparissus, Sapindus saponaria, Solidago virgaurea, Spartium, Strelitzia reginae, Ulex, Ulmus americana, Ulmus crassifolia, Vaccinium, Vinca, Westringia fruticosa, Xanthium strumarium.

Piante specificate sensibili alla Xylella fastidiosa sottospecie pauca:

Acacia, Amaranthus retroflexus, Asparagus acutifolius, Catharanthus roseus, Chamaesyce canescens, Chenopodium album, Cistus albidus, Cistus creticus, Citrus Coffea, Dimorphoteca fruticosa, Dodonaea viscosa, Eremophila maculata, Erigeron Euphorbia chamaesyce, Euphorbia terracina, Grevillea juniperina, Hebe, Heliotropium europaeum, Hibiscus, Laurus nobilis, Lavandula angustifolia, Lavandula dentata, Lavandula stoechas, Myoporum insulare, Myrtus communis, Nerium oleander, Olea europaea, Osteospermum fruticosum, Pelargonium x fragrans, Phillyrea latifolia, Polygala myrtifolia, Prunus, Rhamnus alaternus, Rosmarinus officinalis, Spartium junceum, Vinca minor, Westringia fruticosa, Westringia glabra

NB: Tutti gli operatori professionali che hanno avuto un’ispezione nell’anno 2020 nel sito di produzione di piante specificate, nell’attesa della prossima ispezione da parte del SFR, da effettuarsi entro l’anno, possono eventualmente spostare le piante specificate.

Condividi
Aggiornato al:
05.05.2021
Article ID:
24825065