Rete per la formazione in simulazione

La rete regionale provvede a:

  • coordinare i centri per la simulazione presenti sul territorio regionale
  • promuovere l'attuazione delle linee di indirizzo sulla formazione in simulazione nel Ssr
  • determinare il fabbisogno di formazione in simulazione e programmare le attività di formazione in simulazione
  • individuare un percorso per la certificazione dei centri regionali di formazione in simulazione
  • elaborare strumenti per la valutazione e il monitoraggio dell'attività dei centri di formazione in simulazione
  • valutare gli investimenti delle Aziende sanitarie toscane nella formazione in simulazione.
     

La rete è costituita da:

Coordinatore
Dirigente responsabile del settore competente
Direzione Diritti di cittadinanza e coesione sociale

Area emergenza-urgenza
Riccardo Pini  - AOU Careggi

Area tecniche chirurgiche
Mauro Ferrari - AOU Pisana
Pietro Paolo Bianchi Azienda USL Toscana Sud Est

Area pediatrica e neonatale
Marco De Luca -  AOU Meyer
Armando Cuttano - AOU Pisana


La rete si avvale del supporto di:

Centro Gestione rischio clinico
e Sicurezza del paziente della Regione Toscana

Riccardo Tartaglia

Laboratorio Formas
Direttore

Co.Ge.A.P.S.
Consorzio Gestione Anagrafica delle Professioni Sanitarie
Sergio Bovenga.


Atti e normativa
Costituzione della rete regionale per la formazione in simulazione
Decreto dirigenziale n.2748 del 13-03-2017

Linee di indirizzo per la formazione in simulazione
Delibera Giunta regionale n.254/2013

Aggiornato al:
10.09.2021
Article ID:
14357993