Prezzi al consumo in Toscana: lieve aumento tendenziale confermato


L'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'Intera Collettività (NIC), che misura l'inflazione considerando tutti i beni e servizi acquistati dai consumatori, evidenzia per la Toscana un aumento tendenziale dei prezzi (marzo 2018 rispetto a  marzo 2017). Gli indici dei prezzi al consumo per aree di prodotti (divisioni di spesa) indicano in particolare un aumento, rispetto a marzo 2017, dei prezzi di "Abitazione, acqua, elettricità, gas e altri combustibili" (+2,9%), soprattutto per l'aumento dei costi per  energia elettrica e acqua, dei prezzi per "Bevande alcoliche e tabacchi" (+2,9%), soprattutto per l'aumento delle bevande alcoliche, e in misura minore dei prezzi per "Trasporti"(+1,4% ). Sono alcuni dei dati divulgati dal settore "Sistema informativo di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di Statistica" della Regione Toscana nelle Statistiche flash "Indice dei prezzi al consumo in  Toscana e in Italia a marzo 2018. I confronti su scala nazionale.": per evidenziare le tendenze del fenomeno dell'inflazione in Toscana e in Italia, sono state aggiornate e diffuse le serie storiche regionali e nazionali elaborando gli ultimi dati Istat sui prezzi al consumo a marzo 2018 diffusi oggi da Istat e nel Data warehouse I.Stat aggiornato con i dati regionali.

Secondo le statistiche flash regionali, si sono invece ridotti i prezzi legati all'"Istruzione" (-16,0%), in particolare per la forte diminuzione dell'istruzione universitaria, per effetto, a partire dall'ottobre 2017, della legge di stabilità 232/2016 (art. 1, commi 252-267), dei prezzi delle "Comunicazioni" (-1,6%), soprattutto per la diminuzione dei prezzi degli apparecchi telefonici, e in misura minore i prezzi dei "Servizi sanitari e spese per la salute" (-0,6%), soprattutto per la diminuzione dei prezzi di "Medicinali, prodotti farmaceutici, attrezzature e apparecchiature medicali".
 


Variazioni dell'Indice generale mensile NIC e degli Indici per divisioni di spesa per Italia e Toscana (variazioni percentuali tendenziali marzo 2018/marzo 2017). Fonte: Istat – Rilevazione dei prezzi al consumo



Avvertenza. I dati analizzati e presentati sono aggiornati al momento della stesura del rapporto, ma i valori contenuti nella banca dati di provenienza I.stat possono essere soggetti ad aggiornamenti successivi da parte di Istat.

Approfondimenti:


Anna Luisa Freschi

Aggiornato al:
19.11.2018
Article ID:
15255397