Territori montani, contributi Fondo regionale Montagna: bando 2020

Graduatoria progetti (decreto del 23 ottobre 2020). Concessione di contributi del Fondo regionale per la montagna anno 2020. Bando con budget di oltre 2,5 milioni. Presentazione domande entro il 31 agosto 2020


BANDO CON ATTUAZIONE
Condividi

Data di scadenza presentazione domande

31 agosto 2020

La Regione ha approvato un nuovo avviso pubblico per la "Concessione di contributi a favore dei comuni montani e delle unioni di comuni montani a valere sull’annualità 2020 del Fondo regionale per la montagna” (ex art 87 legge regionale 68/2011), in attuazione della delibera di giunta regionale 553 del 27 aprile 2020.

In evidenza: graduatoria progetti (decreto del 23 ottobre 2020)

  • Approvazione graduatorie dei progetti, impegno e parziale liquidazione delle risorse agli enti utilmente collocati in graduatoria, con decreto dirigenziale 17348 del 23 ottobre 2020

Finalità del bando

Il Fondo regionale per la montagna anno 2020 ha lo scopo di sostenere interventi negli ambiti definiti all’articolo 85 comma 1bis l.r. 68/2011:
a) Contrasto allo spopolamento
b) Difesa del suolo e dell'assetto idrogeologico
c) Tutela e valorizzazione del patrimonio forestale
d) Tutela dell'identità storica e culturale
e) Potenziamento dei servizi pubblici locali e dei servizi socio-sanitari
f) Promozione delle attività industriali, artigianali, manifatturiere e commerciali nonché della cooperazione , con particolare riferimento alle cooperative di comunità
g) Sostegno all'economia circolare
h) Sostegno alle attività zootecniche e forestali
i) Sostegno alle politiche ed attività finalizzate a garantire la destagionalizzazione turistica, con particolare riferimento al turismo sostenibile, ambientale e responsabile
j) Sostegno dell'impiantistica sportiva, con particolare riferimento al sistema neve
k) Qualità delle infrastrutture viarie
l) Trasformazione dei servizi ecosistemici in valore, da ricavarsi nella generalità della contribuzione, da destinare allo sviluppo delle aree montane

Destinatari del bando

Possono presentare proposte progettuali:

  • a) le Unioni di comuni di cui all’articolo 67 l.r. 68/2011 o comunque costituite a seguito dell’estinzione delle comunità montane ai sensi della l.r. 37/2008; (Elenco soggetti lettera a)
  • b) le unioni di comuni, diverse da quelle della lettera a), che hanno almeno il trenta per cento del proprio territorio classificato montano o nelle quali almeno il trenta per cento della popolazione è residente in territorio classificato montano; (Elenco soggetti lettera b)
  • c) i comuni classificati montani che non fanno parte di unioni di comuni o che fanno parte di un’unione di comuni diversa da quelle di cui alle lettere a) e b); (Elenco soggetti lettera c)

Elenco soggetti lettera a)

Elenco soggetti lettera b)

Elenco soggetti lettera c)

 

Scadenza e presentazione domande

domande possono essere presentate fino al 31 agosto 2020.
La domanda deve essere inviata esclusivamente online tramite:
- il sistema ap@ci/comunico web.e.toscana.it/apaci/, previo rilascio delle credenziali di accesso al sistema informativo. Le istruzioni per il rilascio delle credenziali sono disponibili allo stesso indirizzo.
- posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo regionetoscana@postacert.toscana.it.
 

Progetti ammissibili

I progetti possono essere presentati anche in forma aggregata tra gli enti di cui alle lettere a) e b) e tra gli enti di cui alla lettera c). Ciascun ente può partecipare, singolarmente o in aggregazione con altri, ad un solo progetto. Qualora ciò non accada saranno esclusi tutti i progetti nei quali l’ente risulta partecipante.

Importo massimo del finanziamento a progetto
L’importo massimo di finanziamento concedibile per singolo progetto è stato fissato in 200.000 euro
Le risorse del fondo per la montagna possono essere utilizzate come quota parte a carico degli enti per progetti sostenuti da finanziamento comunitario, statale o regionale. Il finanziamento del fondo non può superare il 90 per cento del costo complessivo del singolo progetto
Tempi di realizzazione degli interventi
La realizzazione dei progetti ammessi a finanziamento avviene entro trentasei mesi dall’adozione del decreto di assegnazione delle risorse.

Spese ammissibili

Le risorse del Fondo sono utilizzate per spese di investimento per la realizzazione di interventi localizzati esclusivamente in zona classificata come montana, nonché per le spese generali attinenti e indicate nei detti interventi. La perimetrazione delle zone montane è consultabile alla pagina www.regione.toscana.it/-/geoscopio consulta perimetrazione zone montane su geoscopio (solo zone montane).

Sono finanziabili con il Fondo esclusivamente spese relative ad interventi avviati successivamente alla data di definitiva approvazione della graduatoria di ammissione.

I beni realizzati o acquistati con le risorse del fondo non possono essere alienati, ceduti o utilizzati per altre finalità nei cinque anni successivi, a decorrere dal saldo delle risorse regionali, pena la restituzione delle stesse.

Dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria disponibile è pari ad 2 milioni 533 mila 782 euro, di cui:

  • 1.773.647,40 euro destinati ai progetti presentati dai soggetti (anche in forma aggregata) di cui alle lettere a) e b)
  • 760.134,60 euro destinati ai progetti (anche in forma aggregata) presentati dai soggetti di cui alla lettera c).

Erogazione delle risorse

Le risorse del fondo sono erogate, per ogni progetto:

  • a) nella misura del 50 per cento dell’importo, come anticipazione all’adozione del decreto di assegnazione delle risorse
  • b) per il restante 50 per cento, a saldo dopo la realizzazione del progetto e sulla base della rendicontazione delle risorse regionali utilizzate

Per conscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda consultare integralmente il testo del Regolamento attuativo del Fondo, della Deliberazione di Giunta e i suoi allegati:

Regolamento decreto presidente della giunta regionale 28 gennaio 2020, n. 4/R
Delibera fiunta regionale 27 aprile 2020, n. 553
Allegato A: Pesatura percentuale e punteggi criteri di valutazione dei progetti
Allegato B: Scheda presentazione progetto (formato editabile)

Domande e risposte consulta la pagina delle FAQ

Per saperne di più

Qualsiasi informazione relativa all'avviso e agli adempimenti ad esso connessi può essere richiesta esclusivamente al seguente indirizzo di posta elettronica: montagna@regione.toscana.it
I chiarimenti forniti saranno raccolti in forma anonima e pubblicati nella sezione FAQ.

Organismo emittente:
Regione Toscana

Aggiornato al:
27.01.2021
Article ID:
39166594