Statistiche flash

La sezione Statistiche flash dello speciale Statistiche di Regione Toscana, fornisce, in concomitanza con la diffusione dei comunicati stampa Istat su temi di particolare rilevanza relativi al quadro economico, il mercato del lavoro e il benessere dei cittadini nel Paese e nelle regioni, analisi di confronto tra Toscana e regioni italiane. In particolare  >>> segue

Condividi
Aggiornato al:
18.03.2021
Article ID:
15552203

Esportazioni Toscana nel 2021: in aumento rispetto al 2020 e al 2019

Aumento del 16,8% rispetto al 2020 con un incremento (+10,3%) anche rispetto al 2019, anno pre-pandemia covid-19.

Il valore delle esportazioni della Toscana nel 2021 aumenta del 16,8% rispetto al 2020 in un quadro nazionale in aumento (Italia +18,2%) e quasi tutte le regioni italiane, ad eccezione della Basilicata, registrano variazioni positive.

In lieve diminuzione nel 2021 rispetto al 2020 il "peso" delle esportazioni toscane sul totale nazionale (da 9,3% a 9,2%).

A dirlo sono i dati pubblicati dall'Ufficio regionale di statistica della Regione Toscana nelle statistiche flash "Esportazioni nel 2021 in Toscana e in Italia", elaborate sulla base dei dati Istat diffusi il 10 marzo 2022. L'Ufficio regionale di statistica aggiorna agli ultimi dati Istat le serie storiche delle esportazioni regionali, con i relativi confronti su scala nazionale.

Per conoscere i dettagli:


Variazione 2020 - 2021 delle esportazioni per Italia, regioni e ripartizioni geografiche Italiane (valori percentuali). Fonte: Istat - Rilevazione commercio estero (Ue, extra Ue) Tabella accessibile

Avvertenze

I dati analizzati e presentati sono aggiornati al momento della stesura del rapporto, ma i valori contenuti nella banca dati I.Stat possono essere soggetti ad aggiornamenti successivi da parte di Istat che ha effettuato una revisione dei modelli di destagionalizzazione, coerentemente alle linee guida metodologiche indicate da Eurostat, disponibili alla pagina web Covid-19: Support for statisticians. Non appena le informazioni disponibili consentiranno una valutazione complessiva della fase di accresciuta variabilità dei flussi commerciali con l’estero, Istat procederà a un eventuale revisione dei modelli.

  • Con l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea dal primo febbraio 2020, sono state definite le nuove aree, Ue27 ed extra Ue27.

Per le regioni con volumi di esportazione modesti (ad esempio Basilicata, Valle d'Aosta, Molise e Calabria) anche piccole variazioni in termini di valore assoluto possono comportare rilevanti variazioni percentuali.
La modalità "non indicato" nel grafico si riferisce alle esportazioni rilevate da Istat nelle quali manca l'indicazione della regione: i volumi di esportazioni delle regioni non indicate nel 2021 rappresentano l'1,3% del totale nazionale.

Approfondimenti

Condividi
Aggiornato al:
10.03.2022
Article ID:
102600902