Contributi edifici privati

Casa su soldiIl Piano nazionale per la prevenzione del rischio sismico (art.11, Legge n. 77/2009) prevede un finanziamento complessivo di 965 milioni di euro nell'arco di 7 anni (2010-2016) finalizzato ad interventi sul patrimonio edilizio pubblico e privato e alla realizzazione di indagini conoscitive.

Con Ordinanze del Capo Dipartimento della Protezione Civile (n. 52/2013, n. 171/2014 e n. 293/20015), è stato approvato l'elenco degli interventi ammissibili e finanziabili a seguito di 87 bandi comunali, nei limiti delle risorse disponibili pari a complessivi Euro 12.560.442,00. Gli interventi sono finalizzati al rafforzamento locale, miglioramento sismico o demolizione e ricostruzione di edifici privati. La Regione Toscana ha approvato l'assegnazione e l'impegno dei contributi ai Comuni con successivi decreti dirigenziali in riferimento a stralci di finanziamento.

Assegnazione delle risorse

QUINTO STRALCIO - FONDI STATALI
- decreto dirigenziale n. 8778 del 10.06.2020 - assegnazione € 1.072.929,00 (BURT n. 26 del 25.06.2020 parte III)
- elenco beneficiari ammessi a contributo (allegato 1 al DD 8778/2020)
- impegni a favore dei comuni n. 34 interventi - (allegato 2 al DD 8778/2020)
- delibera G.R.T. n. 653 del 25.05.2020 - approvazione DOPS 2020 (allegato al DOPS)

AMPLIAMENTO GRADUATORIA
E' stato ampliato l'elenco dei soggetti ammissibili e finanziabili con il decreto dirigenziale n. 8264/2020. Le risorse finanziarie saranno assegnate successivamente alla redazione del Documento Operativo per la Prevenzione Sismica (DOPS 2020)
- decreto dirigenziale n. 8264 del 08.06.2020
- ampliamento delle richieste ammissibili e finanziabili (allegato 1 al DD 8264/2020)
- elenco delle richieste ammissibili e finanziabili (allegato 2 al DD 8264/2020)

REVOCA INTERVENTI INSERITI IN GRADUATORIA
Sono stati revocati alcuni interventi, di cui alla graduatoria dcr 13636/2017, con il decreto dirigenziale n. 8130/2020 “L. 77/2009 – Finanziamenti per interventi di prevenzione sismica su edifici privati. Revoca contributi assegnati con DD 9348/2019”.
Le risorse recuperate saranno disponibili nell’anno 2021.
- decreto dirigenziale n. 8130 del 19.05.2020
- revoche ed economie per beneficiario e per Ente (allegato 1 al DD 8130/2020)

QUARTO STRALCIO - FONDI STATALI
decreto dirigenziale n. 9348 del 3.06.2019 - assegnazione € 7.048.732,00 (BURT n. 25 del 19.06.2019 parte III)
decreto n. 4258 del 22.03.2019 - aggiornamento graduatoria

elenco beneficiari ammessi a contributo (allegato 1 al DD 9348/2019)
- impegni a favore dei comuni n. 222 interventi - (allegato 2 al DD 9348/2019)
- delibera G.R.T. n. 651 del 13.05.2019 - approvazione DOPS 2019 (allegato al DOPS)

AMPLIAMENTO GRADUATORIA
E' stato ampliato l'elenco dei soggetti ammissibili e finanziabili con il decreto dirigenziale n. 4258/2019.
Le risorse finanziarie saranno assegnate successivamente alla redazione del Documento Operativo per la Prevenzione Sismica (DOPS 2019)
- decreto dirigenziale n. 4258 del 22.03.2019
- estratto dei soggetti ammissibili e finanziabili (allegato 1 al DD 4258/2019)
- estensione della graduatoria dei soggetti ammissibili e finanziabili (allegato 2 al DD 4258/2019)

TERZO STRALCIO - FONDI STATALI
decreto dirigenziale n. 20893 del 5.12.2018 - assegnazione € 561.989,00 (BURT n. 3 del 16.01.2019 parte III)
- estensione della graduatoria soggetti ammissibili (allegato 1 al DD 20893/2018)
- elenco comuni e interventi beneficiari - (allegato 2 al DD 20893/2018)
- impegni a favore dei comuni (allegato 3 al DD 20893/2018)
delibera n. 1297 del 27.11.2018 - OCDPC 532/2018: approvazione DOPS 2018 - III stralcio (all. 1 - all. 2)

SECONDO STRALCIO - FONDI STATALI
decreto dirigenziale n. 7707 del 8.05.2018 - assegnazione € 3.284.925,00 (BURT n. 23 del 30.05.2018 parte III)
elenco comuni e interventi beneficiari (allegato 1 al DD 7707/2018)
impegni e liquidazioni (allegato 2 al DD 7707/2018)
delibera n. 408 del 16.04.2018: approvazione DOPS 2018 - II stralcio

PRIMO STRALCIO - FONDI REGIONALI
decreto dirigenziale n. 5373 del 28.03.2018 - assegnazione € 1.029.616,00 (BURT n. 17 del 24.04.2018 parte III)
- elenco comuni e interventi beneficiari (allegato 1 al DD 5373/2018)
- impegni e liquidazioni (allegato 2 al DD 5373/2018)
- delibera n. 237 del 13.03.2018: approvazione DOPS 2018 - I stralcio


FAQ  - Domande frequenti


Elenco domande ammissibili e finanziabili a conclusione dei bandi comunali

- decreto dirigenziale n. 13636 del 20.09.2017 (pubblicato sul BURT n. 40 del 4.10.2017 parte III da pag. 57)
- elenco domande escluse (allegato 1 al DD 13636/2017)
- elenco domande ammissibili a contributo (allegato 2 al DD 13636/2017)
- elenco domande ammissibili e finanziabili (allegato 3 al DD 13636/2017)

Direttive regionali e atti regionali

- D.1.11 Istruzioni generali (approvate con delibera di GRT n. 897 del 08/07/2019)

Le direttive regionali sono state modificate nel luglio 2019 in maniera da tener conto di quanto di seguito specificato: 
- assoggettamento a deposito con controllo obbligatorio per interventi di rafforzamento locale e demolizione e ricostruzione
- l'introduzione di una scadenza per la presentazione delle integrazioni richieste da parte della Regione Toscana

Con decreto n. 12064/2019 è stata approvata la modulistica i cui contenuti non sono comunque variati rispetto a quelli già pubblicati.
- Attestazione di congruità dei prezzi e ripartizione degli importi
Quaderno dei Lavori (.doc)
- Dichiarazione di raggiunto miglioramento minimo

Delibere e decreti relative ai bandi comunali

- area di intervento nei comuni classificati in zona sismica 2 (province di Arezzo, Grosseto, Firenze, Massa Carrara, Lucca, Pistoia, Prato e Siena) con priorità nei 7 comuni della Valtiberina in provincia di Arezzo (definita con delibera di GRT n. 1321 del 12/12/2016)
- controlli da effettuare in sede di istruttoria comunale delle domande di contributo presentate da imprese (delibera di GRT n. 446 del 2/05/2017)

Modelli utilizzati per la presentazione delle domande

- Schema di bando tipo
- Schema di avviso alla cittadinanza
- Modello per la richiesta di contributo (formato rtf)
- Modello per la verifica delle "carenze strutturali" (solo per interventi di rafforzamento locale, in formato rtf)
- Modello di dichiarazione "de minimis", da compilare da parte delle imprese (decreto n. 6104 del 4/05/2017)

Software del Dipartimento della Protezione Civile per la gestione delle domande di contributo

- Istruzioni per l'installazione del software da parte dei comuni
Sito web del DPC dal quale scaricare il software
- Manuale d'uso del software
- Estratto del manuale d'uso del software
- File in formato mdb: "CLASS.MDB", "COMUNI.MDB" e "R13SET.MDB" da utilizzare solo in caso di fusione di Comuni
- Login e Password per le utenze comunali

Tipologie di intervento e determinazione del contributo

Le tipologie di intervento ammesse a finanziamento sono: rafforzamento locale, miglioramento sismico, demolizione e ricostruzione.

L'importo del contributo è assegnato in base ad alcuni parametri dichiarati nella richiesta:

  • tipo di struttura,
  • epoca di costruzione
  • pericolosità sismica del comune
  • superficie
  • numero occupanti medio giornaliero
  • epoca di classificazione sismica
  • eventuali ordinanze di sgombero pregresse
  • eventuali vie di fuga

L'attribuzione del punteggio è definito nelle Ordinanze statali.

Per ciascun tipo di intervento e per tipologia di uso sono previsti limiti al finanziamento, come riportato nella seguente tabella:

Tipo di intervento Contributo €/mq Max €/U.I.
abitazione
Max €/U.I.
altro tipo
Rafforzamento locale 100 20.000 10.000
Miglioramento sismico 150 30.000 15.000
Demolizione e ricostruzione 200 40.000 20.000

 

Informazioni

Informazioni generali per i comuni

FAQ  - Domande frequenti

Aggiornato al:
17.06.2020
Article ID:
13991398