Attentato 11 settembre 2001, percezione effetti sulle imprese toscane: indagini 2001 e 2002

La Regione Toscana presenta i risultati di un ciclo di indagini effettuate tra il 2001 e il 2002 per valutare la percezione degli effetti dell'attentato alle Torri gemelle dell'11 settembre 2001 su varie tipologie di imprenditori di imprese toscane in relazione alla riduzione della domanda, specialmente per quelle imprese più esposte alle esportazioni verso gli Stati Uniti, alle preoccupazioni sulla sicurezza, alle aspettative di interventi dell'Amministrazione regionale.

 

Scarica la tre pubblicazione in pdf sugli effetti dell'attentato dell'11 settembre percepiti da:

Note metodologiche

La prima indagine è stata effettuata dall'11 al 17 ottobre su 900 imprese toscane appartenenti ai settori del manifatturiero, delle costruzioni, del commercio, di alberghi e ristoranti, di trasporti e di attività immobiliari escluso le imprese con attività che hanno un carattere prevalentemente interno e forniscono prodotti e servizi di base per il funzionamento del sistema economico (agricoltura, produzione e distribuzione di energia, intermediazione monetaria, pubblica amministrazione e servizi).

Per valutare le percezioni degli effetti sulle imprese escluse dalla prima rilevazione, ma appartenenti a settori tradizionalmente importanti per l'economia toscana, sono state contattate dal 30 ottobre al 6 novembre 2001, 1095 imprese nel settore agro-alimentare (industrie alimentari, delle bevande e del tabacco) e aziende agricole che praticano l'agriturismo.

L'ultima indagine effettuata a distanza di mesi (nel periodo 6-13 marzo 2002 su 1495 imprese) su tutte le tipologie di imprenditori precedentemente contattati ha verificato se le previsioni fornite si sono avverate realizzando inoltre un nuovo quadro sulle loro aspettative.

Aggiornato al:
13.09.2014
Article ID:
11869060