Salta al contenuto Salta al menu'

Corsi per operatore socio sanitario

Corsi per operatore socio sanitario

La giunta regionale ha affidato alle Aziende Usl e Ospedaliere universitarie l'incarico di organizzare i corsi per Operatore socio-sanitario (Oss). I corsi, per complessivi 810 posti, saranno in tutto 27; 8 della durata di 1000 ore e 19 con percorso abbreviato per chi è in possesso del titolo di Addetto all'assistenza di base o equivalente.

I corsi sono così distribuiti:
Azienda Usl 1 di Massa e Carrara 1 corso 1000 ore
Azienda Usl 2 di Lucca 2 corsi abbreviati
Azienda Usl 3 di Pistoia 1 corso abbreviato
Azienda Usl 4 di Prato 1 corso abbreviato e 1 corso 1000 ore
Azienda Usl 5 di Pisa 1 corso 1000 ore
Azienda Usl 6 di Livorno 1 corso abbreviato e 1 corso 1000 ore
Azienda Usl 7 di Siena 1 corso 1000 ore
Azienda Usl 8 di Arezzo 2 corsi abbreviati
Azienda Usl 9 di Grosseto 1 corso 1000 ore
Azienda Usl 10 di Firenze 1 corso 1000 ore e 2 corsi abbreviati
Azienda Usl 11 di Empoli 1 corso 1000 ore e 2 corsi abbreviati
Azienda Usl 12 di Viareggio 2 corsi abbreviati
Azienda ospedaliera Pisana 2 corsi abbreviati
Azienda ospedaliera Senese 2 corsi abbreviati
Azienda ospedaliera Careggi 2 corsi abbreviati

La quota di iscrizione al corso è di € 1000 esente Iva. Per i corsi abbreviati di  € 500.


I Requisiti di accesso e di ammissione al corso sono:

  • possesso del Diploma di scuola dell'obbligo
  • aver compiuto il diciassettesimo anno di età alla data di iscrizione al corso
  • il superamento di un test attitudinale.

 

Informazioni e bandi presso le Aziende.
 

Documenti

Delibera Giunta regionale n.822/2014 Programmazione dei corsi per Operatore Socio Sanitario e dei moduli di Formazione Complementare in assistenza sanitaria per Operatori Socio Sanitari. Autorizzazione alle Aziende Sanitarie della Toscana all'attivazione dei percorsi formativi per l'anno scolastico 2014/2015. - Indirizzi alle Aziende (Allegato A - Delibera Giunta regionale 822/2014)

Provvedimento del 22 febbraio 2001 "Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le regioni e province autonome di Trento e Bolzano, per la individuazione della figura e del relativo profilo professionale dell'operatore socio-sanitario e per la definizione dell'ordinamento didattico dei corsi di formazione."

Referenti aziendali per la formazione


Ultima modifica: 22/10/2014 11:51:59 - Id: 49153