Sul palco del Meeting un testo teatrale contro il razzismo

Sarà portato anche nelle scuole toscane il testo teatrale di Stefano Massini sull attualità del razzismo, testo che questa mattina è stato rappresentato al Mandela Forum nell ambito di Atlante , un progetto di educazione civica sostenuto dalla Regione Toscana e coordinato dal Teatro di Rifredi Pupi e Fresedde. Un lavoro, quello di Massini, tutto puntato sulla essenzialità della parola e originato da un presupposto: «Il razzismo si capisce solo se lo si subisce». Massini racconta esperienze razzistiche subite nel mondo dagli emigranti italiani, come il pogrom del 1934 avvenuto nella cittadina australiana di Kalgoorlie contro i lavoratori italiani.  Il testo, rappresentato nel massimo del silenzio che la platea di studenti abbia riservato all intera manifestazione, si è poi sviluppato attorno ad altre due date: il 1938 con le leggi razziali italiane e il 1944 con gli esperimenti nel lager di Auschwitz contro gli zingari.  Luisa e Roberto, i due attori, hanno poi concluso con una carrellata di attualità dedicata a ordinarie forme di razzismo nella società contemporanea. 

Aggiornato al:
14.03.2019
Article ID:
547346