Statistiche flash

La sezione Statistiche flash dello speciale Statistiche di Regione Toscana, fornisce, in concomitanza con la diffusione dei comunicati stampa Istat su temi di particolare rilevanza relativi al quadro economico, il mercato del lavoro e il benessere dei cittadini nel Paese e nelle regioni, analisi di confronto tra Toscana e regioni italiane. In particolare  >>> segue

Condividi
Aggiornato al:
18.03.2021
Article ID:
15552203

Soddisfazione per la vita nel 2020: voto dei toscani costante rispetto al 2019

Nel 2020 in Toscana la soddisfazione per la vita nel suo complesso, espressa in una scala di punteggio tra 0 e 10, rimane costante rispetto al 2019 con valore di 7,1: la tendenza per l'Italia è di un lieve aumento, da 7,1 del 2019 a 7,2 del 2020, come in alcune aree del Paese, Nord e Sud, mentre nel Centro rimane costante. E' il dato principale di sintesi che emerge dall'analisi condotta dal settore "Servizi digitali e integrazione dati, innovazione nei territori. Ufficio regionale di statistica" della Regione Toscana sui dati diffusi da Istat nel rapporto "La soddisfazione dei cittadini per le condizioni di vita - anno 2020" e sugli ultimi dati disponibili sulla banca dati I.Stat. La Regione aggiorna e diffonde le serie storiche dei dati per la Toscana, confrontando valori e tendenze su scala nazionale.

L'indagine campionaria Istat sulle condizioni di vita degli italiani analizza la soddisfazione espressa su cinque aspetti della vita: situazione economica, salute, relazioni familiari, relazioni amicali e tempo libero.

Per conoscere i dettagli: 


Stima delle persone che si ritengono molto o abbastanza soddisfatti sugli aspetti della vita per situazione economica, relazioni amicali, salute, tempo libero e relazioni familiari delle persone di 14 anni e oltre. Toscana e Italia, anni 2010 - 2020. Fonte: Indagine Multiscopo Istat “Aspetti della vita quotidiana - anno 2020”. Elaborazioni a cura del settore “Servizi digitali e integrazione dati, innovazione nei territori. Ufficio regionale di statistica."

Confronto Toscana-Italia delle serie delle stime della soddisfazione per 5 grafici: - situazione economica (andamento simile per entrambi con aumento dal 2010 al 2011 per diminuire fino al picco negativo nel 2013 per poi risalire costantemente fino al 2019 e diminuire nel 2020 con la Toscana con valori costantemente superiori); - relazioni amicali (in Toscana dal 2010 si ha una diminuzione fino al 2012 per risalire fino al picco positivo del 2016 per oscillare diminuendo nel 2017, aumentando nel 2018 e tornando a diminuire nel 2019 e 2020 con tendenza a diminuire; in Italia si registra un andamento opposto nel primo periodo con aumento dal 2010 al 2012 per diminuire e raggiungere un picco negativo nel 2013 per poi avere un andamento oscillante aumentando fino al 2015, diminuendo fino al 2017 dove si registra un altro picco negativo per risalire nel 2018, diminuire notevolmente nel 2019 e risalire nel 2020) - salute (in Toscana si ha una diminuzione notevole dal 2010 al 2011 arrivando al punto più negativo della serie rimanendo inalterata fino al 2012 e aumentando costantemente fino al 2018, con l'eccezione della diminuzione del 2016, tornando a diminuire nel 2019 per riaumentare quasi agli stessi livelli nel 2020; in Italia si registra un andamento con minori variazioni rispetto alla Toscana con un aumento dal 2010 al 2011, rimanendo costante nel 2012 per poi oscillare diminuendo costantemente fino al 2014, risalendo fino al 2016, diminuendo nel 2017, in leggero aumento nel 2018, tornando a diminuire in modo minore rispetto alla Toscana nel 2019 per riaumentare nel 2020) - tempo libero (in Toscana si ha un andamento oscillatorio partendo dal 2010 con diminuzione e aumenti fino a raggiungere il picco positivo più alto del 2015 per poi tendenzialmente diminuire fino al 2018, escluso la risalita nel 2017, per aumentare nel 2019 e nel 2020; anche in Italia si registra un andamento oscillatorio paragonabile in parte a quello della Toscana e senza il picco positivo del 2015, con la differenza che nel 2020 si registra un picco negativo) - relazioni familiari (in Toscana si registra un andamento di due tipi negli anni: una costante diminuzione dal 2010, salvo il 2013 con un leggerissimo aumento, fino al 2014 dove si registra il picco minimo negativo per poi risalire quasi constantemente, salvo il 2016 dove si registra una diminuzione, fino al 2018 per diminuire nel 2019 e rimanere costante nel 2020; in Italia si registra un andamento oscillatorio dal 2010 al 2016 con una tendenza alla diminuzione per assumere un valore pressoché costante fino al 2018 e tornare a diminuire nel 2019 confermandosi nel valore costante nel 2020).

 

Avvertenza
I dati analizzati e presentati sono aggiornati al momento della stesura del rapporto, ma i valori contenuti nella banca dati di provenienza I.Stat possono essere soggetti ad aggiornamenti successivi da parte di Istat.

Approfondimenti:

Aggiornato al:
28.05.2021
Article ID:
64153390