Sistema Longitudinale Toscano, la mortalità per condizione socio-economica e professionale nello a Livorno e Firenze

La Regione Toscana ha ritenuto opportuno effettuare uno studio che portasse alla realizzazione di un sistema di sorveglianza che, seguendo in parte le linee dello studio longitudinale torinese ed in parte linee proprie, evidenziasse la presenza o l'insorgenza di elementi di disuguaglianza nella mortalità per fattori socio-economici sul proprio territorio.

La presente pubblicazione riporta i primi risultati di tale studio, incentrati sull'analisi della mortalità per le due coorti  censuarie (1981 e 1991) relative ai residenti nei Comuni di Livorno e Firenze per i periodi 1981-1995 e 1991-1995 rispettivamente.
La ricerca è stata svolta da un gruppo di lavoro appositamente costituito con delibera della Giunta Regionale Toscana n. 12084 del 27.12.1993 coordinato dalla Dott. Paola Baldi (Servizio Statistica - Regione Toscana), dal Prof. Annibale Biggeri (Università di Firenze), dal Dott. Enzo Merler (Unità di Epidemiologia, Azienda  ospedaliera Careggi, Firenze). Esso è stato parte integrante del progetto Resò, promosso dalla Regione Piemonte, finanziato dal Ministero della Sanità, coordinato dal Dott. Giuseppe Costa (Laboratorio di Epidemiologia della Regione Piemonte) ed inserito nel Programma statistico nazionale 1998-2000.


 

Aggiornato al:
09.11.2015
Article ID:
7412000