Selezione per Dirigente medico da affiancare alla struttura di alta sorveglianza

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO TECNICO PROFESSIONALE,
PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DIRIGENZIALE DELLA DURATA DI TRE ANNI, EVENTUALMENTE RINNOVABILE, AI SENSI DELL’ART. 15 SEPTIES COMMA 1 DEL D. LGS. 502/1992 E S.M.I. AD UN DIRIGENTE MEDICO DA AFFIANCARE ALLA STRUTTURA DI ALTA SORVEGLIANZA DELLA STAZIONE APPALTANTE PER I LAVORI DI REALIZZAZIONE DEL POLO OSPEDALIERO UNIVERSITARIO NUOVO SANTA CHIARA IN IN CISANELLO  PER L’AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA (202/2019/15s)

In esecuzione della deliberazione del Direttore Generale di Estar n. 539 del 24/12/2019, secutiva ai sensi di legge, è indetta selezione pubblica, per titoli e colloquio tecnico professionale, per il conferimento di un incarico dirigenziale della durata di tre anni, eventualmente rinnovabile, ai sensi dell’art. 15 septies comma 1 del d. Lgs. 502/1992 e s.m.i. ad un Dirigente Medico da affiancare alla Struttura di Alta Sorveglianza della Stazione Appaltante per i lavori di realizzazione del Polo Ospedaliero Universitario Nuovo Santa Chiara in Cisanello  per l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana (202/2019/15s).

Oggetto dell’Incarico
L’incaricato opererà in sinergia con la Struttura di Alta Sorveglianza della stazione appaltante, organismo espressamente previsto nel Capitolato Speciale di Appalto relativo ai lavori di realizzazione del Polo Ospedaliero Universitario Nuovo Santa Chiara in Cisanello e la vendita del Complesso monumentale di Santa Chiara di cui alla delibera del Direttore Generale n. 1194 del 30.11.2016, affiancando la figura sanitaria di esperto in edilizia sanitaria in corso di individuazione da parte dell’Azienda.

All’incaricato verrà attribuito il trattamento economico previsto dalle vigenti disposizioni di legge e dal vigente CCNL Area Dirigenza Medica del Servizio sanitario nazionale.
A norma dell’art. 7 del D. Lgs. 165/01 è garantita pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al relativo trattamento sul lavoro.
Requisiti di ammissione

Possono partecipare all’avviso coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti generali:
A
. Cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea.
Ai sensi dell’art. 38 D. Lgs. 165/01 e s.m.i. possono, altresì, partecipare:

  • i cittadini degli Stati membri dell'Unione Europea e i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
  • i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria.

B.  Idoneità fisica all’impiego. L’accertamento di tale idoneità è effettuato da una struttura del Servizio sanitario nazionale prima dell’immissione in servizio;
C.  Non godimento del trattamento di quiescenza;
e dei seguenti requisiti specifici:
D. Laurea in Medicina e Chirurgia. 
E. Specializzazione in Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica o specializzazione equipollente o affine;
F. aver svolto attività in organismi ed enti pubblici o privati o aziende pubbliche o private con esperienza acquisita per almeno un quinquennio in funzioni dirigenziali apicali:
nell’organizzazione ospedaliera in termini di sviluppo professionale e dei modelli organizzativi del lavoro;
nel campo delle tecnologie sanitarie;
nella strutturazione di flussi e percorsi; 
nell’ambito dei percorsi e dell’integrazione funzionale delle attività;
nell’ambito dell’attuazione dei modelli organizzativi in termini di requisiti di qualità e di sicurezza per i professionisti e per i pazienti (autorizzazione, accreditamento e rischio clinico);

Tutti i suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione.
Non possono accedere all’impiego coloro che siano esclusi dall’elettorato attivo nonché coloro che siano stati dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.

Domanda di partecipazione
Le domande di partecipazione alla selezione, redatte in carta libera conformemente allo schema di domanda, devono essere inviate entro il 28/1/2020 al:

Ufficio Concorsi
Sezione Territoriale Nord Ovest
Via di San Salvi, 12 - Palazzina 14 
50135  - Firenze 

Il termine fissato per la presentazione delle domande è perentorio. 

Documentazione richiesta
Alla domanda di partecipazione alla selezione gli aspiranti devono autocertificare la documentazione indicata nell’avviso di selezione, nei modi previsti dalle norme in materia, in carta libera e ricevuta di versamento del contributo di segreteria pari a € 10,00, da effettuarsi sul conto corrente postale n. 000075106575 o tramite bonifico bancario codice IBAN: IT72Z0760102800000075106575 intestato a ESTAR, indicando nella causale l’oggetto della selezione. Il contributo non potrà in nessun caso essere rimborsato, anche nel caso di revoca della presente procedura. 

Modalità di svolgimento della selezione
In relazione all’incarico da conferire, l’accertamento della qualificazione professionale e delle competenze richieste sarà effettuato da apposita commissione di esperti nominata con determinazione dirigenziale dell’UO Gestione procedure concorsuali di ESTAR, la quale procederà:
all’accertamento del possesso dei requisiti di partecipazione da parte dei candidati ed alla successiva valutazione dei curricula - alla effettuazione di un colloquio tecnico professionale, alla effettuazione di un colloquio tecnico professionale, che verterà sui seguenti argomenti:

  • Organizzazione ospedaliera in termini di sviluppo professionale e dei modelli organizzativi del lavoro;
  • Innovazione nel campo delle tecnologie sanitarie;
  • Ottimizzazione delle relazioni ed i flussi di lavoro in un’ottica di riduzione degli sprechi e delle sovrapposizioni 
  • dell’ottimizzazione della rete dei percorsi e dell’integrazione funzionale delle attività;
  • Attuazione dei modelli organizzativi in termini di requisiti di qualità e di sicurezza per i professionisti e per i pazienti (autorizzazione, accreditamento e rischio clinico);
  • Progettazione di spazi orientati al benessere fisico e psicologico del paziente, in particolare alla realizzazione di strutture di degenza con requisiti propri dell’edilizia alberghiera per quanto riguarda la qualità degli spazi a supporto di degenti, visitatori e personale di assistenza;

La Commissione sarà composta nel modo seguente:
Presidente: - il Direttore Amministrativo  o il Direttore Sanitario dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana a seconda dell’area di competenza, o un suo delegato;
Componenti: due esperti della materia, appartenenti o esterni all’Azienda  Ospedaliero Universitaria Pisana, individuati dal Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-universitaria Pisana;  
Segretario: un dipendente amministrativo dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana o di ESTAR, di categoria non inferiore alla D.

La data e la sede del colloquio saranno comunicati ai candidati ammessi mediante pubblicazione di apposito avviso sul sito internet www.estar.toscana.it , nella pagina relativa alla selezione, almeno dieci giorni prima dello svolgimento dello stesso. 
La Commissione esprimerà per ciascun candidato un giudizio di idoneità o non idoneità, adeguatamente motivato in relazione ai singoli elementi documentali presi in considerazione, che hanno contribuito a determinarlo.

L’elenco dei candidati idonei sarà pubblicato sul sito ESTAR e non costituisce una graduatoria.

Tutti i dettagli sul sito web di Estar

avviso di selezione ►► modello domanda e curriculum  [file .doc►►


Informazioni
Per eventuali chiarimenti o informazioni gli aspiranti potranno rivolgersi dal lunedì al venerdì, dalle ore 10,00 alle ore 12,00 a:

L’Avviso è stato pubblicato integralmente sul Bollettino  Ufficiale della Regione Toscana n. 2  del 8/1/2020 

 

Aggiornato al:
17.01.2020
Article ID:
23845082