Progetto INDOOR: studio sul comfort e sugli inquinanti fisici e chimici nelle scuole

L'ambiente dove gli studenti trascorrono buona parte delle loro giornate svolge un ruolo importante per la salute ed il benessere dei medesimi.
Il rischio per gli ambienti “indoor” è rappresentato dalla compresenza di numerosi potenziali inquinanti fisici e chimici, che influiscono sulla qualità dell'aria.
I bambini ed i ragazzi sono particolarmente esposti a subire le conseguenze di un prolungato contatto con fattori inquinanti, legati spesso alla tipologia dei materiali e dei rivestimenti con cui sono costruiti gli edifici.
Gli obiettivi del Progetto Indoor sono quelli di determinare la reale consistenza dell'inquinamento all'interno di un campione significativo di edifici scolastici in Toscana e di verificare la percezione di questa problematica da parte dei diretti interessati.
Questa pubblicazione riassume e descrive le caratteristiche dei materiali e dei metodi di analisi utilizzati, fornendo i risultati per singolo inquinante/fattore di rischio e per singola azienda USL coinvolta nel progetto.

 

Progetto INDOOR : studio sul comfort e sugli
inquinanti fisici e chimici nelle scuole

I. Toscana. Direzione generale diritti di cittadinanza
e coesione sociale. Settore servizi di prevenzione in
sanità pubblica e veterinaria
II. CSPO oncologica>. Unità operativa di epidemiologia
ambientale ed occupazionale
III. Miligi, L.
1. Edifici scolastici – Rischi per la salute – Toscana -
2004-2006 – Rapporti di ricerca
371.7109455
 

Aggiornato al:
18.11.2011
Article ID:
277628

Link e allegati