Produzioni di qualità, contributi ai Consorzi di turela per attività di promozione


Le attività di promozione e informazione sono utili ad aumentare la conoscenza dei segni della qualità ancora poco affermati tra i consumatori europei:  produzioni Dop e Igp, dei vini Doc, Docg  e Igt, del Bio e dell’Agriqualità. Per questo la Regione Toscana, con decreto dirigenziale n. 20243 del 5 dicembre 2019, ha approvato il bando Sostegno alle attività di informazione e promozione, svolte da associazioni di produttori nel mercato interno (allegato A del decreto), attuativo della sottomisura 3.2 del Programma di sviluppo ruirale del Feasr 2014-2020.

Il bando è rivolto ai Consorzi di Tutela e in alternativa alle forme giuridiche stabili di produttori associati.

Le attività di promozione e di informazione svolte per le produzioni di qualità servono a rafforzare la partecipazione degli operatori alle filiere, sviluppando modalità di comunicazione unitarie rispetto al prodotto ed al marchio che lo contraddistingue.

Le domande di aiuto possono essere presentate fino al 30 aprile 2020, mediante procedura informatizzata sul sito www.artea.toscana.it.

 

Anna Luisa Freschi

Aggiornato al:
24.12.2019
Article ID:
23604486