Aggiornamento in: Ambiente Energia

Opportunità economiche per le imprese

La green economy è una grande opportunità per tutte le imprese, che possono sfruttare numerose occasioni per riconvertirsi, rinnovarsi, migliorare la propria competitività o semplicemente rilanciare la propria immagine attraverso azioni più sostenibili. In pratica garantire un futuro migliore alla propria attività

Condividi

Guida agli incentivi per le imprese
Le opportunità specifiche sull'energia della Regione
I meccanismi statali di incentivazione per le rinnovabili e l'efficientamento
I bandi statali per le imprese
I fondi di investimento presso la Cassa Depositi e Prestiti
 


Guida agli incentivi per le imprese

Oltre agli incentivi specifici finalizzati all'efficienza energetica o allo sviluppo delle fonti rinnovabili, esistono moltissime altre opportunità economiche che, se non varate appositamente per queste finalità, aiutano le imprese ad investire nell'energia. Si pensi agli incentivi per la qualità dell’aria e la mobilità sostenibile, che cambiano i consumi energetici.

Si pensi soprattutto agli incentivi di sostegno allo sviluppo economico in generale che spesso possono essere utilizzati anche per iniziative energetiche.

La Regione Toscana ha una sezione web sugli incentivi alle imprese a cui si rimanda. Inoltre la Regione pubblica un catalogo che vuole riassumere tutti gli incentivi alle imprese industriali, artigiane, turistiche e commerciali, sia grandi che piccole o medie, alle cooperative e ad altri soggetti. In particolare sono riassunti i finanziamenti regionali in corso.

Vedi: guida regionale di orientamento agli incentivi


Le opportunità specifiche sull'energia della Regione

Per l'efficientamento energetico e la produzione da fonti rinnovabili la Regione mette a disposizione delle imprese, come di altri soggetti pubblici e privati, alcune opportunità specifiche, aggiuntive e spesso assommabili alle agevolazioni statali.

I bandi, cofinanziati dalla Unione Europea, previsti per gli obiettivi energetici – programmazione POR FERSR 2014-2020 - hanno avuto larga diffusione con l’esaurimento dei fondi a disposizione. E’ in fase di predisposizione la programmazione per il periodo successivo (2021 – 2027) dei fondi di (parziale) provenienza europea.

Intanto è attivo il fondo regionale di garanzia per le rinnovabili e l’efficienza energetica.


I meccanismi statali di incentivazione per le rinnovabili e l'efficientamento

Lo Stato prevede una serie di meccanismi stabili o comunque pluriennali che devono servire a raggiungere gli obiettivi assegnati dalla Unione Europea in materia di riduzione dei consumi energetici e in materia di rinnovabili. Molti di questi meccanismi sono attivabili sia dalle imprese che dai singoli cittadini.

Vedi un riassunto dei principali sistemi di incentivazione


I bandi statali per le imprese

Oltre ai meccanismi di incentivazione di durata pluriennale di cui sopra, lo Stato attiva talvolta, per sostenere iniziative più specifiche, anche bandi di finanziamento più mirati. Oltre ai bandi pensati appositamente per il settore energetico sono interessanti pure i bandi finalizzati genericamente a favore delle imprese, che possono essere utilizzati anche per iniziative energetiche.

Vedi gli incentivi sul sito del Ministero Sviluppo Economico


I fondi di investimento presso la Cassa Depositi e Prestiti

Per la gestione dei vari fondi di supporto agli investimenti privati lo Stato individua solitamente come soggetto gestore o comunque di riferimento la Cassa Depositi e Prestiti.

Presso il sito della stessa quindi si possono reperire informazioni interessanti sui fondi di investimento, alcuni specifici per le politiche ambientali ed energetiche.

Vedi Cassa depositi e prestiti - iniziative per l'ambiente

Questo aggiornamento lo trovi in:
Aggiornato al:
27.03.2020
Article ID:
258442
Interessa a: