Modalità di abilitazione e accesso per gli enti locali

Condividi

Ai sensi di quanto previsto dall'art.21 bis della L.r. 65/2014 è istituita la banca dati dei pareri in materia di governo del territorio regionale. Sono inseriti nella banca dati pareri degli enti locali relativamente a questioni interpretative di carattere generale in merito alla L.r. 65/2014. Per quanto riguarda le modalità di funzionamento e di utilizzo della banca dati  dei quesiti e  dei pareri si rimanda a quanto previsto dalla delibera di G.R.T. n. 1117 del 15/11/2016.

Per dare attuazione a quanto previsto dal progetto regionale di governo del territorio del DEFR (documento di economia e finanza regionale), come da ultimo modificato e integrato con deliberazione C.R.T. n. 22 del 10/04/2019 è creata l'applicazione di gestione delle conferenze di copianificazione, previste dall'art.25 della L.r. 65/2014, che conterrà le informazioni relative a dimensionamento, localizzazione e funzione delle previsioni proposte in copianificazione. L'applicazione è parte integrante del costituendo portale del governo del territorio.

Al fine di agevolare i Comuni nelle attività delegate al rilascio dell'autorizzazione paesaggistica prevista dall'art. 146 , comma 6 del D.Lsg. 22 gennaio 2004, n. 42 "Codice dei beni culturali e del paesaggio", la Regione Toscana – Direzione Urbanistica e Politiche Abitative – Settore Tutela, Riqualificazione e Valorizzazione del Paesaggio, ha predisposto l'applicazione web "Registro delle Autorizzazioni Paesaggistiche" di seguito RAP. L'accesso al RAP avviene con le modalità sotto specificate.

Gli enti locali che intendono accedere alle suddette applicazioni web devono registrarsi presso la Regione Toscana, comunicando all'indirizzo: urbaweb@regione.toscana.it i seguenti dati (scarica il modulo):

  • nome;
  • cognome;
  • codice fiscale;
  • indirizzo e-mail;
  • numero di telefono ed ente di appartenenza del referente autorizzato che utilizzerà l'applicazione stessa, e specificando  l'applicazione per la quale richiedono l'abilitazione.


Per ogni Ente, il direttore/dirigente responsabile del servizio dovrà indicare, attraverso il modulo scaricabile, il nominativo di un unico referente autorizzato per ogni applicazione. Tali nominativi possono anche coincidere. Il direttore/dirigente responsabile del servizio dovrà inoltre comunicare, sempre all'indirizzo urbaweb@regione.toscana.it , ogni eventuale variazione del personale autorizzato (derivante anche dalla cessazione o dalla sospensione dell'attività del personale stesso). In caso di impossibilità ripetuta a contattare i soggetti autorizzati o nel caso vengano rilevate anomalie nell'utilizzo dell'applicazione, la Regione Toscana si riserva la facoltà di disabilitare l'accesso all'applicazione da parte del soggetto già autorizzato.

Successivamente alla registrazione sarà possibile accedere alle applicazioni web; a questo scopo si dovrà disporre di un pc con un lettore di smart card. E' necessario inoltre possedere una CNS (Carta Nazionale dei Servizi), cioè il tesserino sanitario personale, abilitata ai servizi pubblici. Per abilitare la CNS ai servizi pubblici bisogna acquisire un pin di 5 cifre; le istruzioni per l'attivazione si trovano al seguente link sul sito della Regione Toscana: http://www.regione.toscana.it/servizi-online/servizi-sicuri/carta-sanitaria-elettronica/come-attivarla. Una volta attivata la carta, la si deve inserire nel lettore di smart card e poi collegarsi, tramite browser, ai link di accesso sotto indicati. Il browser chiederà di inserire una password che corrisponde al pin di 5 cifre della CNS precedentemente abilitata. L'unica informazione personale letta  da Regione Toscana tramite la smart card CNS personale è il codice fiscale.

 

_______________________________________________________________________________________________________


Informativa agli interessati ex art. 13 Regolamento UE n. 679/2016 "Regolamento Generale sulla protezione dei dati"

Ai sensi dell'articolo 13 del Reg. UE/679/2016 La informiamo che i dati personali (Nome, Cognome e Codice Fiscale), raccolti al fine del rilascio dell'autorizzazione all'accesso alle applicazioni web della Direzione urbanistica e Politiche e abitative di Regione Toscane, saranno trattati in modo lecito, corretto e trasparente.
A tal fine Le facciamo presente che:
1. La Regione Toscana- Giunta regionale è il titolare del trattamento (dati di contatto: P.zza duomo 10 - 50122 Firenze; regionetoscana@postacert.toscana.it)
2. Il conferimento dei dati richiesti (Nome, Cognome e Codice Fiscale) è obbligatorio e il loro mancato conferimento preclude il rilascio dell'autorizzazione. I dati  saranno trattati dal personale autorizzato con modalità informatizzata e non saranno oggetto di comunicazione a terzi, se non per obbligo di legge e non saranno oggetto di diffusione.
3. I  dati raccolti (Nome, Cognome e Codice Fiscale) saranno conservati presso gli uffici del Responsabile del procedimento (Direzione Urbanistica e politiche abitative) per il tempo necessario all'uso delle applicazioni web.
4. Lei ha diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, la limitazione o la cancellazione se incompleti, erronei o raccolti in violazione della legge, nonché di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi rivolgendo le richieste al Responsabile della protezione dei dati (urp_dpo@regione.toscana.it) .
5. Può  inoltre  proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, come previsto dall'art. 77 del Regolamento stesso, o adire le opportune sedi giudiziarie ai sensi dell'art. 79 del Regolamento.

Aggiornato al:
26.02.2020
Article ID:
15897699