Interventi sulle scuole - L. 23/1996

Cantiere edilizioLa legge 11 gennaio 1996, n. 23 "Norme per l'edilizia scolastica" ha previsto la definizione di un Programma pluriennale per la messa in sicurezza degli edifici scolastici. Il Piano prevede la compartecipazione di risorse dello Stato, della Regione e degli Enti Locali ciascuno nella misura rispettivamente di un terzo delle spese degli interventi.

IV° Piano triennale e il I° Piano annuale
Con deliberazione di Giunta regionale n. 965 del 17.12.2007 sono state modificate le date entro le quali è consentito integrare e aggiornare le domande presentate per il finanziamento del IV° Piano generale triennale delle opere di edilizia scolastica di cui alla Legge 11 gennaio 1996, n. 23.
In particolare le date entro cui presentare eventuali integrazioni e aggiornamenti alle domande già presentate per i finanziamenti di cui alle annualità 2008 e 2009 per un ammontare previsto rispettivamente di Euro 5.985.891,00 per ciascuna annualità sono le seguenti:

  • 28 febbraio 2008 per gli interventi non finanziati nel Piano precedente del 2007
  • 28 febbraio 2009 per gli interventi non finanziati nei Piani precedenti del 2007 e del 2008

Con deliberazione di Giunta regionale n. 748 del 22.10.2007 è stato approvato il IV° Piano triennale e il I° Piano annuale attuativo di finanziamento delle opere di edilizia scolastica di cui alla Legge 11 gennaio 1996, n. 23.
Allegato A alla delibera G.R. n. 748 del 22.10.2007 - Elenco richieste presentate
Allegato B alla delibera G.R. n. 748 del 22.10.2007 - Enti assegnatari e graduatoria degli interventi ammessi

Con decreto dirigenziale n. 4071 del 10 agosto 2007 sono stati approvati i criteri di selezione e modalità per la formazione del Piano Triennale 2007-2009 degli interventi di edilizia scolastica ai sensi della Legge 11 gennaio 1996, n.23.
Allegato A al decreto dirigenziale n. 4071 del 10.08.2007 - Criteri e modalità di selezione

III° Piano triennale e il I°-II° Piano annuale

La deliberazione di Giunta regionale n. 65 del 2.02.2004 ha approvato il III° Piano generale triennale e il il I° e II° Piano annuale attuativi di finanziamento delle opere di edilizia scolastica di cui alla Legge 23/96 e ha destinato una parte delle risorse disponibili a favore degli interventi di adeguamento sismico delle scuole toscane.

L'attuazione degli interventi è disciplinata dalle Istruzioni tecniche regionali D.1.8 approvate con deliberazione di Giunta regionale n. 470 del 15.05.2004 illustrative dei criteri, modalità e fasi per la realizzazione degli interventi di prevenzione e riduzione del rischio sismico (Direttive regionali).

Aggiornato al:
18.09.2017
Article ID:
175654