Industria 4.0, voucher formativi per manager d'azienda: bando 2020

Bando finanziato da risorse regionali, Giovanisì. Importo massimo del voucher individuale è di 2.000 euro, iva inclusa. Il costo minimo del percorso formativo oggetto del voucher deve essere di almeno 200 euro, iva esclusa. Domande online entro il 30 giugno 2020


BANDO CON ATTUAZIONE
Condividi

Data di pubblicazione bando su BURT

20 maggio 2020

Data di scadenza presentazione domande

30 giugno 2020

La Regione Toscana con decreto dirigenziale 6823 del 29 aprile 2020 (certificato il 14 maggio 2020) ha approvato l'avviso pubblico per la concessione di voucher formativi individuali rivolti ai Manager d'azienda (dirigenti e quadri) che svolgono funzioni apicali (link al bando e ai suoi allegati), in servizio presso unità produttive ubicate in Toscana. La finalità è favorire l’aggiornamento delle competenze dei manager d'azienda necessarie per promuovere una crescita economica che tuteli qualità e quantità dell’occupazione e sia disgiunta dalla degradazione ambientale.
Il bando è finanziato da risorse regionali e rientra nell'ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani.

Finalità. Favorire la partecipazione a percorsi formativi con l’obiettivo di sviluppare, rafforzare e aggiornare le competenze necessarie per la gestione e la conduzione dell'azienda o attività professionale; per acquisire conoscenze utili a sviluppare una propensione agli investimenti in innovazione (soprattutto nell’ambito digitale e dell’economia circolare); per affrontare percorsi di innovazione tecnologica, organizzativa, gestionale, di processo/prodotto e dei modelli di business che consentano di cogliere le opportunità di crescita aziendale e professionale; per adottare nuovi modelli di organizzazione del lavoro e di gestione delle risorse umane.

Destinatari. Possono presentare domanda per richiedere il voucher:

  • manager delle imprese private, o comunque a prevalente capitale privato, intesi quali dirigenti / quadri d'azienda secondo il CCNL di riferimento che svolgono funzioni apicali, in servizio presso unità produttive ubicate sul territorio regionale della Toscana, in possesso dei seguenti requisiti al momento della presentazione della domanda:

1. prestare la propria attività lavorativa presso un'unità produttiva ubicata in Toscana
2. essere inquadrati quali dirigenti/quadri con una delle seguenti tipologie contrattuali:
- contratto a tempo indeterminato
- contratto a tempo determinato
- contratto di lavoro intermittente
- contratto part-time
- soci lavoratori iscritti nel Libro unico del lavoro
- contratto di lavoro co.co.co.
- lavoratori in cassa integrazione guadagni ordinaria o straordinaria.

Scadenza e presentazione della domanda. La domanda di voucher formativo individuale può essere presentata,fino ad esaurimento delle risorse disponibili sul bando, a partire dal 21 maggio 2020 (ossia dal giorno successivo alla data di  pubblicazione sul Burt) con scadenze trimestrali.

  • Il bando ha scadenze trimestrali:
    - prima scadenza utile 30 giugno 2020
    - successive: scadenze  30 settembre, 30 dicembre 2020, 30 marzo ecc..)

Le domande dovranno essere presentate utilizzando la piattaforma web dedicata collegandosi all'indirizzo web https://web.rete.toscana.it/fse3 a e selezionando tra le funzioni per il cittadino "Presentazione Formulario on-line per Interventi Individuali".

Per la presentazione della domanda online è indispensabile che il richiedente utilizzi la propria Carta sanitaria toscana (CSE) /Carta nazionale dei servizi (CNS) abilitata ed un lettore smart card. Il soggetto che ha presentato la domanda tramite l’applicazione  può verificare l'avvenuta protocollazione da parte di Regione Toscana.
A pena di esclusione, la domanda non può essere consegnata con modalità diverse da quelle indicate,

Una volta eseguita la compilazione del formulario, occorre allegare in formato zip, tramite lo stesso sistema online, i documenti indicati puntualmente nell’articolo 8 del presente avviso debitamente compilati, firmati e scannerizzati.
E’ dovuto il pagamento del bollo (euro 16,00) attraverso le seguenti modalità:

Voucher formativo individuale. L'importo massimo del voucher individuale è di euro 2.000,00, iva inclusa. Il costo minimo del percorso formativo oggetto del voucher deve essere di almeno € 200,00, iva esclusa; non saranno concessi voucher per corsi di formazione di costo inferiore.

  • Per ciascuna scadenza ogni richiedente può presentare una sola domanda di voucher (verranno escluse quelle successive alla prima secondo l’ordine di protocollo di arrivo) ed ogni singola domanda di contributo deve essere riferita ad un solo ed unico percorso formativo. Nel periodo di validità dell'avviso, il richiedente può beneficiare al massimo di n. 3 voucher comprensivi anche di quelli già beneficiati nei precedenti avvisi pubblici.

Corsi di formazione ammissibili al voucher. Solo i percorsi di formazione avviati successivamente alla data di scadenza della presentazione della domanda.
Sono ammissibili master universitari

Dotazione finanziaria. Il bando ha un budget finanziario di 200 mila euro sul bilancio regionale annualità 2021/2020.

Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda consultare integralmente il bando e i suoi allegati molti dei quali in formato editabile per la compilazione digitale che saranno a breve online in questo paragrafo:

Documenti da allegare alla domanda online sulla predetta piattaforma web compilati, firmati e scansiti (allegati del bando da 1 a 4):

Gli altri allegati da 5 a 11 del bando:

Per saperne di più scrivere a  formazionecontinua@regione.toscana.it


ALF

Organismo emittente:
Regione Toscana

Aggiornato al:
20.05.2020
Article ID:
25031117