Indicatori economici, nel 2014 segnali positivi per export, turismo e auto


Alcuni indicatori economici di varia fonte (dati Registro delle imprese delle Camere di commercio, rilevazioni Istat) raccolti dal settore "Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di Statistica" della Regione Toscana, nel rapporto statistico "Serie storiche di indicatori economici congiunturali" evidenziano le tendenze, sia positive sia negative, che hanno caratterizzato l'economia Toscana e dell'Italia nel corso del 2014, nel confronto con il 2013 ed anni precedenti il 2013 (serie storiche). L'andamento del numero di imprese registrate in Toscana è in generale migliore che in Italia: nell'ultimo periodo la riduzione delle imprese in Toscana è stata minore che in Italia. Le esportazioni,  dopo il minimo del 2009, sono cresciute in Toscana e in Italia con un andamento simile, stabilizzandosi a fine 2014 a un +15 rispetto al 2000 in valore deflazionato.

Le presenze turistiche dal 2008 al 2013 in Toscana crescono maggiormente rispetto a quelle dell'Italia (+3,7% in Toscana, 0,8% in Italia), crescita dovuta principalmente alla clientela straniera. Si registra un incremento anche del numero degli esercizi ricettivi dal 2005 al 2014 (+ 40% ). L'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività (Nic) nell'ultimo periodo (fine 2014-inizio 2015) ha arrestato la crescita, dando un segnale di deflazione. Le immatricolazioni delle auto diminuiscono fino al 2012, sia quelle intestate alle persone fisiche che alle persone giuridiche, dopodiché la riduzione si è arrestata ed è iniziata una ripresa.

Guardando al mercato del lavoro sono gli avviamenti al lavoro per tipo di contratto a dare segnali positivi: dopo un minimo nel periodo 2012-2013 presentano una leggera ripresa nel 2014. Anche il tasso di attività, sempre più alto in Toscana che non in Italia, nel 2014 cresce nella nostra regione, così come nella penisola. Riguardo al tasso di disoccupazione in Toscana, sempre inferiore rispetto al dato nazionale, non si intravedono, invece, cambi di rotta positivi: è ancora in crescita nel 2014, così come è in crescita in Italia. Analoga la tendenza del tasso di disoccupazione giovanile: sempre inferiore in Toscana rispetto all'Italia, ma ancora in crescita nel 2014.

Scarica Informazioni statistiche Serie storiche di indicatori economici congiunturali - marzo 2015 (file pdf)

Aggiornato al:
27.02.2018
Article ID:
12469072