Il saluto di Giorgio Napolitano ai ragazzi del Meeting

Nel giorno del Meeting sui diritti umani dedicato al dialogo tra le religioni, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato il suo saluto a tutti coloro che hanno partecipato all’evento organizzato dalla Regione Toscana e giunto quest’anno alla undicesima edizione.
Il messaggio di Napolitano è stato letto ai 9.000 ragazzi radunati al Mandela Forum dal presidente Claudio Martini:
«Sono lieto di associarmi a tutti coloro che, in occasione dell’anniversario della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, sono impegnati a promuovere i valori di libertà, tolleranza e pace.
Il convegno promosso dalla Regione Toscana, giunto alla sua undicesima edizione, si fa portatore di un significativo messaggio di rispetto per i diritti umani, tanto più importante perché rivolto alle giovani generazioni. L’educazione al dialogo ed al riconoscimento delle rispettive identità culturali e religiose deve cominciare infatti dai banchi di scuola.
Il convegno coincide quest’anno con l’impegnativa battaglia che l’Italia, assieme ad una coalizione di Paesi europei e non europei, sta conducendo in seno alle Nazioni Unite per l’adozione di una risoluzione sulla moratoria delle esecuzioni capitali.
E’ mio sincero auspicio che dal convegno di Firenze e dall’impegno dei suoi promotori e partecipanti scaturiscano significativi spunti di riflessione che contribuiscano ad affermare il rispetto dei diritti dell’uomo nel mondo.
Con questi auspici rivolgo un cordiale saluto a tutti i partecipanti e alle autorità della Regione Toscana». 

Aggiornato al:
02.12.2008
Article ID:
547487