Estensione fino al 31 dicembre 2022 del Programma di sviluppo rurale

Il Programma di sviluppo rurale (Psr) del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Feasr) 2014-2020 della Toscana verrà esteso al periodo 2021-2022

Il Regolamento (Ue) n. 2020/2220 del 23 dicembre 2020, cosiddetto regolamento di estensione, ha modificato il Regolamento (UE) n. 1305/2013, prevedendo la proroga del periodo di durata dei programmi di sviluppo rurale sostenuti dal Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Feasr) fino al 31 dicembre 2022.

Sarà possibile finanziare i programmi prorogati attingendo alla corrispondente dotazione di bilancio per gli anni 2021 e 2022 (risorse del Quadro Finanziario Pluriennale QFP) e alle risorse aggiuntive a titolo dello strumento dell’Unione europea per la ripresa (EURI - EUropean Recovery Instrument), istituito dal Regolamento (UE) 2020/2094 del Consiglio del 14 dicembre 2020.

Le risorse EURI dovranno finanziare misure a norma del Regolamento (UE) n. 1305/2013 (versione vigente 1.1.2021) con l’obiettivo di far fronte all’impatto della crisi covid-19 e alle sue conseguenze per il settore agricolo e le zone rurali dell’Unione.

L'Autorità di gestione del Psr Feasr Toscana, al fine di recepire le novità introdotte con il sopra citato Regolamento (UE) 2020/2220, avvierà a breve la fase di negoziazione con la Commissione europea per la modifica alla versione 9.1 del programma.

A breve sullo speciale Psr Feasr 2014-2020 saranno pubblicate maggiori informazioni.

 

Aggiornato al:
22.02.2021
Article ID:
42731544