Statistiche flash

 

La sezione Statistiche flash dello speciale Statistiche di Regione Toscana, fornisce, in concomitanza con la diffusione dei comunicati stampa Istat su temi di particolare rilevanza relativi al quadro economico, il mercato del lavoro e il benessere dei cittadini nel Paese e nelle regioni, analisi di confronto tra Toscana e regioni italiane.
In particolare  >>> segue

Condividi
Aggiornato al:
28.10.2019
Article ID:
15552203

Esportazioni Toscana: più 15,6 per cento nel 2019

Crescita rispetto al 2018 dell'export regionale


Il valore delle esportazioni della Toscana nel 2019 cresce del 15,6% rispetto al 2018 con un aumento superiore alle altre regioni e alle ripartizioni italiane.
La Toscana nel 2019 risulta essere la regione più dinamica all’export con una crescita rispetto al 2018 (+15,6%) superiore a quella dell'intero paese (+2,3%) e a quella del Centro (+12,7%).
In crescita nell'anno anche il "peso" delle esportazioni toscane sul totale nazionale (da 7,9% a 9,0%), confermando il quinto posto tra le regioni italiane.
Il trend delle esportazioni della Toscana e dell'intero paese (l'andamento nel medio-lungo periodo al netto delle oscillazioni stagionali al tempo scelto rispetto al valore medio dell'anno 2000 fatto pari a 100), si mantiene dunque in crescita negli ultimi anni.

A dirlo sono i dati pubblicati dal settore "Sistemi informativi di supporto alle decisioni ed alle funzioni in materia ambientale. Ufficio regionale di statistica." della Regione Toscana nelle statistiche flash "Esportazioni nel 2019 in Toscana e in Italia" elaborate sulla base dei dati Istat diffusi l'11 marzo 2020 (comunicato Istat "Le esportazioni delle regioni italiane - IV trimestre 2019"). L'Ufficio regionale aggiorna agli ultimi dati Istat le serie storiche delle esportazioni regionali, con i relativi confronti su scala nazionale.
 

Per conoscere i dettagli:


Variazione 2018 - 2019 delle esportazioni per Italia, regioni e ripartizioni geografiche Italiane (valori percentuali). Fonte: Istat - Rilevazione commercio estero (UE, extra-UE)

Grafico a barre orizzontali delle variazioni 2018 - 2019 con valori decrescenti delle esportazioni delle regioni italiane, delle province autonome di Trento e Bolzano e delle ripartizioni geografiche italiane (Nord diviso in Nord-ovest -Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Lombardia- e Nord-est -Trentino-Alto Adige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna-, Centro -Toscana, Umbria, Marche, Lazio- e Mezzogiorno diviso in Sud -Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria- e Isole -Sicilia, Sardegna-) con i seguenti valori partendo dall'alto:  Toscana 15,6418379227249;Lazio 15,3062551476007;Centro 12,7380654671809;Molise 11,8343195266272;Puglia 9,09202907478132;Campania 8,41418079608305;Non indicato 7,95426903429822;Provincia Autonoma Bolzano 4,13665363243466;Emilia-Romagna 4,03375050970798;Marche 3,25189410062144; Sud 2,68115069812229;Trentino Alto Adige 2,31233625697688;Nord-est 2,30486751626791;Italia 2,26164508676731;Veneto 1,31374243733794;Nord 0,365730432527653;Provincia Autonoma Trento 0,102092904543134;Lombardia -0,041649312786339;Umbria -0,236574402649633;Friuli-Venezia Giulia -0,754546627112086;Nord-ovest -1,23439999129555;Abruzzo -1,32359653126426;Sardegna -1,3971358714635;Mezzogiorno -1,42133408387278;Piemonte -3,49220157832598;Valle d'Aosta  -5,25606469002695;Liguria -6,49781196127835;Isole -9,67898243488795;Sicilia -14,0697458727509;Calabria -14,9819494584838;Basilicata -16,00293183484.

 

Avvertenze
I dati analizzati e presentati sono aggiornati al momento della stesura del rapporto, ma i valori contenuti nella banca dati I.Stat possono essere soggetti ad aggiornamenti successivi da parte di Istat.
La modalità "non indicato" nel grafico si riferisce alle esportazioni rilevate da Istat nelle quali manca l'indicazione della regione: i volumi di esportazioni delle regioni non indicate nel 2019 rappresentano l'8,0% del totale nazionale.


Approfondimenti

Condividi
Aggiornato al:
13.03.2020
Article ID:
24458847