Covid-19, sviluppo rurale: garanzia gratuita per liquidità

Operazioni 4.1.6 e 4.2.2: i prestiti alle Pmi colpite dalla crisi, non superiori a 200 mila euro, devono essere erogati entro il 30 giugno 2021. Tra i requisiti occorre avere avuto nel 2020 una riduzione di fatturato rispetto al 2019. Viene meno l'obbligo di presentare giustificativi basati su piani aziendali o documenti equivalenti.

Eliminazione del vincolo di collegare gli investimenti al capitale circolante / liquidità, quando si chiede la garanzia gratuita nell'ambito dello strumento finanziario previsto dalle operazioni 4.1.6 “Miglioramento della redditività e della competitività delle aziende agricole – strumenti finanziari” e 4.2.2.Investimenti nella trasformazione, commercializzazione e/o nello sviluppo dei prodotti agricoli – strumenti finanziari” del Programma di sviluppo rurale Feasr 2014-2020. In pratica è possibile ottenere un prestito solo per capitale circolante / liquidità , ovvero un prestito autonomo da un investimento, a condizione che l'importo massimo del prestito non superi i 200 mila euro.  I prestiti devono essere erogati entro il 30 giugno 2021. Viene meno quindi, rispetto a prima, l'obbligo di presentare giustificativi basati su piani aziendali o documenti equivalenti, e prove che dimostrino che il sostegno fornito tramite lo strumento finanziario sia stato utilizzato agli scopi previsti. 

Si trattta di quanto recepito in seguito all’approvazione del Regolamento Ue n. 558 del 23 aprile 2020 relativo alle “Misure specifiche volte a fornire flessibilità eccezionale nell'impiego dei fondi strutturali e di investimento europei in risposta all'epidemia di covidD-19”, che ha modificato i Regolamenti (Ue) n. 1301/2013 e n. 1303/2013.

Beneficiari e requisiti
I beneficiari sono le piccole e medie imprese colpite dalla crisi causata dall'emergenza covid 19, le quali devono rispettare i requisiti richiesti dalle operazioni

oltre che avere avuto nel 2020 una riduzione di fatturato rispetto al 2019.


Banche abilitate
Le banche abilitate sono le stesse banche già selezionate a tale scopo:

    1. Banca di Cambiano
    2. Monte dei Paschi di Siena
    3. Credem
    4. Creval
    5. Iccrea Banca impresa.

Per maggiori informazioni sugli Strumenti Finanziari vai su >>


Anna Luisa Freschi

Aggiornato al:
02.02.2021
Article ID:
32550077