Covid-19, contributi agli acquacoltori per sospensione, riduzione attività, aumento spese di magazzinaggio

Po Feamp 2014-2020, misura 2.55 lettera b), in seguito a modifiche introdotte dal Regolamento UE 560 del 23 aprile 2020 per attenuare l'impatto epidemia covid-19 su pesca e acquacoltura. Domande di sostegno entro le ore 13 del 30 settembre 2021


BANDO CON ATTUAZIONE
Condividi

Data di pubblicazione bando su BURT

14 luglio 2021

Data di scadenza presentazione domande

30 settembre 2021

La Regione Toscana con decreto 11392 del 25 giugno 2021 ha approvato il bando
Misure sanitarie
(allegato A del decreto) per concedere agli acquacoltori capitale circolante e compensarli della sospensione temporanea o della riduzione  della produzione  e  delle  vendite  o per le spese supplementari di magazzinaggio sostenute a causa della epidemia covid-19 tra il primo febbraio e il 31 dicembre 2020.

L'intervento è realizzato in seguito alle modifiche del Regolamento (UE) n. 508/2014 introdotte dall'articolo 1 del Regolamento (UE) 2020/560 del 23 aprile 2020 che modifica i Regolamenti (UE) n. 508/2014 e (UE) n. 1379/2013 per quanto riguarda misure specifiche per attenuare l’impatto dell’epidemia covid-19 nel settore della pesca e dell’acquacoltura

Finalità

L’obiettivo della misura 2.55 lettera b) del Po Feamp 2014-2020 "Misure sanitarie" lettera b) è di sostenere gli acquacoltori attraverso la concessione di capitale circolante e compensazione per la sospensione temporanea o la riduzione della produzione e delle vendite o per le spese supplementari di magazzinaggio verificatasi tra il primo febbraio e il 31 dicembre 2020 a seguito dell’epidemia covid-19.

Soggetti ammissibili a finanziamento

Imprese acquicole (con una o più sedi produttive presenti sul territorio regionale anche se la sede legale è extra regionale).

Scadenza
La domanda di sostegno può essere presentata tramite DUA entro le ore 13.00 del 30 settembre 2021

Dotazione finanziaria

Le risorse finanziarie messe a disposizione del presente bando – sono pari a 810.119,76 euro. Eventuali risorse che si renderanno disponibili per la misura 2.55 lettera b) nel periodo di programmazione Feamp 2014-2020 potranno integrare detto importo.


Interventi ammissibili

È ritenuta ammissibile a contributo la compensazione versata agli acquacoltori per la sospensione temporanea o la riduzione della produzione e delle vendite o per le spese supplementari di magazzinaggio verificatasi tra il 1o febbraio e il 31 dicembre 2020 a seguito dell’epidemia di covid-19.

Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda consultare integralmente

Per saperne di più

 

Organismo emittente:
Regione Toscana

Aggiornato al:
08.07.2021
Article ID:
69254277