Finanziamenti alle Pmi: sbloccati 8 miliardi da Commissione e Fondo europeo investimenti

Garanzie speciali per incentivare le banche e altri finanziatori a fornire liquidità, per un importo stimabile in 8 miliardi di euro. Nuove opportunità accessibili a nuovi intermediari finanziari e agli intermediari esistenti che già lavorano con il Fei e che potranno estendere le condizioni speciali a più di centomila imprese, avvalendosi di garanzie nell'ambito dei programmi Cosme Loan Guarantee Facility (LGF) e InnovFin SME Guarantee Facility.

Bruxelles - La Commissione europea ha sbloccato 1 miliardo dal Fondo europeo per gli investimenti strategici (Feis) a titolo di garanzia per il Fondo europeo per gli investimenti (Fei), parte del Gruppo Banca europea per gli investimenti (Bei)

In questo modo il Fei potrà fornire garanzie speciali per incentivare le banche e altri finanziatori a fornire liquidità, per un importo disponibile stimabile in 8 miliardi di euro, ad almeno 100 mila Pmi e piccole imprese a media capitalizzazione europee colpite dalle conseguenze economiche della pandemia di coronavirus. 

L'annuncio  risponde all'impegno assunto dalla Commissione nella comunicazione del 13 marzo 2020, di apportare un sollievo immediato alle Pmi duramente colpite grazie a fondi che saranno disponibili già in aprile e che sono parte integrante del pacchetto di misure annunciato dal gruppo Bei il 16 marzo per erogare in tempi rapidi un sostegno alle Pmi e alle imprese a media capitalizzazione europee. 

Il miliardo di euro sbloccato dal Feis nell'ambito dello strumento di garanzia dei prestiti Cosme (Europe’s programme for small and medium-sized enterprises) e delle garanzie InnovFin per le Pmi del programma Horizon 2020 consente al Fei di fornire a intermediari finanziari garanzie del valore di 2,2 miliardi di euro, sbloccando così 8 miliardi di euro di finanziamenti disponibili. 

Le garanzie saranno offerte tramite il FEI al mercato. Le garanzie avranno le seguenti caratteristiche principali:

  • un accesso semplificato e più rapido alla garanzia del FEI;
  • una maggiore copertura del rischio: fino all'80 % delle perdite potenziali sui prestiti individuali (rispetto al consueto 50 %);
  • un'attenzione particolare al capitale di esercizio in tutta l'UE;
  • la concessione di condizioni più flessibili, quali proroga, nuova rateizzazione o sospensione dei crediti.

Le nuove opportunità saranno accessibili a nuovi intermediari finanziari e agli intermediari esistenti che già lavorano con il Fei e che potranno estendere le condizioni speciali a più di centomila imprese, avvalendosi di garanzie nell'ambito dei programmi Cosme LGF e InnovFin Smeg.

Dopo l'invito a manifestare interesse, gli intermediari finanziari che abbiano in corso accordi con il Fei nell'ambito dei programmi Cosme e InnovFin, avranno, previa loro richiesta, accesso immediato alle nuove garanzie. 

Altri intermediari finanziari potranno accedere alle garanzie a seguito di una procedura di domanda rapida. In questo modo le imprese duramente colpite dalla crisi potranno disporre di nuove risorse già in aprile. 

Le Pmi potranno rivolgersi direttamente alle loro banche e finanziatori locali partecipanti al programma, il cui nominativo sarà disponibile sul www.access2finance.eu/

  • Per maggiori informazioni

- Invito a manifestare interesse destinato agli intermediari finanziari per lo strumento di garanzia dei prestiti del programma COSME
- Invito a manifestare interesse destinato agli intermediari finanziari per lo strumento di garanzia delle PMI (SMEG) di InnovFin


 

Aggiornato al:
14.04.2020
Article ID:
24697725