La Regione Toscana a Bruxelles

Ufficio di collegamento della Regione Toscana con le Istituzioni dell'Unione Europea, Direzione generale della Giunta regionale

Tel. BE +32 (0)2 28 68 563
Tel. IT +39 055 438 5830

Indirizzo: Rond Point Schuman 14 (link mappa google), B - 1040 Bruxelles

E mail: segreteria.bruxelles@regione.toscana.it
Skype: RegioneToscanaBXL
Twitter: @ToscanaBXL
Instagram: @toscanabxl

 

Attuazione della Politica di coesione, Monitoraggio su aiuti di stato, Supporto politico, Politiche Post 2020

Agricoltura e Foreste, Bio-economia, Agroalimentare, Energia, Ambiente e Clima, Pesca

Mercato Unico Digitale, Modernizzazione Industriale, Ricerca e Innovazione, Turismo

Cultura e Ricerca, Affari Sociali e Immigrazione, Istruzione, Formazione e Lavoro


Sanità e ricerca sanitaria, Cooperazione sanitaria internazionale, Trasporti e mobilità

 

AMMINISTRAZIONE, CONTABILITÀ, ORGANIZZAZIONE, TIROCINI

 

COMUNICAZIONE E INFORMAZIONE

STAGE E TIROCINI PRESSO L'UFFICIO DI BRUXELLES

L'Ufficio di collegamento della Regione Toscana presso le Istituzioni europee può ospitare nel corso dell'anno stagisti curriculari.
Con il termine tirocinio o stage si intendono le attività formative svolte presso l'Ufficio di collegamento, da studenti iscritti ai corsi di laurea (breve o specialistica) e/o studenti iscritti a scuole di specializzazione post-laurea, muniti di borsa di studio.

Contatti: Le richieste di stage presso l'Ufficio di Bruxelles, da parte dei singoli studenti o da parte degli Uffici stage dei soggetti promotori, devono essere inviate al seguente indirizzo di posta elettronica: segreteria.bruxelles@regione.toscana.it all'attenzione di Massimiliano Lelli.

MISSION dell'UFFICIO

Circa duecento Regioni europee hanno scelto di aprire un Ufficio di rappresentanza a Bruxelles. Un numero importante se si pensa che le Regioni europee sono circa trecento, ma modesto se si considerano gli 11mila Uffici di rappresentanza pubblici e soprattutto privati, che compaiono nel Registro di Trasparenza dell'UE istituito per rendere il processo decisionale europeo il più trasparente e aperto possibile.

I compiti degli uffici regionali dipendono molto dal livello di autonomia che la Regione ha all'interno del proprio contesto nazionale. Tutti, comunque, hanno un ruolo di rappresentanza e di lobby istituzionale.

Promuovendo gli interessi toscani in sede Ue, l'Ufficio di collegamento della Regione Toscana esiste dal 1999 e lavora a stretto contatto con la Presidenza, le Direzioni, le Autorità di gestione.

Favorisce l'attuazione delle politiche Ue, intercetta le opportunità offerte dall'Europa, sia strategiche che finanziarie, e facilita i rapporti con le Istituzioni Ue e le altre Regioni presenti a Bruxelles. La valorizzazione del territorio, la comunicazione degli organi politici durante le loro missioni e l'attività di pubbliche relazioni sono anche parte del suo lavoro.

In particolare, l'Ufficio di collegamento assiste gli organi politici nell'interfacciarsi con le complesse politiche e strategie europee; supporta l'Amministrazione regionale durante i complessi negoziati con la Commissione europea e con la Rappresentanza Permanente d'Italia presso l'Ue in tema di attuazione di fondi strutturali, aiuti di Stato, normativa sugli appalti ed eventuali procedure di infrazione; assicura una rapida individuazione di partner in caso di progetti europei, al sostegno alle PMI o di altre politiche di forte impatto territoriale; e contribuisce a valorizzare l'immagine della Toscana a Bruxelles interfacciandosi con tutto il territorio toscano, come gli attori socio-economici, le Università, le Camere di Commercio, le Associazioni di categoria, o altri soggetti regionali.

A livello di pura lobby istituzionale, l'Ufficio di collegamento, in sinergia con alcune Reti europee, lavora per influenzare il futuro delle politiche dell'Ue a favore di azioni legate al mondo toscano. La produzione di prodotti di qualità, i marchi DOP e IGP, la tutela del Made in, la salvaguardia di settori chiave per il territorio toscano – come ad esempio la siderurgia – la tutela delle coste, lo sviluppo delle Autostrade del mare e delle aree portuali, le politiche a favore del turismo, delle PMI, di una agricoltura sostenibile, la lotta alla disoccupazione giovanile e ai cambiamenti climatici sono tutti ambiti su cui la Toscana sollecita costantemente l'Unione europea.

Infine, l'Ufficio di Bruxelles, grazie alla DGR n. 435 del 02/05/2017, concede la possibilità - ad attori socio-economici, reti, università - di istituire una propria sede di rappresentanza per promuovere e sviluppare sinergie con gli altri partner presenti a Bruxelles.

PUBBLICAZIONI, DOCUMENTI E REPORT delle attività della Regione e sul ruolo della Toscana in Europa

Pubblicazioni

  • #ToscanaBXL 2018  Diario 2018 delle attività dell'Ufficio della Regione Toscana a Bruxelles.
    Il rapporto descrive le attività e gli impegni portati avanti da #ToscanaBXL nel corso del 2018.;
  • #ToscanaBXL 2017 Diario 2017 delle attività dell'Ufficio della Regione Toscana a Bruxelles.
    L'ebook descrive le attività e gli impegni portati avanti da #ToscanaBXL nel corso del 2017.

Agenda strategica Toscana

  • Il testo integrale del documento, in italiano ed in inglese

- scarica Agenda Strategica Toscana 2019-2024  in Italiano

- download Tuscany Strategic Agenda 2019-2024  English versio

Sviluppo, coersione, territorio

Documenti

Condividi
Aggiornato al:
08.01.2020
Article ID:
48475