Boni - 'Meeting dedicato a Terzani e all'informazione come diritto'

L'informazione come diritto. Ed un paradosso: da un lato l'infinita quantitÓ di notizie a cui possiamo avere accesso, alla televisione come alla radio, sui giornali, sullo schermo di un computer o di un telefonino, dall'altro il senso crescente di disinformazione rispetto alle grandi questione del nostro pianeta. SarÓ questo il tema del 10 dicembre. Nel mondo si celebra l'approvazione, 56 anni fa, della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo. In Toscana ricorre l'ottava edizione del meeting sui diritti umani, che si svolgerÓ al Palazzo dello Sport di Firenze."L'ottavo meeting del 10 dicembre sarÓ dedicato a Tiziano Terzani, il grande giornalista, inviato e scrittore che ci ha raccontato l'Asia - spiega l'assessore alla comunicazione della Regione Toscana, Chiara Boni - Abbiamo invitato come ogni anno le scuole di tutta la regione. Parleremo delle molte notizie che circolano e della poca informazione a cui spesso abbiano accesso, delle difficoltÓ a distinguere tra notizie vere e notizie poco attendibili. Parleremo anche della possibile manipolazione dell'informazione e del ruolo dei free-lance nel raccontarci le guerre o i continenti dimenticati". "Il meeting del 10 dicembre - conclude l'assessore, durante la conferenza stampa a cui hanno partecipato anche Stefano Marcelli, segretario di Informazione senza frontiere, e Mario Simondi, direttore del Festival dei Popoli - sarÓ cosý l'occasione per ricordare giornalisti coraggiosi che hanno pagato con la vita il diritto di noi cittadini ad essere informati: Ilaria Alpi, morta in Somalia, Maria Grazia Cutuli uccisa in Afghanistan e a cui Þ dedicata la sala stampa della giunta regionale, ed Enzo Baldoni, ucciso questa estate in Iraq". A condurre il meeting sarÓ anche quest'anno Gad Lerner. Ricorderanno Tiziano Terzani la moglie Angela Staude Terzani ed il figlio Folco. Enrico Deaglio, direttore del settimanale "Il diario", racconterÓ invece la storia di Enzo Baldoni. La guerra, l'Islam, l'Africa ed il Medio Oriente saranno gli altri temi dell'intensa mattinata dove non mancherÓ, come ogni anno, la musica.Ma non ci sarÓ solo il meeting, quest'anno. "Vorremmo riempire di eventi questi dieci giorni - spiega Chiara Boni - e legare non solo idealmente il 30 novembre, Festa della Toscana e giorno che ricorda l'abolizione della pena di morte nell'allora granducato, con il 10 dicembre, firma della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo. Per farlo abbiamo a disposizione due autentiche perle: una rassegna di documentari organizzata dal Festival dei Popoli, il festival di documentari pi¨ antico in Europa che ha la sua sede proprio a Firenze, ed il convegno e workshop di due giorni curato da Informazione senza frontiere".La rassegna di proiezioni e documentari, tema i diritti civili, si svolgerÓ all'Auditorium Stensen in via Minzoni a Firenze, dal 3 al 9 dicembre. L'ingresso Þ libero. Il convegno dell'Isf, "Giornalismo e democrazia in Europa e Medio Oriente", avrÓ come sede, sempre a Firenze, il Residence Palazzo Ricasoli in via delle Mantellate: il 3 e 4 dicembre. Tanti gli ospiti stranieri.

Aggiornato al:
18.12.2007
Article ID:
548003