Salta al contenuto Salta al menu'

Sistema statistico

Sistema statistico


L'Ufficio regionale di Statistica della Regione Toscana nel Sistema statistico nazionale (Sistan):


Riferimenti normativi e istituzione. Nel contesto delineato dal d.lgs n.322/1989 Norme sul Sistema statistico nazionale e sulla riorganizzazione dell'Istat, dalla legge regionale 1/2004 Promozione dell'amministrazione elettronica e della società dell'informazione e della conoscenza nel sistema regionale. Disciplina della "Rete telematica regionale toscana", nonché dal Codice dell'Amministrazione digitale (d.lgs n. 82/2005, come modificato dal d.lgs n.235/2010), la Regione Toscana ha istituito il Sistema statistico regionale con la legge regionale n.  54/ 2009 "Istituzione del sistema informativo e del sistema statistico regionale. Misure per il coordinamento delle infrastrutture e dei servizi per lo sviluppo della società dell'informazione e della conoscenza".

Struttura organizzativa: all'interno del Sistema statistico regionale è stato istituito l'Ufficio regionale di statistica, conformemente a quanto disposto dal d.lgs 322/89 che obbliga le Regioni ad istituire un ufficio regionale di statistica appartenente al Sistema statistico nazionale (Sistan). L'Ufficio regionale di statistica è collocato all'interno del settore "Sistema informativo di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di Statistica" nella direzione "Organizzazione e sistemi informativi" della Regione Toscana.
Sede e contatti: Regione Toscana - "Sistema informativo di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di Statistica"
Via di Novoli, 26 - 50127 Firenze
Tel.: 055 438 2830 Fax: 055 438.3595 - e-mail: statistica@regione.toscana.it

Funzioni e attività: l'Ufficio regionale di statistica svolge le seguenti funzioni nel quadro della normativa statale e regionale:

a) promuove e realizza attività di rilevazione, elaborazione, analisi e diffusione di dati statistici sia per rispondere al Programma Statistico Nazionale che alle esigenze informative dell'Amministrazione regionale;
b) contribuisce alla promozione e allo sviluppo informatico a fini statistici degli archivi gestionali/amministrativi, sostenendo la progettazione dei sistemi informativi di settore con l'utilizzo di metodologie statistiche;
c) promuove la produzione e la diffusione di informazioni statistiche, anche attraverso strumenti web, per offrire ai cittadini strumenti di conoscenza della società toscana nelle sue articolazioni demografiche, sociali ed economiche;
d) fornisce consulenza tecnico-metodologica al fine di assicurare la qualità dei dati statistici;
e) promuove la diffusione della cultura statistica.

Principi: l'Ufficio regionale di Statistica informa la sua attività statistica ai 15 fondamentali principi del Codice Italiano delle Statistiche ufficiali:
1. Indipendenza professionale; 2. Mandato per la raccolta dei dati; 3. Adeguatezza delle risorse; 4. Impegno in favore della qualità; 5. Riservatezza statistica; 6. Imparzialità e obiettività;  7. Solida metodologia;  8. Procedure statistiche appropriate; 9. Onere non eccessivo sui rispondenti; 10. Efficienza rispetto ai costi; 11. Pertinenza;  12. Accuratezza e attendibilità;  13. Tempestività e puntualità;  14. Coerenza e confrontabilità;  15. Accessibilità e chiarezza.

Strumenti e metodologie di lavoro

- Principi della produzione statistica nazionale e regionale
- Codice della Statistica ufficiale: IV edizione 2010
- Qualità della diffusione delle statistiche ufficiali: le Linee guida del Sistan
- Informativa articolo 13. Reg. UE 679/2016 sulla protezione dei dati per rilevazioni statistiche telefoniche e dirette dell'Ufficio regionale di Statistica
- Glossario Istat dei termini statistici
- Glossario della qualità dei dati statistici
- Codici Istat e codici Agenzia delle entrate per i comuni della Toscana
- Classificazione Ateco 2007 delle attività economiche

 


Ultima modifica: 10/07/2018 18:03:51 - Id: 178981