Trasmissione dell'Elenco opere incompiute entro il 31 marzo 2021

Comunicazione 23 marzo 2021 dell'Osservatorio regionale dei contratti pubblici della Regione Toscana ai Rup, alle stazioni appaltanti e agli utenti SITAT della Toscana

L'Osservatorio regionale dei contratti pubblici (ex capo II della legge regionale 38 del 13 luglio 2007 e succ. modifiche e integrazioni) comunica ai Rup, agli utenti Sitat e alle stazioni appaltanti della Toscana che

  • entro il 31 marzo 2021 i soggetti aggiudicatori  indicati all’articolo 3 comma 1 del
    decreto ministeriale 42/2013 (Regolamento recante le modalita' di redazione dell'elenco-anagrafe delle opere pubbliche incompiute, di cui all'articolo 44-bis del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214), sono tenuti a comunicare all'osservatorio stesso l’Elenco delle proprie opere incompiute individuate secondo i criteri di cui all’articolo 1 del citato decreto.

Per assolvere a questo obbligo l'Osservatorio precisa che:

  • 1)   questo Osservatorio considererà valide le comunicazioni pervenute anche successivamente al 31 marzo 2021 purché non oltre il 10 giugno 2021;
     
  • 2) al fine di garantire il rispetto del principio di unicità dell’invio del dato, tale obbligo sarà considerato assolto con la trasmissione del Programma triennale dei lavori pubblici 2021-2023 tramite il sistema SITAT, redatto secondo le modalità indicate dal decreto ministeriale 14/2018 (Regolamento recante procedure e schemi-tipo per la redazione e la pubblicazione del programma triennale dei lavori pubblici, del programma biennale per l'acquisizione di forniture e servizi e dei relativi elenchi annuali e aggiornamenti annuali)
    e comprensivo della scheda B “Elenco Opere Incompiute” del'Allegato I.

    La mancata compilazione della scheda B “Elenco Opere incompiute” si intenderà quale dichiarazione di assenza di interventi da completare.

I soggetti che, pur avendo competenza su opere definite incompiute ai sensi del sopra richiamato decreto ministeriale 42/2013, per qualsiasi motivo non abbiano provveduto alla pubblicazione del Programma triennale dei lavori pubblici entro la data del 10 giugno 2021, saranno tenuti ad adempiere agli obblighi di cui al sopra citato decreto 42/2013, comunicando l’elenco delle opere incompiute, se presenti, tramite l’apposita procedura “SITAT-OI” (SITAT Opere Incompiute) disponibile sulle pagine web dell'Osservatorio regionale dei contratti pubblici all’indirizzo web https://www.regione.toscana.it/-/pubblicazione-atti-e-trasmissione-dati

Aggiornato al:
23.03.2021
Article ID:
50400059