Sostegno ai centri commerciali naturali

I centri commerciali naturali sono forme di aggregazione tra imprese commerciali, artigianali e di servizio di una determinata area della città, nati per valorizzare i piccoli negozi, per salvaguardare la vivibilità dei centri urbani e permettere a tante attività di restare competitive. Sono molto diffusi in Toscana dove se ne contano oltre 50. La Regione negli anni ha pubblicato vari bandi per sostenerli e stimolarli perché da sempre crede al valore di città, paesi e borghi con un tessuto commerciale vivo e con strade piene di negozi. Rappresentano un modello utile per contrastare la desertificazione commerciale che riguarda spesso aree o paesi interi. Le misure adottate dalla Regione sono calibrate a seconda del numero di abitanti e della zona geografica. L’aiuto riguarda sia le associazioni di esercenti per le attività di animazione che le amministrazioni comunali per riqualificare e rendere più funzionali le zone interessate.

Nel biennio 2018/19 più di 3,6 milioni di euro sono stati destinati a comuni e associazioni di imprese. A questi vanno ad aggiungersi altri 826mila euro già programmati per il 2020, 860 mila euro per il 2021 e 300 mila per il 2022.

Aggiornato al:
08.09.2020
Article ID:
24182362

chiuso in redazione il 15 luglio 2020