Speso il 100% delle risorse anche in overbooking

La Toscana si conferma una tra le regioni italiane più virtuose per capacità di spesa e tempestività nell’utilizzo dei fondi comunitari nell’ambito della programmazione 2014-2020.

La capacità di utilizzare i fondi europei è attestata direttamente dai comitati di sorveglianza dei tre principali programmi comunitari i quali nel corso del 2019 hanno premiato la nostra regione per aver raggiunto i target di realizzazione previsti sin qui: 57 milioni sono stati assegnati al Programma operativo del Psr (Programma di sviluppo rurale), 44 a quello del Fse (Fondo sociale europeo), 47,5 milioni al Por Fesr (Fondo europeo di sviluppo regionale).

Per poter ottenere questo risultato di efficienza la Regione si è mossa addirittura in anticipo rispetto ai tempi della programmazione mettendo a disposizione con il proprio bilancio, ancora prima dell’arrivo effettivo dei fondi dall’Europa, 82 milioni di euro necessari a finanziare i nuovi bandi.

Aggiornato al:
09.09.2020
Article ID:
24177566

chiuso in redazione il 15 luglio 2020