Pegaso per lo sport 2014, restano in 7 a contenderselo

Chiara Bazzoni (atletica), Sara Morganti (equitazione paralimpica), Tommaso Rainaldi (pattinaggio artistico), Fabio Turchi (pugilato), Vincenzo Montella (calcio), Circolo Tennis Prato (Maria Elena Camerin, Corinna Dentoni, Zuzana Kucova, Alexia Virgili, Alessandra Simonelli, Lucrezia Stefanini, Claudia Romoli) e Apuania Carrara tennis tavolo (Mihai Bobocica, Adam Lindner, Wu Gang). Passano da dodici a sette i pretendenti alla 16a edizione del Pegaso per lo sport. Nei prossimi giorni la rosa si ridurrà ulteriormente a tre e fra questi il presidente della Regione Enrico Rossi sceglierà il vincitore che, il prossimo 10 febbraio, riceverà la statuetta dorata raffigurante il Pegaso, simbolo della Regione. Agli altri due finalisti (ex aequo) andrà una riproduzione del cavallo alato.

Stamattina a Palazzo Strozzi Sacrati, l'assessore al welfare e allo sport Salvatore Allocca, ha reso ufficiale la lista dei sette candidati al titolo di sportivo toscano dell'anno 2014. Insieme a lui i presidenti del Coni Toscana Salvatore Sanzo, del Gruppo toscano giornalisti sportivi Ussi Franco Morabito, del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) Toscana Massimo Porciani e della Fondazione Spazio Reale Don Giovanni Momigli.

"Siamo alla 16a edizione – ha detto Allocca - a conferma dell'importanza di questa manifestazione per il movimento sportivo toscano. Una manifestazione con la quale cerchiamo di dare una rappresentazione complessiva di questo mondo, non concentrando l'attenzione soltanto sulle discipline che catalizzano maggiormente le passioni ma anche su quelle che erroneamente vengono definite 'minori'. Il Pegaso per lo sport – ha concluso l'assessore – attraverso la premiazione non punta soltanto a mettere in evidenza l'aspetto agonistico ma anche a valorizzare e promuovere quello etico. Ed infatti quest'anno la cerimonia sarà preceduta, la mattina,da un convegno dedicato ai temi dell'etica e del rispetto delle differenze nello sport".

La cerimonia di premiazione è in programma per il prossimo 10 febbraio, allo Spazio Reale di San Donnino. Nel corso della stessa saranno consegnati anche altri riconoscimenti speciali a personaggi e società toscane che si sono distinti per meriti o attività particolari. Inoltre saranno premiati tutti i vincitori di medaglie nelle varie competizioni, europee e mondiali, ed i campioni italiani assoluti 2013.

Il Pegaso per lo sport è il  massimo riconoscimento che la Regione, in collaborazione col Gruppo toscano giornalisti sportivi Ussi e il Coni Toscana, assegna ogni anno ad un atleta toscano (di nascita o di adozione) o ad una società che nel corso della precedente stagione abbiano conseguito risultati particolarmente significativi, in Italia ed all'estero, e che si siano resi protagonisti di gesti di fair play o impegnati contro la violenza nello sport.

Ecco i profili dei sette sfidanti.

CHIARA BAZZONI (atletica). Nata ad Arezzo da famiglia originaria di Sinalunga, 29 anni, tesserata per l'Esercito, ha vinto la medaglia d'oro ai Giochi del Mediterraneo 2013 nei 400 metri e nella staffetta 4x400; l'oro agli Assoluti nei 400 indoor e outdoor, la staffetta 4x400 e la 4x200 indoor.

VINCENZO MONTELLA (calcio). Nato a Pomigliano d'Arco, 39 anni, ex attaccante di Empoli, Genoa, Sampdoria, Roma, Fulham e della Nazionale azzurra, da due stagioni allena la Acf Fiorentina dopo essere stato sulla panchina della Roma e del Catania.

SARA MORGANTI (equitazione). Nativa di Castelnuovo Garfagnana, 39 anni, è atleta paralimpica nella specialità del dressage. Nel 2013 ha vinto il titolo italiano e la medaglia di bronzo agli Europei nell'individuale tecnico e nel freestyle.

TOMMASO RAINALDI (pattinaggio artistico). Grossetano tesserato per lo Skating Club Grosseto, è uno dei giovani azzurri più promettenti e si è laureato quest'anno campione del mondo juniores nella specialità degli esercizi obbligatori.

FABIO TURCHI (pugilato). Fiorentino, 20 anni, è l'astro nascente della boxe italiana. Nel 2013 ha vinto la medaglia d'oro nei pesi massimi ai Giochi del Mediterraneo.

CIRCOLO TENNIS PRATO (tennis). Campione d'Italia a squadre di serie A/1 femminile).

SOCIETA' APUANIA CARRARA (tennis tavolo). Campione d'Italia a squadre maschile.

Condividi
Aggiornato al:
15.01.2014
Article ID:
11347434