Organizzazione mondiale sanità e BEI per le future pandemie

L'Organizzazione mondiale della sanità - OMS e la Banca Europea per gli Investimenti - BEI promuovono la cooperazione per rafforzare la salute pubblica, la fornitura di attrezzature essenziali, la formazione e gli investimenti in ambito di igiene, nei paesi più vulnerabili alla pandemia di covid-19.

La nuova partnership tra l'agenzia sanitaria delle Nazioni Unite e la più grande banca pubblica internazionale del mondo, contribuirà ad aumentare la resilienza per ridurre l'impatto sanitario e sociale delle future emergenze sanitarie.

-    Migliorare gli sforzi della sanità pubblica locale per combattere il coronavirus
L'OMS e la BEI intensificheranno la cooperazione per aiutare i governi dei paesi, a basso e medio reddito, a finanziare e garantire l'accesso a forniture mediche e attrezzature protettive essenziali, attraverso gli appalti centrali.


-    Collaborazione a lungo termine per superare i fallimenti del mercato nella salute globale
L'accordo firmato stabilisce una stretta collaborazione anche per superare i fallimenti del mercato e stimolare gli investimenti nella salute globale, accelerando i progressi verso la copertura sanitaria universale. Una maggiore cooperazione tra l'OMS e la BEI rafforzerà la resilienza dei sistemi sanitari pubblici nazionali e migliorerà la preparazione dei paesi vulnerabili alle future pandemie, grazie agli investimenti nelle infrastrutture di assistenza primaria, agli operatori sanitari e al miglioramento delle risorse idriche, igieniche e igieniche. La futura cooperazione, quindi, rafforzerà la risposta globale della BEI di 5,2 miliardi di euro al COVID-19, al di fuori dell'Unione europea.


-    Aumentare gli investimenti per contrastare la resistenza antimicrobica
Le due organizzazioni collaboreranno, inoltre, a un'iniziativa per eliminare le barriere agli investimenti che ostacolano lo sviluppo di nuovi trattamenti antimicrobici e la relativa diagnostica. La resistenza antimicrobica è una delle minacce sanitarie globali più significative. L'OMS e la BEI stanno lavorando a una nuova iniziativa di finanziamento per sostenere lo sviluppo di nuovi antimicrobici e affrontare i circa 1 miliardo di euro necessari per fornire soluzioni a medio termine alla resistenza antimicrobica. Altri partner cruciali sono stati invitati a partecipare a questa discussione.


-    Migliorare l'efficacia del trattamento della malaria
In base al nuovo accordo, la BEI e l'OMS sosterranno lo sviluppo del Fondo Europeo per la Malaria, una nuova iniziativa pubblico-privata da 250 milioni di EUR destinata a far fronte alle carenze del mercato riguardo ad un trattamento della malaria più efficace.


-    Rafforzare il sostegno della BEI per l'assistenza sanitaria, le scienze della vita e gli investimenti COVID-19
Negli ultimi anni la Banca Europea per gli Investimenti ha fornito oltre 2 miliardi di euro all'anno per gli investimenti nel settore sanitario e delle scienze della vita. Nel contesto della pandemia di COVID-19, la BEI sta attualmente valutando oltre 20 progetti nel campo dello sviluppo, della diagnosi e del trattamento dei vaccini, aumentando gli investimenti a circa 700 milioni di EUR. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito dedicato.

Aggiornato al:
19.05.2020
Article ID:
25018091