Coronavirus, call per Pmi per proproste tra digitale e nuove tecnologie

L'Agenzia esecutiva per le piccole e medie  imprese della Commissione europea (EASME) ha annunciato che il progetto  DIGI-B-CUBE  ha lanciato  un nuovo invito a presentare proposte, nell’ambito del programma Horizon 2020, per sostenere progetti incentrati sull'integrazione di innovazioni digitali e tecnologie dirompenti in tutta la diagnostica medica e le relative catene del valore. Il progetto DIGI-B-CUBE mira a sbloccare il potenziale collaborativo intersettoriale delle PMI combinando Intelligenza Artificiale (AI), Cognitive Computing Digital Technologies (CCDT) con Bioimaging-Biosensing-Biobanking. 

Le Piccole e Medie imprese (comprese le nuove start-up) che operano nei settori della salute, della medicina, della biotecnologia, della biotecnologia, dell'IT o di settori correlati (robotica, automazione, elettronica, nanotecnologie, etc.) possono richiedere finanziamenti senza capitale azionario fino a  60.000 euro attraverso  lo schema voucher  DIGI-B-CUBE. 

Il progetto DIGI-B-CUBE, finanziato da INNOSUP, mira a sbloccare il potenziale intersettoriale delle piccole e medie imprese (PMI) e generare soluzioni innovative per riconfigurare la diagnostica centrata sul paziente verso un'economia della Salute 4.0.

La prima data di scadenza dell'invito è il 29 luglio 2020 e il processo di valutazione dura al massimo 4 settimane a partire dalla rispettiva scadenza.  

La seconda data limite sarà il 3 febbraio 2021.

Link al DIGI-B-CUBE voucher scheme.

Ulteriori informazioni sull’invito sono disponibili sul seguente sito.  
 

Aggiornato al:
23.06.2020
Article ID:
25217175